Primi passeggeri a bordo dei treni elettrici a batteria: così si sostituiscono le locomotive diesel

Primi passeggeri a bordo dei treni elettrici a batteria: così si sostituiscono le locomotive diesel

Sono iniziati i test sul campo, con passeggeri a bordo, per i treni elettrici a batteria di Alstom, in tratte tedesche con interruzioni delle linee elettriche sovrastanti. Si potrà così dire addio alle locomotive diesel

di pubblicata il , alle 12:42 nel canale Trasporti elettrici
Alstom
 
18 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
biffuz24 Gennaio 2022, 15:29 #11
Originariamente inviato da: harlock10
Guarda che in Francia hanno comprato treni che si sono rivelati troppo larghi per le banchine delle stazioni, non è sempre detto che si faccia la cosa migliore.
https://www.repubblica.it/economia/...i-86772340/amp/

Ok, allora succede anche in Francia

Anche se la larghezza delle carrozze non c'entra nulla con le batterie...
dado197924 Gennaio 2022, 16:04 #12
Originariamente inviato da: mail9000it
In realtà avevo letto che i mezzi più inquinanti sono le navi.
Usano combustibili poco raffinati e molto inquinanti e si spostano H24.

>>>203 navi da crociera causano più emissioni (ossido di zolfo) di 260 milioni di veicoli.

https://www.rinnovabili.it/ambiente...nquinamento-ue/

Se poi a questo aggiungi le navi per il trasporto merci.


Si ma l'inquinamento é fatto esclusivamente dagli SOX?
Perchè a seconda del composto chimico che prendiamo possiamo dire tutto e il contrario di tutto.
berson24 Gennaio 2022, 16:21 #13
Originariamente inviato da: harlock10
Il grosso dell’inquinamento non è comunque fatto dalle motrici Diesel, se si considera quanti passeggeri porta un treno e si dividono le emissioni a testa rimane comunque il mezzo più ecologico con differenze abissali tra aereo, macchina, autobus.


Questa è la favoletta che ti raccontano, la verità è che le locomotive diesel inquinano e parecchio, per esperienza personale ti posso dire che una locomotiva diesel ferma è in grado di appestare (cioé rendere letteralmente irrespirabile) l'aria di un intero quartiere nel raggio di 500 m.
zappy24 Gennaio 2022, 17:19 #14
Originariamente inviato da: biffuz
Accidenti, scrivigli subito, magari non ci hanno pensato prima di lanciarsi in questo progetto

Ah no, sono tedeschi, queste cose succedono in Italia.

perchè secondo te i tedeschi non fanno cazzate o non rifilano bidoni?
Schoeps24 Gennaio 2022, 17:41 #15
Che poi non è neanche una novità per i tedeschi:
https://it.wikipedia.org/wiki/Automotrice_DB_515
RM1024 Gennaio 2022, 17:44 #16
Onestamente non so cosa convenga economicamente parlando fra elettrificazione e treni a batterie. Dal punto di vista ecologico, non c'è storia: l'elettrificazione dei binari è la via primaria in assoluto.

Ma poiché anche la natura ancora sottostà all'economia, andranno avanti con le batterie, e poi pazienza se queste inquinano, se servono più materie prime, se la manutenzione costa, eccetera. Elettrificare 350 km di rete ferroviaria in Sardegna (svecchiando anche il tracciato) si è calcolato che possa costare fra 1,5 e 2 miliardi di euro. Ma il ritorno in termini di inquinamento risparmiato è notevolmente maggiore rispetto all'adozione di pacchi batterie, per treni che fra l'altro avrebbero anche da affrontare discrete pendenze. Forse i treni a batteria si prestano meglio a linee in pianura, ma in Italia non ha alcun senso.
Notturnia25 Gennaio 2022, 08:56 #17
dubito sia il caso tedesco ma in Italia molte linee non si possono elettrificare per via delle gallerie troppo piccole costruite fra la prima e la seconda guerra mondiale che non hanno lo spazio per aggiungere la catenaria.
rifare le gallerie sarebbe laborioso e chiederebbe la fermata della linea per mesi o anni e quindi queste locomotive a pile potrebbero essere una soluzione se più economiche di quelle elettro-diesel.
fatto sta che la soluzione a volte non è elettrificare anche per i pochi viaggi che vengono fatti su alcune linee che poi vengono chiuse per passare sulle corriere

magare il treno Lima a pile puo' essere una soluzione.. per piccole tratte visto i pesi e le potenze in gioco..
zappy25 Gennaio 2022, 09:40 #18
Originariamente inviato da: RM10
Onestamente non so cosa convenga economicamente parlando fra elettrificazione e treni a batterie. Dal punto di vista ecologico, non c'è storia: l'elettrificazione dei binari è la via primaria in assoluto.

Ma poiché anche la natura ancora sottostà all'economia, andranno avanti con le batterie, e poi pazienza se queste inquinano, se servono più materie prime, se la manutenzione costa, eccetera. Elettrificare 350 km di rete ferroviaria in Sardegna (svecchiando anche il tracciato) si è calcolato che possa costare fra 1,5 e 2 miliardi di euro. Ma il ritorno in termini di inquinamento risparmiato è notevolmente maggiore rispetto all'adozione di pacchi batterie, per treni che fra l'altro avrebbero anche da affrontare discrete pendenze. Forse i treni a batteria si prestano meglio a linee in pianura, ma in Italia non ha alcun senso.

in sardegna direi che il problema è prima il tracciato. il resto viene dopo.
Posto che abbia senso investire oggi in sardegna in questo settore...

Originariamente inviato da: Notturnia
dubito sia il caso tedesco ma in Italia molte linee non si possono elettrificare per via delle gallerie troppo piccole costruite fra la prima e la seconda guerra mondiale che non hanno lo spazio per aggiungere la catenaria....

posso capire, ma mi sa che allora sono linee su cui passa un treno al giorno.
forse proprio non vale la pena nè elettrificare nè usare pile.
desel o elettrodiesel (o elttrometano?) probabilmente sono la soluzione più ecolo-econo

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^