Helbiz One, il monopattino elettrico firmato Pininfarina

Helbiz One, il monopattino elettrico firmato Pininfarina

Nato dalla collaborazione con lo studio di design Pininfarina e l'azienda specialista del settore MT Distribution, con sede a Calderara di Reno, in provincia di Bologna, punta a conquistare sia il mercato europeo sia quello statunitense

di pubblicata il , alle 19:48 nel canale Urban Mobility
Helbiz
 

Helbiz, società italo-americana specializzata nel settore micromobilità e relativi servizi di sharing nonché da pochi giorni quotata alla Borsa di New York, presenta il suo primo veicolo destinato alla vendita diretta agli utenti: si chiama Helbiz One ed è un monopattino elettrico tanto tecnologico quanto originale nel design e nelle finiture.

Nato dalla collaborazione con lo studio di design Pininfarina e l'azienda specialista del settore MT Distribution, con sede a Calderara di Reno, in provincia di Bologna, punta a conquistare sia il mercato europeo sia quello statunitense.


Clicca per ingrandire

"Siamo orgogliosi della partenza al Nasdaq di venerdì, registrare un aumento del 59,09% il primo giorno dimostra come il mercato della micromobilità sia un asset del nostro tempo. La presentazione oggi di questo nuovo prodotto a livello globale intende mostrare le attività del nostro piano industriale. È un prodotto straordinario, il primo monopattino Made in Italy Designed by Pininfarina. Stiamo crescendo in modo solido e questo, inoltre, ci permette di essere alla continua ricerca di talenti e generare nuovi posti di lavoro. Helbiz è la prima società di micro-mobilità sharing ad avviare lo sviluppo in Italia e siamo fieri di questo" ha commentato Emanuele Liatti, Chief Product Officer presso Helbiz.

Da quanto per il momento si può vedere sul sito dell'azienda, questo monopattino vanta un peso complessivo pari a 15 kg grazia anche ad una struttura lineare, semplice e pulita, il tutto caratterizzato da una finitura argento e azzurra.

A bordo troviamo robusti ammortizzatori sia all'anteriore sia al posteriore, luci posteriori e indicatori di direzione a LED integrate, display su manubrio e connessione Bluetooth, per l'interfaccia con l'App dedicata atta a fornire tutte le informazioni del veicolo e offrire la possibilità di scelta tra le tre modalità di guida eco, city e sport.

"Il lancio di Helbiz One conferma ancora una volta l’impegno di Pininfarina nella mobilità sostenibile in tutti le sue declinazioni. Attraverso il design, che applichiamo ai settori più svariati, facciamo innovazione da oltre 90 anni con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone. La nostra attenzione ai nuovi trend della mobilità urbana sostenibile ci rende entusiasti di poter proporre insieme a Helbiz e MT un nuovo modo di muoversi che mette insieme alta tecnologia e qualità, diminuendo al tempo stesso il congestionamento delle città" ha invece dichiarato Giuseppe Bonollo, SVP Sales&Marketing di Pininfarina.

Le vendite di Helbiz One inizieranno nel corso del prossimo anno 2022, grazie anche ad una produzione inizialmente stimata in circa 60.000 unità/anno per poi aumentare nei periodi successivi, per il momento nessuna informazione per quanto riguarda il prezzo finale; per maggiori dettagli a riguardo vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a questo originale monopattino.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Tedturb017 Agosto 2021, 22:55 #1
15kg.. :facepalm:
Krusty17 Agosto 2021, 23:38 #2
Quindi dal prossimo anno, buttati in ogni aiuola, marciapiede, angolo delle nostre città avremo questi elementi di design come arredo urbano...
Buono dai...
gsorrentino20 Agosto 2021, 10:46 #3
Originariamente inviato da: Krusty
Quindi dal prossimo anno, buttati in ogni aiuola, marciapiede, angolo delle nostre città avremo questi elementi di design come arredo urbano...
Buono dai...


Che bello se si leggessero almeno le prime 5 righe delle notizie:

"...presenta il suo primo veicolo destinato alla vendita diretta agli utenti: si chiama Helbiz One..."

Quindi non credo che vengano "buttati qua e la"...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^