Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Stoccolma pronta a vietare le auto termiche nella prima zona ambientale di classe 3

Stoccolma pronta a vietare le auto termiche nella prima zona ambientale di classe 3

La città svedese sarà la prima a prendere un provvedimento simile, già dalla fine del 2024. La zona potrebbe poi essere allargata. Ammessi solo veicoli elettrici ed altre poche eccezioni

di pubblicata il , alle 10:59 nel canale Urban Mobility
 
20 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
dany-dm12 Ottobre 2023, 17:26 #11
Originariamente inviato da: Marko#88
cut


La cosa un po' triste è che le auto elettriche, senza entrare nel merito se abbiano senso o meno, sono l'unica tecnologia che sta venendo imposta o quasi. Tubi catodici, macchine fotografiche a pellicola, cellulari coi tasti, tutta roba che è stata soppiantata dai miglioramenti tecnologici e non da obblighi burocratici.


non è vero, la benzina rossa è stata bandita, anche le lampade ad incandescenza. I pannelli solari e fotovoltaici sono obbligatori in molti (se non tutti) i comuni d'Italia. Anche altri tipi di combustibili (BTZ) sono banditi in molti settori. Gas refrigeranti...
anche le caldaie a metano stanno per essere vietate. E sono solo alcuni esempi.

I prodotti che hai citato come esempi non si scontravano con le allora presenti necessità quindi non c'era il bisogno di alcun dirottamento politico.

sebbene alcuni cambiamenti tecnologici avvengano naturalmente in risposta alle esigenze di mercato e all'innovazione, in alcuni casi il progresso tecnologico viene accelerato attraverso l'azione normativa al fine di affrontare problemi ambientali e sociali. La transizione verso le auto elettriche è solo una delle azioni in risposta alle necessità attuali. Gli incentivi e i divieti vengono messi laddove il progresso tecnologico non è ancora sufficiente o è troppo lento.
TorettoMilano12 Ottobre 2023, 17:29 #12
se si parla del lato salutistico tutto ciò che è risultato dannoso o quantomeno più dannoso di altro è stato bandito, potrei citare eternit.
poi tutta sta gioia di respirare merda mi stupisce sempre, boh
Marko#8812 Ottobre 2023, 19:49 #13
Originariamente inviato da: dany-dm
non è vero, la benzina rossa è stata bandita, anche le lampade ad incandescenza. I pannelli solari e fotovoltaici sono obbligatori in molti (se non tutti) i comuni d'Italia. Anche altri tipi di combustibili (BTZ) sono banditi in molti settori. Gas refrigeranti...
anche le caldaie a metano stanno per essere vietate. E sono solo alcuni esempi.

I prodotti che hai citato come esempi non si scontravano con le allora presenti necessità quindi non c'era il bisogno di alcun dirottamento politico.

sebbene alcuni cambiamenti tecnologici avvengano naturalmente in risposta alle esigenze di mercato e all'innovazione, in alcuni casi il progresso tecnologico viene accelerato attraverso l'azione normativa al fine di affrontare problemi ambientali e sociali. La transizione verso le auto elettriche è solo una delle azioni in risposta alle necessità attuali. Gli incentivi e i divieti vengono messi laddove il progresso tecnologico non è ancora sufficiente o è troppo lento.


I tuoi esempi sono validi anche se in alcuni casi non del tutto veritieri. Le lampade a incandescenza saranno anche bandite ma -oltre al fatto che in vendita esistono ancora- nessuno ti vieta di utilizzare quelle già in tuo possesso. I pannelli solari sono obbligatori? Si, forse nelle nuove installazioni? Di nuovo, nessuno ti obbliga ad installarli a tue spese. Hai perfettamente ragione per la benzina invece.
Detto questo, come mai spingere prima sulla vendita delle auto elettriche (rendendo difficile/impossibile circolare con auto "vecchie", facendo pagare auto termiche sempre di più senza spingere sul ridurre i consumi in generale e sul potenziare i trasporti pubblici per disincentivare l'utilizzo dell'auto in generale? Secondo me per inquinare meno bisogna NON usare l'auto quando possibile, cambiarla con un modello che va prodotto, trasportato e che consuma energia elettrica non sempre pulita ha meno senso.
E te lo dico da uno che ha appena "convinto" i propri genitori a passare ad una elettrica viste le loro condizioni d'uso e il tipo di auto che volevano comprare.
A me non piacciono ma ne capisco i vantaggi... solo non mi pare normale doverle spingere così tanto visto che si va direttamente nelle tasche e nell'organizzazione delle persone.
dany-dm12 Ottobre 2023, 23:24 #14
Originariamente inviato da: Marko#88
I tuoi esempi sono validi anche se in alcuni casi non del tutto veritieri. Le lampade a incandescenza saranno anche bandite ma -oltre al fatto che in vendita esistono ancora- nessuno ti vieta di utilizzare quelle già in tuo possesso. I pannelli solari sono obbligatori? Si, forse nelle nuove installazioni? Di nuovo, nessuno ti obbliga ad installarli a tue spese. Hai perfettamente ragione per la benzina invece.


lampadine: diciamo che ne è stata vietata la produzione per "uso civile" ma le scorte possono ancora (se ce ne sono) essere vendute. Anche in alcuni ambiti (vedi forni) sono ancora ammesse: manca una valida alternativa e il loro impatto è comunque trascurabile. Analogamente, il motore termico non è vietato in tutti i suoi ambiti e non è vietato in tutti i luoghi. Il dibattito è ancora tutto fuorché chiuso, parlano comunque di deroghe per piccoli lotti di auto (esempio Ferrari) e per carburanti a co2 compensata (discorso complesso nella realizzazione, messa in pratica, impatto sanitario ed economico ). Il ban non coinvolge l'usato.

pannelli solari/fotovoltaici: si, nuove abitazioni e ristrutturazioni importanti. Che nel caso dei pannelli solari ritengo una norma che andrebbe rivista (ritengo che i soldi per i pannelli solari siano meglio spesi in puro fotovoltaico). Per l'esistente c'è il discorso della classe energetica (direttiva case green).

Detto questo, come mai spingere prima sulla vendita delle auto elettriche (rendendo difficile/impossibile circolare con auto "vecchie", facendo pagare auto termiche sempre di più


dare la colpa dell'aumento dei prezzi delle auto termiche alle elettriche è estremamente riduttivo: ci sono molti fattori che sono entrati in opera e tutti hanno contribuito (chi più chi meno). Anche il legno - che nulla ha a che vedere con l'elettrico - ha aumentato di prezzo. Diciamo che questa è la tempesta perfetta! Se qualcuno avesse detto, dieci anni fa, che ci sarebbero state
guerre (plurale)
pandemia
carestia di chip
aumento significativo di eventi climatici estremi
2 papi e che la Meloni avrebbe vinto ( questa è solo una battuta )
non lo avresti definito pazzo?

per quanto riguarda il "difficile/impossibile circolare con auto vecchie" è un qualcosa di già visto ancora prima delle auto elettriche, guarda i vari euro 1+ banditi dai centri, targhe alterne, bollini blu, ztl. Nulla di nuovo.

senza spingere sul ridurre i consumi in generale e sul potenziare i trasporti pubblici per disincentivare l'utilizzo dell'auto in generale? Secondo me per inquinare meno bisogna NON usare l'auto quando possibile, cambiarla con un modello che va prodotto, trasportato e che consuma energia elettrica non sempre pulita ha meno senso.


1) L'auto elettrica riduce i consumi. Ovviamente non si punta solo su questo cavallo, norme per il miglioramento dell'efficienza energetica ci sono su tutti i settori
2) trasporti pubblici: tutti lo dicono e tutti concordano ma nessuno (quasi) lo fa, perché?
Perché i mezzi pubblici non possono essere capillari e frequenti fuori dalle città
perché c'è criminalità (percepita e/o reale)
perché c'è sporcizia
perché sono lenti
perché sono inaffidabili e/o in ritardo
perché con l'auto vado ovunque
perché con l'auto parto e arrivo quando voglio
perché ho l'artrite (o altro handicap motorio)
perché se piove non mi bagno
perché con l'auto ci posso trasportare 2 casse d'acqua + spesa o più di una valigia.
perché...

E te lo dico da uno che ha appena "convinto" i propri genitori a passare ad una elettrica viste le loro condizioni d'uso e il tipo di auto che volevano comprare.
A me non piacciono ma ne capisco i vantaggi... solo non mi pare normale doverle spingere così tanto visto che si va direttamente nelle tasche e nell'organizzazione delle persone.


anche a me non piacciono i divieti ma li capisco. Gli scienziati dicono che il cambiamento climatico è almeno in buona parte colpa nostra. Se gli credete allora siamo già in ritardo per fare qualcosa e questo qualcosa implica sacrifici.
Aspettare che la tecnologia si evolva da sola rischia di farci superare il punto di non ritorno. Ecco che la politica deve entrare in gioco con divieti e incentivi per accelerare i tempi.
blobb13 Ottobre 2023, 07:31 #15
Originariamente inviato da: kbios
Ottima iniziativa, speriamo che prenda piede presto anche da noi... Avere l'area C libera da vaporiere puzzolenti sarebbe stupendo


mi pare giusto in città devono girare in auto solo le persone "ricche" i poveracci in bici..
nebuk13 Ottobre 2023, 09:45 #16
Originariamente inviato da: blobb
mi pare giusto in città devono girare in auto solo le persone "ricche" i poveracci in bici..


A breve gireranno solo turisti, la qualità della vita in città è in caduta libera (non certo per le auto termiche)
kbios13 Ottobre 2023, 10:45 #17
Originariamente inviato da: blobb
mi pare giusto in città devono girare in auto solo le persone "ricche" i poveracci in bici..


Esistono
[LIST]
[*]I mezzi pubblici
[*]I taxi
[*]Il car sharing
[*]I monopattini elettrici
[/LIST]
Darkon13 Ottobre 2023, 11:20 #18
Originariamente inviato da: Marko#88
Detto questo, come mai spingere prima sulla vendita delle auto elettriche (rendendo difficile/impossibile circolare con auto "vecchie", facendo pagare auto termiche sempre di più senza spingere sul ridurre i consumi in generale


Veramente è stato fatto solo che si è arrivati a limiti tecnici che difficilmente sono migliorabili e anche se lo fossero per migliorare di pochissimo costerebbe letteralmente uno sproposito.

e sul potenziare i trasporti pubblici per disincentivare l'utilizzo dell'auto in generale?


Perché è fantascienza nel senso che se anche avessi un trasporto pubblico come in Giappone in Italia la gente userebbe l'auto e non il trasporto pubblico. L'esempio è davanti alla scuole o ai supermercati dove a volte per fare distanze misurabili in centinaia di metri e non in Km viene usato un SUV.


Secondo me per inquinare meno bisogna NON usare l'auto quando possibile


E infatti è quello che, in parte, si tenta di fare rendendo l'auto meno accessibile.
mrk-cj9403 Novembre 2023, 21:34 #19
speriamo a breve anche in Italia
mrk-cj9403 Novembre 2023, 21:35 #20
Originariamente inviato da: Marko#88
Le auto costano già cifre folli, acquistabili dagli utenti normali solo tramite finanziamenti a vita che li fanno entrare in un tunnel da cui difficilmente si esce. Dicono che far rispettare Euro 7 potrebbe portare ad altri costi aggiuntivi, chissà. se è vero ma tant'è.
La cosa un po' triste è che le auto elettriche, senza entrare nel merito se abbiano senso o meno, sono l'unica tecnologia che sta venendo imposta o quasi. Tubi catodici, macchine fotografiche a pellicola, cellulari coi tasti, tutta roba che è stata soppiantata dai miglioramenti tecnologici e non da obblighi burocratici.


balle, vedi pure le lampadine a Led e tra un po probabilmente anche le pompe di calore

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^