Lo sciopero svedese contro Tesla arriva alle porte della GigaBerlin

Lo sciopero svedese contro Tesla arriva alle porte della GigaBerlin

La protesta dei lavoratori svedesi in forza a Tesla sta rompendo gli argini, arrivando a coinvolgere anche realtà fuori dai confini svedesi, come la Norvegia e la Germania

di pubblicata il , alle 12:54 nel canale Auto Elettriche
Tesla
 

Lo sciopero contro la decisione di Tesla di non sottoscrivere un contratto collettivo per i suoi lavoratori svedesi, sta arrivando a un punto di rottura, con il coinvolgimento di Hydro Extrusions, una società norvegese specializzata nella lavorazione di lastre di alluminio (in diverse forme).

Tesla sciopero Svezia GigaBerlin

L'azienda non è solo il primo fornitore di Tesla in Svezia (e nel Paese scandinavo ha anche un polo produttivo, a Vetlanda) ma è anche uno dei fornitori dei materiali necessari alla produzione delle Model Y presso la GigaBerlin: circa 50 lavoratori della divisione svedese hanno deciso di non occuparsi più degli ordini destinati alla casa automobilistica americana e questo avrà ripercussioni non solo in Svezia, ma potenzialmente anche nel resto d'Europa.

Tesla sciopero Svezia GigaBerlin

Il CEO di Hydro Extrusions, Jonas Bjuhr, ha dichiarato a Vetlanda-Posten di temere che l'adesione allo sciopero da parte dei suoi operai (che rientra a pieno titolo nei diritti stabiliti dal loro contratto) possa avere un impatto negativo sulla società, con Musk che potrebbe decidere di togliere l'azienda dalla sua lista di fornitori

"È molto frustrante avere una situazione in cui abbiamo opportunità molto limitate di fare qualsiasi cosa", ha detto Bjuhr. "Naturalmente vogliamo proteggere i nostri posti di lavoro… e i posti di lavoro in Svezia in generale. Questa è la grande preoccupazione qui, se questa situazione dovesse protrarsi ancora a lungo, potrebbe avere conseguenze maggiori di quelle che vediamo ora".

Tesla sciopero Svezia GigaBerlin

La posizione peggiore, però, è ancora una volta quella in cui si trova (o potrebbe decidere di trovarsi) Tesla: se è vero (ed assolutamente legittimo) che la casa americana può scegliere un altro fornitore con cui rimpiazzare Hydro Extrusions, questi ultimi potrebbero essere unicamente statunitensi o cinesi (dove attualmente viene prodotta la Model Y), con costi e tempi di fornitura sensibilmente maggiori rispetto a quelli della società norvegese.

Ma soprattutto, una mossa simile andrebbe a danneggiare ancora una volta Tesla, portando i sindacati norvegesi e tedeschi (che ad oggi sono già fortemente solidali verso IF Metall e i lavoratori svedesi) ad azioni di sostegno verso lo sciopero.

Tesla sciopero Svezia GigaBerlin

Come abbiamo riportato nell'ultimo articolo relativo alla vicenda, Fellesförbundet (la Federazione unita dei sindacati norvegesi, ovvero il più grande sindacato del settore privato della Norvegia), ha già affermato di essere pronta ad intraprendere azioni di solidarietà, impedendo alle bisarche Tesla con targa svedese di passare attraverso il Paese.

Si tratta di un'altra tessera del domino che potrebbe cadere, se Musk dovesse continuare a fare muro contro i lavoratori svedesi, nonostante, dall'altra parte della barricata, Marie Nilsson e Jesper Pettersson (rispettivamente la Presidente e il portavoce ufficiale di IF Metall) continuino a tenere aperto il canale di confronto e trattativa con la casa americana.

Di seguito gli articoli che abbiamo dedicato alla vicenda:

I lavoratori svedesi mettono Tesla spalle al muro e chiedono un contratto collettivo;

Tesla vs Svezia: è l'inizio di un effetto domino per i diritti dei lavoratori?

Tesla vs Svezia, si salvi chi può (e Musk non può);

Elon Musk agli scioperanti svedesi 'siete fuori di testa';

19 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
barzokk28 Novembre 2023, 13:54 #1
Proprio un paese civilizzatissimo

https://www.reuters.com/business/au...rts-2023-11-27/
Swedish court sides with Tesla over blocked licence plates
STOCKHOLM, Nov 27 (Reuters) - A court in Sweden ruled on Monday the country's transport authority must find a way to get licence plates to Tesla (TSLA.O) that are being blocked by postal workers, the Aftonbladet newspaper repo
coschizza28 Novembre 2023, 14:15 #2
sono piu solidale con Tesla ,i lavoraroti non possono ricattare un azienda passano dalla parte del torto e spero che paghino per questo
pachainti28 Novembre 2023, 14:49 #3
L'inizio della fine per Tesla? Probabile, spero solo si ridimensioni viste tutte le promesse non mantenute negli anni e il valore solo virtuale basato su di esse.
Saturn28 Novembre 2023, 14:58 #4
Solidarietà con i lavoratori al 100%, altro che con una multinazionale.

Rinnovo il mio invito al sig. Musk, che apra il portafogli, tanto per lui sono briciole !

Ma che dico millesimi di briciole !

Originariamente inviato da: barzokk
Proprio un paese civilizzatissimo


Veramente vuoi paragonare la nostra Italia, insieme all'educazione e civiltà dei suoi abitanti (o alla maggior parte di essi) alla Svezia o a qualsivoglia paese Nordico ?

Auguri, fammi sapere come va a finire !

p.s. a parte la solita pasta asciutta, pizza e panorami ne usciamo male in un eventuale confronto "di civiltà" ! Fidati...oppure non fidarti e prova a viverci di persona, poi mi dirai...
Giulia.Favetti28 Novembre 2023, 15:04 #5
Originariamente inviato da: coschizza
sono piu solidale con Tesla ,i lavoraroti non possono ricattare un azienda passano dalla parte del torto e spero che paghino per questo


In che senso ricattano?

Se ti riferisci al blocco di PostNord, nello scorso articolo ne ho parlato, citando gli interventi dei diretti interessati.
Cfranco28 Novembre 2023, 16:41 #6
Originariamente inviato da: coschizza
sono piu solidale con Tesla ,i lavoraroti non possono ricattare un azienda passano dalla parte del torto e spero che paghino per questo


Questi poveri padroni che non riescono a mettere in tasca i milioni che spettano loro perché i cattivi lavoratori li ricattano pretendendo un contratto di lavoro alla pari degli altri, come si permettono!
CYRANO28 Novembre 2023, 18:56 #7
Originariamente inviato da: Saturn
Solidarietà con i lavoratori al 100%, altro che con una multinazionale.

Rinnovo il mio invito al sig. Musk, che apra il portafogli, tanto per lui sono briciole !

Ma che dico millesimi di briciole !



Veramente vuoi paragonare la nostra Italia, insieme all'educazione e civiltà dei suoi abitanti (o alla maggior parte di essi) alla Svezia o a qualsivoglia paese Nordico ?

Auguri, fammi sapere come va a finire !

p.s. a parte la solita pasta asciutta, pizza e panorami ne usciamo male in un eventuale confronto "di civiltà" ! Fidati...oppure non fidarti e prova a viverci di persona, poi mi dirai...


In italia hanno bloccato i porti gente che diceva che gli volevano mettere in corpo i nanochip di grafene col vaccino...



Ckxmdndknddjfnfncjdnsjsj
AlPaBo28 Novembre 2023, 19:38 #8
Originariamente inviato da: coschizza
sono piu solidale con Tesla ,i lavoraroti non possono ricattare un azienda passano dalla parte del torto e spero che paghino per questo


Tutti, tutti, i diritti attuali dei lavoratori sono stati ottenuti in questo modo, a cominciare dall'Ottocento, quando chi faceva sciopero finiva in galera.

Dillo chiaro che tu vorresti che quei diritti siano ritirati e che i lavoratori tornino a un mondo dove solo i padroni hanno diritti.

Chiamare ricatto uno sciopero è vergognoso.
Evilquantico28 Novembre 2023, 20:42 #9
Tesla e i Teslari ovviamente direte che ha ragione MUSKIO hahaha .
barzokk28 Novembre 2023, 20:57 #10
Originariamente inviato da: Saturn
Veramente vuoi paragonare la nostra Italia, insieme all'educazione e civiltà dei suoi abitanti (o alla maggior parte di essi) alla Svezia o a qualsivoglia paese Nordico ?

Auguri, fammi sapere come va a finire !

p.s. a parte la solita pasta asciutta, pizza e panorami ne usciamo male in un eventuale confronto "di civiltà" ! Fidati...oppure non fidarti e prova a viverci di persona, poi mi dirai...

Ehhhh ciao
Per vedere che schifo fanno gli italiani, mi basta uscire di casa e rischiare di venire investito sulle strisce pedonali da una auto, che svolta rigorosamente senza freccia, mentre parla al cellulare


Però se in Italia c'è la Mafia, e in un altro paese c'è la mafia (con la m minuscola),
allora devo dire che il secondo è il paradiso ?
No, ogni paese ha i suoi schifi, mi spiace constatarlo.


Originariamente inviato da: AlPaBo
Tutti, tutti, i diritti attuali dei lavoratori sono stati ottenuti in questo modo, a cominciare dall'Ottocento, quando chi faceva sciopero finiva in galera.

Dillo chiaro che tu vorresti che quei diritti siano ritirati e che i lavoratori tornino a un mondo dove solo i padroni hanno diritti.

Chiamare ricatto uno sciopero è vergognoso.

Capisco che tu e altri siete di sinistra, e partite a testa bassa,
ma abbiamo visto che applicare il contratto sindacale e la contrattazione collettiva in Svezia non è obbligatorio.
Se la prendano col governo svedese.
O perchè è più facile ricattare Tesla che il governo, allora preferiscono Tesla ?

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^