La batteria della nuova Citroën ë-C3 da 20.000 euro è una LFP di SVOLT

La batteria della nuova Citroën ë-C3 da 20.000 euro è una LFP di SVOLT

Arriva la conferma delle indiscrezioni dei mesi scorsi, sarà SVOLT a fornire le batterie per la C3 elettrica economica

di pubblicata il , alle 10:16 nel canale Batterie
CitroenSvolt
 

Lo scorso mese di ottobre Citroën ha svelato la ë-C3, nuova versione elettrica della compatta campione di incassi, ma che nella nuova incarnazione ha un compito ben preciso: portare sul mercato una elettrica con prezzo più basso.

La casa francese ha promesso un prezzo di partenza di 23.300 euro, mentre successivamente arriverebbe anche una variante, con batteria più piccola, per 19.900 euro. Oggi scopriamo che il fornitore delle batterie sarà SVOLT.

e-C3

Era una notizia già in parte trapelata nei mesi scorsi, ma che non aveva mai avuto conferma o smentita. Ora l'azienda lo ha invece confermato con un comunicato ufficiale. La batteria sarà ovviamente con chimica LFP, litio-ferro-fosfato, scelta necessaria per mantenere i costi più bassi possibile.

SVOLT non ha però specificato altri dati della fornitura, come ad esempio la densità energetica, limitandosi a rimarcare le note positive sulle LFP, ovvero l'ottima resistenza alle temperature estreme, alto numero di cicli di ricarica, ed in generale stabilità chimica.

La batteria dell'auto al lancio sarà da 44 kWh, e supporterà una potenza di ricarica fino a 100 kW. Questo significa che per passare dal 20% all'80% impiegherà circa 26 minuti. Non ci sono invece dati per la futura batteria con capacità più bassa, che garantirà 200 km di autonomia.

21 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
berson19 Gennaio 2024, 10:44 #1
Batterie piccole (e quindi economiche e leggere) che si ricaricano velocemente, questo è il futuro, almeno per il 90% delle esigenze di mobilità del cittadino medio.
TorettoMilano19 Gennaio 2024, 10:46 #2
Originariamente inviato da: berson
Batterie piccole (e quindi economiche e leggere) che si ricaricano velocemente, questo è il futuro, almeno per il 90% delle esigenze di mobilità del cittadino medio.


il recente futuro sarà ricariche wireless in posti strategici. banalmente nelle città ai semafori ci sarà tale ricarica quindi per uso cittadino avere una piccola batteria da 100km non darà alcun problema
Unrue19 Gennaio 2024, 10:48 #3
Altra batteria cinese, e la dipendenza continua...
s0nnyd3marco19 Gennaio 2024, 11:09 #4
Originariamente inviato da: TorettoMilano
il recente futuro sarà ricariche wireless in posti strategici. banalmente nelle città ai semafori ci sarà tale ricarica quindi per uso cittadino avere una piccola batteria da 100km non darà alcun problema


Si ma se spendo 20k euro, voglio un auto con cui fare tutto, dal viaggio ad andare in citta'. Ora con 200km di autonomia, che nel mondo reale sono al massimo 150km, la macchina diventa solo una city car non conveniente.

La ricarica wireless e' poco efficiente.
megthebest19 Gennaio 2024, 11:10 #5
Questa batteria sarà la SVOLTa per le auto elettriche a basso costo..
Soprattutto farà ancora una volta la felicità dei cinesi
TorettoMilano19 Gennaio 2024, 11:14 #6
Originariamente inviato da: s0nnyd3marco
Si ma se spendo 20k euro, voglio un auto con cui fare tutto, dal viaggio ad andare in citta'. Ora con 200km di autonomia, che nel mondo reale sono al massimo 150km, la macchina diventa solo una city car non conveniente.

La ricarica wireless e' poco efficiente.


parlavo di uso cittadino, sull'efficienza della ricarica wireless delle auto non ti basare su quelle dei cell. sulle auto già nel 2021 si arrivava al 90%
mally19 Gennaio 2024, 11:14 #7
sinceramente pagherei una elettrica 1000€ per ogni 15km di autonomia che fa...
Evilquantico19 Gennaio 2024, 11:49 #8
Eh bhe...

Se non ci pensava SVOLT a dare questa SVOLTA per le elettriche a basso costo non so chi poteva farlo eh!
io78bis19 Gennaio 2024, 11:51 #9
Originariamente inviato da: TorettoMilano
parlavo di uso cittadino, sull'efficienza della ricarica wireless delle auto non ti basare su quelle dei cell. sulle auto già nel 2021 si arrivava al 90%


Questo dato dove l'ha preso?

Personalmente la ricarica wireless la vedo soltanto in posti specifici, tipo centri logistici come l'articolo di qualche giorno fa, sparse per la città secondo me non hanno senso.
Ai semafori? Posso capire alle fermate degli autobus ma ai semafori vai a fortuna di essere in primo? Poi credo che per il wireless il perfetto allineamento sia ancora importante per raggiungere la massima efficienza

200km di autonomia sono veramente pochi considerando poi le necessarie correzioni dovute allo stile di guida,tipologie strade etc
TorettoMilano19 Gennaio 2024, 11:53 #10
Originariamente inviato da: io78bis
Questo dato dove l'ha preso?

Personalmente la ricarica wireless la vedo soltanto in posti specifici, tipo centri logistici come l'articolo di qualche giorno fa, sparse per la città secondo me non hanno senso.
Ai semafori? Posso capire alle fermate degli autobus ma ai semafori vai a fortuna di essere in primo? Poi credo che per il wireless il perfetto allineamento sia ancora importante per raggiungere la massima efficienza

200km di autonomia sono veramente pochi considerando poi le necessarie correzioni dovute allo stile di guida,tipologie strade etc


90% di efficienza


https://auto.hwupgrade.it/news/tras...ing_101816.html

dammi pure del tu, anzi preferisco

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^