Mégane eVision: ecco come saranno le auto elettriche Renault del futuro

Mégane eVision: ecco come saranno le auto elettriche Renault del futuro

Al 95% le auto elettriche del Gruppo Renault seguiranno i principi estetici di questo concept

di pubblicata il , alle 10:31 nel canale Tecnologia
Renault
 

Mégane eVision è un concept appena mostrato da Renault per indicare la strada che seguirà con i suoi prossimi veicoli elettrici. Non solo con la prossima berlina della famiglia Mégane, ma anche per quanto riguarda l'intera gamma di veicoli elettrici dell'alleanza Renault/Nissan/Mitsubishi.

Ispirata dal concept Renault Morphoz e da Nissan Ariya, primo crossover coupé 100% elettrico della casa giapponese, Mégane eVision usa la piattaforma CMF-EV, svelata per la prima volta proprio con Ariya.

Naturalmente il principale punto di riferimento con eVision è la prossima Mégane, che si configura come una rivale diretta di Volkswagen ID.3, la cui produzione partirà nel 2021.

"Questo concept sembra molto futuristico ma è al 95% allineato alla prossima auto di serie", ha detto il CEO di Renault Luca de Meo. La Mégane non sarà l'unico veicolo a beneficiare della nuova estetica, perché De Meo ha aggiunto che "una nuova generazione di veicoli elettrici innovativi sta per arrivare", basata proprio sulla piattaforma CMF-EV.

Il concept mostrato da Renault era dotato di una batteria da 60 kWh con la capacità di ricaricarsi fino a 130 kW, una potenza decisamente maggiore rispetto a quella supportata dall'attuale Renault Zoe. Ciò aiuta a garantire un'autonomia di 450 chilometri sulla specifica Euro WLTP. Inoltre, proprio come Ariya (con 63 kWh di dotazione standard e batteria opzionale da 87 kWh), è probabile che la Mégane EV di produzione offra più opzioni per quanto riguarda la batteria. Il motore del concept produce 215 cavalli, sufficienti per accelerare da 0 a 100 km/h in 8 secondi.

Come per Ariya, che comunque presenta dimensioni più generose, troviamo la tecnologia di controllo a ruote indipendenti, uno spazio contenuto per l'alloggiamento del motore e maggiore spazio per i passeggeri. Ciò è reso possibile dalle batterie "slimline", alte solo 11 cm, che hanno permesso ai progettisti di mettere a punto un design aerodinamico e sportivo. Le batterie, inoltre, sono integrate nel telaio in modo da poter assorbire gli impatti in caso di collisioni laterali.

Renault ha aggiunto che l'eVision ha l'aspetto di un SUV, ma è più simile a un crossover compatto. Con fari a matrice di LED sottili, pannelli della carrozzeria sinuosi, maniglie delle porte elettrificate e uno spoiler posteriore, come detto, riporta alla memoria anche il concept Morphoz.

Anche gli interni saranno particolari, benché Renault non abbia ancora rilasciato delle immagini. Il pavimento sarà piatto e molto basso e ci sarà un "quadro strumenti sottile ed elegante" oltre a un nuovo ambiente passeggeri modulare con portaoggetti integrato.

Renault ha anche annunciato che amplierà la sua gamma di veicoli elettrici e PHEV con i modelli Arkana, Captur e Megane. Si prepara quindi a lanciare la sua offensiva a Volkswagen, e in particolare a ID.3, della quale la nuova Mégane rappresenterà sicuramente l'arma principale.

6 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
^VaMpIr0^17 Ottobre 2020, 13:18 #1
C'è chi dirà che somiglia a questa, quella o quell'altra ma, io, da odiatore di suv e crossover, dico che, effettivamente è molto molto bella. Senza snaturare troppo le linee e forzare azzardi estetici solo perché "elettrica", mi ha convinto il design. Trovo smodati 200 e passa cavalli nelle mani di chiunque, con le auto elettriche che stanno uscendo fuori. Abbiamo capito che i motori elettrici spingono da paura, va bene. Ma buttarsi su canonici 150 cavalli in elettrico, aumentare di un centinaio di km l'autonomia e ridurre il più possibile i tempi di ricarica, per me, potrebbero, tutte e tre insieme, fare la differenza. In questo caso, mi viene da dire che la prima casa automobilistica che arriva ad una sinergia tra "giusti cavalli non esagerati (in Italia dove quarzo vuoi correre?), autonomia decente per stare senza pensieri e tempi di ricarica non spaventosi ma senza ricorrere a mille mila kw" ha vinto la partita delle auto elettriche per tutti. Per adesso sembra che le case vogliano sperimentare e a caro prezzo, tra l'altro. Quando arriverà la best buy delle auto elettriche, non cee ne sarà più per nessuno. Tornando a bomba alla Renault, ribadisco che, quello che vedono i miei occhi mi garba di molto
Notturnia17 Ottobre 2020, 18:35 #2
esteticamente questa la trovo carina finalmente..
era ora che anche chi sa fare auto normali pensasse all'estetica..
tesla e altri dovrebbero assumere qualche designer..
niky8917 Ottobre 2020, 20:04 #3
Peccato che sia un concept, e come tutti i concept sarà totalmente diversa quando entrerà in produzione.
NighTGhosT18 Ottobre 2020, 08:11 #4
Ed ecco a voi...la Rang...ahem...Renault Evoque!!
eeWee7220 Ottobre 2020, 09:43 #5

Auto alte ne abbiamo?

'Sta cosa che in Italiano si dice "sali in macchina" vi ha davvero preso la mano, eh.
Ma a qualcuno sembra forse efficiente un'auto così alta? Qualcuno pensa forse che, oltre perché ora vanno di moda le sospensioni alte, siano più sicure (per esempio in curva, al netto di elettronica su elettronica) o davvero che siano più "belle"?

Che nervi.
NighTGhosT20 Ottobre 2020, 09:57 #6
Originariamente inviato da: eeWee72
'Sta cosa che in Italiano si dice "sali in macchina" vi ha davvero preso la mano, eh.
Ma a qualcuno sembra forse efficiente un'auto così alta? Qualcuno pensa forse che, oltre perché ora vanno di moda le sospensioni alte, siano più sicure (per esempio in curva, al netto di elettronica su elettronica) o davvero che siano più "belle"?

Che nervi.


In parte concordo. Il fatto e' che per me alte dovrebbero essere solo le off road per ovvie questioni logistiche....se vai fuori strada, hai bisogno di un fondo piu' alto e di ruote e sospensioni adeguate.....per non distruggere tutto al primo gerone (sasso) che incontri o al primo dislivello serio (scalino)......oppure i camion.

I SUV io li ho sempre chiamati Super Useless Veichle....perche' non sono ne carne ne pesce......non hanno le prestazioni di una auto sportiva in curva, e non vanno bene per fare off road perche' spacchi tutto.........servono solo agli insicuri......che si sentono piu' sicuri in strada con una seduta piu' alta del normale.......al costo di consumi ed inquinamento doppi o oltre visto la massa.....e difficolta' nel trovare parcheggio in citta'......e senza neanche una capacita' di carico (bagagliaio) minimamente paragonabile a una station wagon.

Sul sali in macchina.....nasce dal fatto che si dice "sali a bordo"....e non "entra a bordo".....

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^