BYD vede Tesla come un alleato: "insieme possiamo imporre le auto elettriche"

BYD vede Tesla come un alleato: "insieme possiamo imporre le auto elettriche"

Un tempo rivali, che non si prendevano troppo seriamente reciprocamente, ora si rispettano e pensano ad azioni congiunte per "aumentare la torta"

di pubblicata il , alle 17:00 nel canale Auto Elettriche
BYD
 

Quando Tesla muoveva i primi passi, costruendo esclusivamente auto elettriche, la cinese BYD era già attiva nell'elettrificazione, basandosi però, in un primo momento, sulle vetture ibride plug-in. Questo probabilmente era il motivo per cui Elon Musk non la considerava seriamente come un concorrente.

Nel 2023 proprio BYD ha superato Tesla come maggior produttore mondiale di auto elettriche, ma già da tempo la considerazione di Musk era decisamente cambiata, anche perché BYD è tra i fornitori di Tesla, per le batterie a lama LFP.

BYD

Sembra che anche BYD non veda Tesla solo come un concorrente, ma piuttosto come un alleato. Lo ha rivelato Yunfei Li, direttore generale del branding e delle pubbliche relazioni presso BYD, come riportato da CNBC: "Tesla è un nostro collega molto rispettato nel settore. È anche nostro cliente. Penso che questo mercato sia molto grande. Non è che dobbiamo superarli noi o loro devono superarci. Invece, BYD e Tesla insieme, o più marchi di veicoli a nuova energia insieme, dobbiamo pensare a come aumentare la "torta" dei veicoli a nuova energia".

Difficile dire come le due case possano collaborare, più di quanto già non facciano. Forse con accordi di non belligeranza in mercati chiave? Elon Musk di recente ha espresso preoccupazione per gli arrembanti marchi cinesi, che vede come suoi veri concorrenti, invitando le autorità a vigilare, eventualmente con dazi aggiuntivi. In quest'ottica, BYD potrebbe cercare l'appoggio di Musk, magari offrendo migliori condizioni economiche per le forniture.

29 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn01 Febbraio 2024, 17:04 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
"insieme possiamo imporre le auto elettriche"


Non trovo questa dichiarazione di BYD riportata nel titolo della notizia, si può avere un link gentilmente ?

Mi sembra "forte" come dichiarazione.
Notturnia01 Febbraio 2024, 17:17 #2
imporre.. corretto.. ma il più grande alleato non è Tesla.. ma i politici Europei..

poi sentire un brand cinese che parla di alleati americani che non serve superare quando il loro presidente ha detto chiaro e tondo che domineranno il mondo.. beh :-D

credono alludano al fatto che ormai li hanno passati e da qua in avanti la lotta è finita
ilariovs01 Febbraio 2024, 17:51 #3
Di certo tesla e BYD sono quelli che oggi rappresentano i punti di riferimento nel mercato BEV mondiale.

E sono quelli che riescono a portare auto a prezzi non solo competitivi ma addirittura inferiori alle controparti termiche. Non stupisce che una vende 1,8mln di pezzi e la seconda 1,5mln.

In Italia i prezzi sono ancora alti (il nostro mercato è anche inesistente per essere onesti), ma già in Germania la Atto 3 ha subito un -15% sul listino, e la Dolphin -8%.
Con la costruzione della fabbrica in Ungheria BYD diventerà un competitor di livello grazie a pezzi di ricambio prodotti in loco.

I cinesi fanno piani ed elaborano strategia in ordine di decenni, mica come noi occidentali che come la famosa penelope ogni 5 anni disfiamo per tornare al punto di partenza.
Ginopilot01 Febbraio 2024, 18:26 #4
E intanto l’Europa va dietro a ste follie suicidandosi.
Notturnia01 Febbraio 2024, 18:44 #5
Originariamente inviato da: ilariovs
Di certo tesla e BYD sono quelli che oggi rappresentano i punti di riferimento nel mercato BEV mondiale.

E sono quelli che riescono a portare auto a prezzi non solo competitivi ma addirittura inferiori alle controparti termiche. Non stupisce che una vende 1,8mln di pezzi e la seconda 1,5mln.

In Italia i prezzi sono ancora alti (il nostro mercato è anche inesistente per essere onesti), ma già in Germania la Atto 3 ha subito un -15% sul listino, e la Dolphin -8%.
Con la costruzione della fabbrica in Ungheria BYD diventerà un competitor di livello grazie a pezzi di ricambio prodotti in loco.

I cinesi fanno piani ed elaborano strategia in ordine di decenni, mica come noi occidentali che come la famosa penelope ogni 5 anni disfiamo per tornare al punto di partenza.


ragioni sui cavalli ?.. perchè le auto non si comprano a cavalli..

le termiche sono state fatte salire di prezzo per nascondere i costi folli delle elettriche e queste non sono più economiche delle termiche equivalenti

che poi si voglia dare maggior significato a cose inutili nelle elettriche per farle sembrare economiche.. ma auto da 40 mila euro NON sono pari alle termiche che costavano molto meno

oggi le termiche sono state alzate di prezzo per vendere termiche e per sottostare a norme ambientali folli che non aiutano ne l'economia ne l'ambiente ma non dire che sono più economiche.. per una famiglia spendere 40 mila euro e passa per una macchina povera ma elettrica è un salasso altro che..

si deve fare di più.. ma doveva farlo il mercato non una becera legge che ha distrutto la prima economia europea a vantaggio dei cinesi
Takuya01 Febbraio 2024, 18:59 #6
Originariamente inviato da: Notturnia
ragioni sui cavalli ?.. perchè le auto non si comprano a cavalli..

le termiche sono state fatte salire di prezzo per nascondere i costi folli delle elettriche e queste non sono più economiche delle termiche equivalenti

che poi si voglia dare maggior significato a cose inutili nelle elettriche per farle sembrare economiche.. ma auto da 40 mila euro NON sono pari alle termiche che costavano molto meno

oggi le termiche sono state alzate di prezzo per vendere termiche e per sottostare a norme ambientali folli che non aiutano ne l'economia ne l'ambiente ma non dire che sono più economiche.. per una famiglia spendere 40 mila euro e passa per una macchina povera ma elettrica è un salasso altro che..

si deve fare di più.. ma doveva farlo il mercato non una becera legge che ha distrutto la prima economia europea a vantaggio dei cinesi


Una Seagull da 10mila o una Yuan UP da 13mila euro non sono esattamente macchine povere e hanno un'autonomia sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone.
Notturnia01 Febbraio 2024, 19:15 #7
Originariamente inviato da: Takuya
Una Seagull da 10mila o una Yuan UP da 13mila euro non sono esattamente macchine povere e hanno un'autonomia sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone.


ma l'autonomia che basta la decide il produttore o l'acquirente ?

siamo sempre al ridicolo.. si fa il conto agli altri e si decide cosa gli va bene..

https://www.hdmotori.it/byd/articol...ore-dimensioni/

al netto del fatto che non so come mai ma qua non è in vendita ancora

In Cina, il prezzo del BYD Dolphin è attualmente compreso tra 16.465 dollari ed i 19.700, mentre sul mercato italiano il prezzo di listino della versione base senza incentivi si attesta sui 36.300 Euro circa. Detto questo, la Yuan Up dovrebbe rimanere in una fascia di prezzo simile, dai 14.100 ed i 21.150 dollari che in proporzione in Italia diventerebbero circa 31.000 Euro sempre al lordo degli incentivi.


https://elettronauti.it/byd-annunci...15-000-dollari/

e 31 mila non sono 13 mila euro come dici tu..

suvvia.. e hanno la qualità delle vetture a cui eravamo abituati ? o dobbiamo accontentarci di meno (e non solo nell'autonomia che reale sarà sui 250 km visto che la dichiarano 400 km con i sistemi cinesi..)

dai dai.. lunga è la via e pure bella irta e ci troveremo a comprare auto cinesi a prezzi ridicoli con qualità ridotta e sentirci dire "sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone" .. sarà che io non mi ritengo una pecora nel gregge della stragrande maggioranza delle persone ma questi cosi costosi e privi di qualità non mi piacciono..

buon per te che la comprerai appena sarà sul mercato
Ginopilot01 Febbraio 2024, 19:41 #8
Originariamente inviato da: ilariovs
Di certo tesla e BYD sono quelli che oggi rappresentano i punti di riferimento nel mercato BEV mondiale.

E sono quelli che riescono a portare auto a prezzi non solo competitivi ma addirittura inferiori alle controparti termiche. Non stupisce che una vende 1,8mln di pezzi e la seconda 1,5mln.

In Italia i prezzi sono ancora alti (il nostro mercato è anche inesistente per essere onesti), ma già in Germania la Atto 3 ha subito un -15% sul listino, e la Dolphin -8%.
Con la costruzione della fabbrica in Ungheria BYD diventerà un competitor di livello grazie a pezzi di ricambio prodotti in loco.

I cinesi fanno piani ed elaborano strategia in ordine di decenni, mica come noi occidentali che come la famosa penelope ogni 5 anni disfiamo per tornare al punto di partenza.


E per quale ragione dovremmo comprare una BEV?
Takuya01 Febbraio 2024, 19:57 #9
Originariamente inviato da: Notturnia
ma l'autonomia che basta la decide il produttore o l'acquirente ?

siamo sempre al ridicolo.. si fa il conto agli altri e si decide cosa gli va bene..

https://www.hdmotori.it/byd/articol...ore-dimensioni/

al netto del fatto che non so come mai ma qua non è in vendita ancora



https://elettronauti.it/byd-annunci...15-000-dollari/

e 31 mila non sono 13 mila euro come dici tu..


Qui lo danno a 13.000: BYD Yuan UP, immagini ufficiali del SUV elettrico. Avanti con la fabbrica in Ungheria

Comunque il prezzo delle EV cinesi in Europa è un prezzo politico e non di mercato, altrimenti come spieghi le Tesla uscite dalla Gigafactory di Shanghai che hanno lo stesso prezzo sia in Cina sia in Europa?

Per non parlare del fatto che già ora che le vendono a a 3x il listino cinese la VDL grida al dumping, ti immagini come calerebbe il tariff-hammer se le vendessero al vero prezzo di mercato?

Originariamente inviato da: Notturnia
suvvia.. e hanno la qualità delle vetture a cui eravamo abituati ? o dobbiamo accontentarci di meno (e non solo nell'autonomia che reale sarà sui 250 km visto che la dichiarano 400 km con i sistemi cinesi..)

dai dai.. lunga è la via e pure bella irta e ci troveremo a comprare auto cinesi a prezzi ridicoli con qualità ridotta e sentirci dire "sufficiente per la stragrande maggioranza delle persone" .. sarà che io non mi ritengo una pecora nel gregge della stragrande maggioranza delle persone ma questi cosi costosi e privi di qualità non mi piacciono..

buon per te che la comprerai appena sarà sul mercato


Credo che ci sia un equivoco di fondo, coi redditi che ci sono in Italia (il 50% della popolazione non arriva a 19mila lordi l'anno) e i prezzi che superano anche 20mila euro per una utilitaria termica di base, l'alternativa per molte famiglie a queste EV cinesi da 10-15k euro non sarà la termica da 20-30mila, ma il girare con catorci di 20 anni rattoppati alla meno peggio o con quadricicli come l'Ami, che costa come la Seagull ma che di questa non ha né l'autonomia, né la sicurezza o il confort.
Evilquantico01 Febbraio 2024, 20:06 #10
IMPORRE!

Poi uno dice che ė contro le batterie

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^