I cinesi copiano Tesla: due importanti brand useranno le stesse mega presse per i telai

I cinesi copiano Tesla: due importanti brand useranno le stesse mega presse per i telai

Tramite un giro di fornitori e di sussidiarie, due importanti brand di auto elettriche cinesi presto avranno a disposizione le stesse mega presse che Tesla utilizza per realizzare telai in pezzi unici

di pubblicata il , alle 10:06 nel canale Auto Elettriche
TeslaNIOXPeng
 

Continua la riconcorsa dei nuovi marchi automobilistici cinesi all'auto elettrica, e la strategia pare essere diversa rispetto alle storiche aziende europee e americane. Queste ultime hanno preferito, finora, sviluppare idee proprie e mantenere spesso concetti produttivi abbastanza legati al passato. I produttori cinesi invece, non avendo tradizioni o abitudini da "proteggere", si possono permettere di essere più flessibili e rapidi nelle decisioni.

È proprio quello che faranno a breve due importanti brand di auto a batteria, che copieranno da Tesla un nuovo metodo produttivo rivelatosi molto efficiente. Perché studiare alternative, quando un'ottima strada è stata già tracciata? Parliamo delle "GigaPress", le gigantesche presse, prodotte dell'italiana Idra, che Tesla utilizza per realizzare in un'unico pezzo la parte posteriore del telaio della Model Y, e che presto servirà anche per la parte anteriore.

GHT

Idra però a sua volta è di proprietà della società di Hong Kong LK Technology, che ha appena siglato un accordo con la Guangdong Hongtu Technology (GHT), per la fornitura di otto presse dello stesso tipo, che per altro vende anche a Tesla nella sua fabbrica di Shanghai. Formalmente Idra e LK Technology nonostante la parentela mantengono attività separate, ma è piuttosto ovvio che i macchinari saranno identici o quasi.

GHT è il punto di convergenza di tutta la storia, poiché è fornitore di molte aziende locali. C'è ancora segretezza su quali siano le case costruttrici che trarranno vantaggio da questa novità, ma la presenza alla conferenza stampa (anche con interventi in prima persona) dei dirigenti di XPeng e NIO ha lasciato più di qualche sospetto. Non a caso le due aziende sono tra quelle che più hanno tratto ispirazione da Tesla, tanto che XPeng è spesso chiamata ironicamente "Tesla Clone".

Entrambe hanno inoltre mire espansionistiche in Europa, con operazioni commerciali già iniziate, e le nuove presse potrebbero contribuire ad aumentare considerevolmente il volume produttivo, così da supportare le esportazioni verso il vecchio continente.

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ciolla200525 Gennaio 2022, 12:50 #1
Auto scatolate...
zappy25 Gennaio 2022, 18:54 #2
mega presse mi sembra una definizione ridicola.
AFAIK, [U]tutte[/U] le case usano [U]da anni[/U] presse anche più grandi, per stampare per es. la fiancata.
semmai la cosa interessante è che queste sono grandi pressofusioni (peraltro in dimensioni minori pure queste usate da tutte le case da anni).
rcravero25 Gennaio 2022, 23:07 #3
la tecnologia non e' solo nelle presse, ma anche nella qualità dell'alluminio... chissà se i cinesi riescono a copiare anche quella...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^