Per il CEO di Stellantis Carlos Tavares, l'accelerazione dei veicoli elettrici è una caratteristica di sicurezza

Per il CEO di Stellantis Carlos Tavares, l'accelerazione dei veicoli elettrici è una caratteristica di sicurezza

Per il numero uno di Stellantis l'accelerazione dei veicoli elettrici non è solo marketing, ma prima di tutto una caratteristica che contribuisce alla sicurezza

di pubblicata il , alle 09:48 nel canale Auto Elettriche
Stellantis
 

Sono giorni molto pieni di pensieri e dichiarazioni per il CEO di Stellantis, Carlos Tavares. Da diverso tempo è in corso una diatriba con il governo italiano, circa la scarsità degli incentivi statali, e la conseguente ridotta produzione negli stabilimenti, Mirafiori su tutti. Ieri vi avevamo riportato l'ultimo capitolo di questo botta e risposta.

Tavares è tornato a parlare dei veicoli elettrici anche durante un'intervista con Top Gear, soffermandosi sulle caratteristiche di accelerazione, spesso usate come arma di marketing. È risaputo, infatti, che le auto elettriche possano utilizzare tutta la potenza e la coppia a zero giri, il che si concretizza in accelerazione repentina, spesso brusca, anche per le auto con specifiche di motore modeste.

Fiat EV

Secondo il numero uno di Stellantis questa caratteristica è spesso considerata in modo troppo limitato, ed è in realtà una questione di sicurezza, prima di tutto. Tavares porta l'esempio del sorpasso di un mezzo pesante, che con un'auto elettrica può essere eseguito in modo agile e quasi istantaneo, senza preoccuparsi di carenze di accelerazione.

Anche nelle nostro prove, in effetti, abbiamo spesso rimarcato come sia molto interessante il poco tempo necessario per passare, ad esempio, da 80 km/h a 120 km/h circa, piuttosto che lo scatto da fermo per lo 0-100 che viene sempre riportato nelle tabelle.

Un'altra situazione dove l'accelerazione istantanea può essere molto utile è quella delle partenze presso stop o precedenze varie. Chi ha guidato un'auto elettrica almeno una volta conosce perfettamente quanto la guida risulti più fluida, contribuendo anche a snellire il traffico, ed evitare situazioni rischiose in ripartenza. Di recente la cronaca è stata invasa anche dalla questione del limite di velocità a 30 km/h, non sempre facile da gestire con le auto endotermiche, a causa del cambio, ma molto più semplice - e parsimonioso nei consumi - nel caso di motorizzazione elettrica.

12 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
barzokk30 Gennaio 2024, 09:52 #1
Certo, la sicurezza del suo stipendio e della sua pensione
Unrue30 Gennaio 2024, 10:14 #2
E allo stesso tempo non è più facile perdere il controllo?
io78bis30 Gennaio 2024, 10:31 #3
Sicuramente in fase di sorpasso risulta utile però se è quello il fine dovrebbero implementare una sorta di boost temporaneo mentre ora l'erogazione non è limitata nel tempo. Capisco lo scenario di sorpasso ma ai semafori o alle rotonde bisogna considerare il comportamento degli altri automobilisti.
Teoricamente prima in caso di incidente all'interno di una rotonda lo schianto era a velocità minime ora, grazie a EV e alla scarsa formazione degli automobilisti, lo schianto avviene a 40/50km/h

Originariamente inviato da: Unrue
E allo stesso tempo non è più facile perdere il controllo?


Perdere il controllo mi sembra eccessivo.
Podz30 Gennaio 2024, 10:38 #4
Qua concordo con Tavares, specialmente considerando certe immissioni "assassine" presenti nel nostro paese.
Darkon30 Gennaio 2024, 12:05 #5
L'accelerazione di per se non è né buona né cattiva.

L'accelerazione in certi casi può salvarti da una situazione di emergenza quindi di base meglio averla che non e in generale rende se ben dosata un viaggio più comodo specialmente se l'alternativa è macchine molto depotenziate che quindi soffrono a pieno carico o in salite importanti.

Detto ciò che una grandissima fetta di patentati non sia in grado di gestire nemmeno 50cv di potenza e che sarebbe meglio che non guidassero niente temo sia altrettanto vero e quindi ho il sentore che spesso l'accelerazione degli elettrici sarà usata nel peggior modo possibile ma spero di essere io un po' troppo pessimista in questo caso.
ciciolo197430 Gennaio 2024, 12:06 #6
Occhio a non fare passare il messaggio che alle precedenze/rotatorie "mi immetto che tanto sono più veloce"...
Giuss30 Gennaio 2024, 12:43 #7
E' una sicurezza di stamparsi da qualche parte o di prendere più multe
omerook30 Gennaio 2024, 12:58 #8
Ma da 80 a 120 non é accellerazione ma ripresa

Comunque le eleettriche sono esagerate in accellerazione e secondo me non proprio alla portata di tutti.
Darkon30 Gennaio 2024, 13:01 #9
Originariamente inviato da: omerook
Ma da 80 a 120 non é accellerazione ma ripresa


Tecnicamente ripresa e accelerazione sono quasi sinonimi:

La "ripresa" è un sotto-insieme dell'accelerazione.
omerook30 Gennaio 2024, 13:10 #10
Originariamente inviato da: Darkon
Tecnicamente ripresa e accelerazione sono quasi sinonimi:

La "ripresa" è un sotto-insieme dell'accelerazione.


forse con l'elettrico nonomarcia ma con il motore termico a marce c'è una bella differenza

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^