Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Max Biaggi (con la sua moto elettrica) batte sé stesso: 19 nuovi record del mondo, con velocità fino a 450 km/h

Max Biaggi (con la sua moto elettrica) batte sé stesso: 19 nuovi record del mondo, con velocità fino a 450 km/h

Max Biaggi in sella alla Voxan Wattman segna un nuovo record di velocità, battendo sé stesso. La moto elettrica in tre diverse configurazioni gli ha permesso di riscrivere ben 19 primati

di pubblicata il , alle 15:40 nel canale Moto Elettriche
Voxan
 

Nel novembre dell'anno scorso Max Biaggi e Voxan avevano battuto il record di velocità per una moto elettrica, utilizzando il prototipo Voxan Wattman. Nei giorni scorsi il rider italiano è tornato ancora in sella al bolide elettrico, per cercare di battere sé stesso. In realtà ha fatto molto di più, aggiornando ben 19 record mondiali in diverse categorie.

Voxan Wattman

Questo è possibile grazie alle tre configurazioni che può assumere la Wattman: forma aerodinamica, parzialmente aerodinamica o normale. In più grazie a delle zavorre può cambiare anche il peso, partecipando così a pieno titolo in diverse categorie.

Voxan Wattman

Chiaramente il record più atteso è quello della velocità massima, che nella media del percorso andata e ritorno è stata di 455,737 km/h, molto di più del dato passato che era di 407 km/h. La differenza è quasi sicuramente dovuta alla qualità del tracciato, una pista NASA in disuso che veniva utilizzata per atterraggi dello Space Shuttle. La velocità di punta è stata ovviamente superiore, con il GPS che si è fermato a 466 km/h.

Velocità molto elevate anche per tutti gli altri record, che riportiamo di seguito.

Classe sotto i 300 kg

  • 1 miglio, partenza volante, parzialmente aerodinamico: 454 km/h (282 mph)
  • 1 miglio, partenza volante, non aerodinamico: 368 km/h (228 mph)
  • ¼ miglio, partenza volante, parzialmente aerodinamico: 293 km/h (182 mph)
  • ¼ miglio, partenza volante, non aerodinamico: 285 km/h (177 mph)
  • 1 miglio, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 273 km/h (169 mph)
  • 1 miglio, partenza da fermo, non aerodinamico: 260 km/h (161 mph)
  • 1 km, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 223 km/h (138 mph)
  • 1 km, partenza da fermo, non aerodinamico: 219 km/h (136 mph)
  • ¼ miglio, partenza da fermo, non aerodinamico: 156 km/h (96 mph)
  • ¼ miglio, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 149 km/h (92 mph)

Classe oltre 300 kg

  • 1 km, partenza volante, parzialmente aerodinamico: 408 km/h (253 mph)
  • 1 miglio, partenza volante, parzialmente aerodinamico: 404 km/h (251 mph)
  • 1 miglio, partenza volante, non aerodinamico: 367 km/h (228 mph)
  • 1 km, partenza volante, non aerodinamico: 364 km/h (226 mph)
  • 1 miglio, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 255 km/h (158 mph)
  • 1 km, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 216 km/h (134 mph)
  • 1 miglio, partenza da fermo, non aerodinamico: 216 km/h (134 mph)
  • ¼ miglio, partenza da fermo, non aerodinamico: 153 km/h (95 mph)
  • ¼ miglio, partenza da fermo, parzialmente aerodinamico: 142 km/h (88 mph)
43 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
ciolla200502 Dicembre 2021, 15:52 #1
Tecnicamente sono record raggiungibili da 20 anni.

Se solo importasse a qualcuno...
trapanator02 Dicembre 2021, 19:44 #2
Il mio sogno è quello di rivedere Biaggi, Capirossi e Rossi sulle 500.
Solo Biaggi poteva battere Rossi al suo apice.
nickname8802 Dicembre 2021, 20:41 #3
Biaggi purtroppo ha avuto la sfortuna di trovare uno come Rossi al top nel mezzo della sua carriera altrimenti parleremo di lui diversamente.
Tedturb002 Dicembre 2021, 22:43 #4
Biaggi era una mezza sega che si sentiva primadonna. Infatti le prese anche in sbk. Per vincere ha avuto bisogno di un missile come l'aprilia rsv4..
Capirex invece riusciva a restare con Rossi anche con una moto clienti dell'anno prima.
In confronto Rossi guidava un astronave (ricordo addirittura con servosterzo elettronico, e percio senza ammortizzatore di sterzo, come gli altri). Tantissimo rispetto per Loris!
StePunk81v202 Dicembre 2021, 22:59 #5
ha superato se stesso
quindi di nuovo secondo
blobb02 Dicembre 2021, 23:14 #6
Originariamente inviato da: nickname88
Biaggi purtroppo ha avuto la sfortuna di trovare uno come Rossi al top nel mezzo della sua carriera altrimenti parleremo di lui diversamente.


no biagi ha avuto la sfortuna di incontrare anna falchi , grandi tromb...
ma poca concentrazione nel mondiale
blobb02 Dicembre 2021, 23:17 #7
Originariamente inviato da: Tedturb0
Biaggi era una mezza sega che si sentiva primadonna. Infatti le prese anche in sbk. Per vincere ha avuto bisogno di un missile come l'aprilia rsv4..
Capirex invece riusciva a restare con Rossi anche con una moto clienti dell'anno prima.
In confronto Rossi guidava un astronave (ricordo addirittura con servosterzo elettronico, e percio senza ammortizzatore di sterzo, come gli altri). Tantissimo rispetto per Loris!


no dai mezza sega no, io non l'ho mai sopportato ma era un gran bel pilota
nickname8802 Dicembre 2021, 23:30 #8
Originariamente inviato da: Tedturb0
Biaggi era una mezza sega che si sentiva primadonna. Infatti le prese anche in sbk. Per vincere ha avuto bisogno di un missile come l'aprilia rsv4..
Capirex invece riusciva a restare con Rossi anche con una moto clienti dell'anno prima.
In confronto Rossi guidava un astronave (ricordo addirittura con servosterzo elettronico, e percio senza ammortizzatore di sterzo, come gli altri). Tantissimo rispetto per Loris!
Biaggi in SBK vinceva i mondiali sui 40 anni di età e con compagni di squadra molto più giovani.
All'inizio guidava una Suzuki e poi una Ducati clienti ed era ovvio che non vincesse.

APRILIA missile ? Nel 2015 Aprilia non andava manco a podio e Biaggi torna in SBK con 2 wildcard dopo 2 anni e mezzo dal ritiro e Aprilia è tornata subito a volare, miglior tempo fin alla primissima sessione di Libere, podio nella seconda gara ( in cui in gara 2 è stato buttato fuori mentre era al comando )
the_joe03 Dicembre 2021, 00:11 #9
Chi dà dello scarso a Biaggi è sullo stesso livello di chi non riconosce la grandezza di Rossi.

Tutto il resto sono chiacchiere.
D6903 Dicembre 2021, 00:29 #10
Originariamente inviato da: StePunk81v2
ha superato se stesso
quindi di nuovo secondo



sto crepando...


Originariamente inviato da: nickname88
Biaggi purtroppo ha avuto la sfortuna di trovare uno come Rossi al top nel mezzo della sua carriera altrimenti parleremo di lui diversamente.


potrebbero dire lo stesso Gibernau, Capirossi, Pedrosa, Melandri, Vinales, tutti fortissimi chi può dire il contrario? ma tra un pilota fortissimo, anche campione se vogliamo perchè alla fine sono tutti campioni del mondo questi, ed una leggenda, purtroppo per loro la leggenda ha il sopravvento

gli unici che non hanno nulla da rimpiangere e possono dire di aver tenuto testa a Valentino e pure togliersi lo sfizio di batterlo, sono Stoner, ritirato giovanissimo dopo poche stagioni in MotoGP il quale è riuscito a battere Valentino sia in sella alla Honda che sulla Ducati non dimentichiamolo, e resterà sempre il dubbio che avrebbe potuto farlo altre volte se avesse continuato, forse il più forte avversario di sempre del dottore, poi Lorenzo che a sua volta l'ha battuto 3 volte seppur una volta con la "complicità" di Marquez ed è stato colui che ha interrotto la serie di mondiali consecutivi di Rossi, anche lui fortissimo ma sicuramente non verrà ricordato come una leggenda, e infine Marquez, colui che si odia o si ama, oppure tutte e due insieme amandolo come pilota e detestandolo come persona, un po' come il Shumy dei primi anni della carriera, ma alla fine i numeri parlano chiaro, sebbene personalmente non lo ritengo l'avversario più forte di Rossi, probabilmente sarà un'altro pilota ricordato come leggenda, e forse a sua volta avesse incontrato il dottore nel pieno della sua carriera chi lo sa? magari sarebbe stato un'altro nome della lista insieme a Biaggi & C.?? o ci sarebbe andato Rossi in quella lista?? non lo sapremo mai, io credo che alla fine se alcuni piloti restano nella leggenda non è solo (sopratutto ok, ma non solo) per le vittorie in carriera, ma anche perchè sono riusciti ad entrare nel cuore delle persone, a farci sognare per qualche ora, a farci immedesimare, come Rossi, Senna, Villeneuve, Schwantz, McEnroe, Borg, Shumacher, Kankunen, McRae, Loeb, Pellegrini, Tyson, Maradona, Baggio, Bolt... solo per citare alcuni di quelli che ho visto con i miei occhi, eppure lì in mezzo c'è gente che ha vinto sì, ma non chissà che, come Villeneuve, Schwantz, McRae, Baggio, Maradona, eppure sono leggende tanto se non più di altri...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^