Moto elettrica a idrogeno, parte in Europa il progetto Hydrocycle

Moto elettrica a idrogeno, parte in Europa il progetto Hydrocycle

Parte da un consorzio tedesco-ceco il progetto Hydrocycle, per sviluppare una moto a celle a combustibile, con più autonomia delle normali moto elettriche

di pubblicata il , alle 15:02 nel canale Moto Elettriche
 

Auto elettriche o ad idrogeno? Una domanda che sembra destinata ad essere declinata anche nel mondo delle due ruote. Sta per partire il progetto europeo denominato Hydrocycle, per costruire una moto a idrogeno che servirà da dimostratore di fattibilità, per ottenere anche gli standard di omologazione secondo le norme del Vecchio Continente.

Alla base dello studio c'è un consorzio a metà tra Germania e Repubblica Ceca. I compiti saranno divisi tra la società sassone WätaS Wärmetauscher Sachsen GmbH, che si occuperà di sviluppare una nuova generazione di stack di celle a combustibile a idrogeno, come fonte di alimentazione per il powertrain elettrico, e il Fraunhofer IWU di Chemnitz, che fornirà nuove soluzioni di produzione e miglioramento degli stack.

Hydrocycle

L'istituto Fraunhofer sarà responsabile anche del dimensionamento del sistema, nonché dell'involucro e dell'interfaccia. Ovviamente non si tratterà di una moto in grado di "bruciare" idrogeno in comuni pistoni, ma il funzionamento sarà analogo a quello delle auto a idrogeno più comuni, ovvero celle a combustibile per produrre elettricità, con la quale alimentare un normale motore elettrico, magari supportato anche da una batteria tampone.

Secondo i promotori del progetto, il veicolo, o i veicoli che ne deriveranno, avranno il vantaggio, rispetto alle normali moto elettriche, di avere maggiore autonomia, e tempi di rifornimento più ristretti. In altre occasioni concept simili avevano esplorato la possibilità del rifornimento tramite apposite cartucce di idrogeno, eliminando anche il problema del rifornimento a pressioni elevate. Il progetto è finanziato dall'UE e dallo Stato federale della Sassonia.

10 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
k0nt306 Febbraio 2024, 15:35 #1
Progetto destinato a fallire. La bassissima densità energetica per unità di volume dell'idrogeno è già un problema per le auto, figuriamoci le moto.
Opteranium06 Febbraio 2024, 16:18 #2
concordo, senza senso
agonauta7806 Febbraio 2024, 17:47 #3
Loro lo fanno per raccogliere finanziamenti mica perché ci credono
mail9000it06 Febbraio 2024, 19:37 #4

Esistono altre modalitá...

...per stoccare l'idrogeno. Una per esempio é questa
https://www.canaleenergia.com/rubri...e-di-alluminio/

probabilmente poco utilizzabile a causa della grande quantitá di gallio utilizzata.
Recuperabile al 100% perché é solo un catalizzatore, ma i volumi necessari e i relativi costi non sono probabilmente sostenibili.

Ma se trovano qualcosa di equivalente a costi diversi... magari.
k0nt306 Febbraio 2024, 20:24 #5
Originariamente inviato da: mail9000it
...per stoccare l'idrogeno. Una per esempio é questa
https://www.canaleenergia.com/rubri...e-di-alluminio/

probabilmente poco utilizzabile a causa della grande quantitá di gallio utilizzata.
Recuperabile al 100% perché é solo un catalizzatore, ma i volumi necessari e i relativi costi non sono probabilmente sostenibili.

Ma se trovano qualcosa di equivalente a costi diversi... magari.

Quel link non ha nulla a che vedere con lo stoccaggio di idrogeno, si parla solo di estrazione.
ciolla200506 Febbraio 2024, 23:40 #6
Porcata mangia soldi
nosio07 Febbraio 2024, 03:56 #7
l'unico senso che avrebbe l'idrogeno è sui trasporti su ruota internazionali (TIR).
il carico medio in Europa è sulle 13/14 tonnellate, su veicoli che possono trasportare oltre 30 tonnellate (o fino a 44 tonnellate se parliamo di autoarticolati).

hai spazio, hai peso non sfruttato, la tratta media è inferiore ai 600 km ed è prevalentemente autostradale; allora potresti pensare ad un'alimentazione nettamente più econogica.

ma anche solo a batterie; non sarebbe male (magari con sostituzione del pacco, non sarebbe nemmeno complicato con un muletto).
An.tani07 Febbraio 2024, 14:27 #8
Originariamente inviato da: k0nt3
Progetto destinato a fallire. La bassissima densità energetica per unità di volume dell'idrogeno è già un problema per le auto, figuriamoci le moto.


In realtà bisognerebbe fare due conti.... probabilmente gli ingombri saranno simili ad una moto elettrica ma a naso bombola + H2 + fuel cell peseranno meno delle batterie

l'idrogeno ha una bassa densità per volume ma la densità per massa è 200 volte più alta di quella delle batterie al litio
k0nt307 Febbraio 2024, 19:14 #9
Originariamente inviato da: An.tani
In realtà bisognerebbe fare due conti.... probabilmente gli ingombri saranno simili ad una moto elettrica ma a naso bombola + H2 + fuel cell peseranno meno delle batterie

l'idrogeno ha una bassa densità per volume ma la densità per massa è 200 volte più alta di quella delle batterie al litio

La densità per unità di massa, se calcoli il peso del serbatoio e FC non è di certo 200 volte più alta delle batterie al litio. Massimo 3-4 volte. Se poi consideri che l'articolo cita una tecnologia "a cartucce di idrogeno" non meglio specificata, puoi anche tenere in conto che la densità energetica per unità di volume sarà nettamente inferiore all'idrogeno in pressione a 700atm che di solito si usa come riferimento.
Non dico che le moto elettriche abbiano senso ora, hanno gli stessi problemi, ma perlomeno c'è spazio per migliorare sulle batterie, non andremo a ioni di litio per sempre.
L'idrogeno non ha spazio di miglioramento perchè i suoi limiti sono le proprietà fisiche della molecola di idrogeno.
Tutto questo per dire che il progetto è destinato a fallire
Mparlav07 Febbraio 2024, 19:19 #10
Originariamente inviato da: An.tani
In realtà bisognerebbe fare due conti.... probabilmente gli ingombri saranno simili ad una moto elettrica ma a naso bombola + H2 + fuel cell peseranno meno delle batterie

l'idrogeno ha una bassa densità per volume ma la densità per massa è 200 volte più alta di quella delle batterie al litio


Direi di no.
Guarda per esempio il peso di una Tesla Model 3 Long Range e di una Toyota Mirai.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^