Alpitronic, la regina italiana della ricarica, apre un centro sviluppo a Bologna

Alpitronic, la regina italiana della ricarica, apre un centro sviluppo a Bologna

Alpitronic attraversa un momento di grande successo, ed inaugura la sua quinta sede, un centro R&D a Bologna

di pubblicata il , alle 16:23 nel canale Soluzioni di ricarica
Alpitronic
 

In molteplici occasioni sulle nostre pagine vi abbiamo parlato di Alpitronic, azienda italiana, la cui sede principale si trova a Bolzano, diventata molto nota nel settore della ricarica delle auto elettriche, grazie alle sue colonnine.

Si tratta di prodotti scelti praticamente da tutti i più importanti operatori del settore, in Italia, in Europa e anche altrove, grazie al design, alla modularità, ed all'affidabilità. Di recente la nuova HYC400 permette di arrivare a 400 kW di potenza, oppure 200 kW per due prese diverse.

Ewiva

Sull'onda di questo successo, arriva la quinta sede, dopo Bolzano e Bergamo in Italia, Monaco di Baviera in Germania e Charlotte negli Stati Uniti. Si tratta di un centro di ricerca e sviluppo a Bologna, con laboratori e diversi uffici, dove attualmente lavorano circa 10 dipendenti, "tra cui principalmente ingegneri con competenze nei settori dello sviluppo e test di sistemi, software, hardware (EMC) e sicurezza informatica". L'obbiettivo è di raddoppiare la forza lavoro nei prossimi mesi.

Bologna è stata scelta per la vicinanza con la nota "Motor Valley", oltre ad essere una città conosciuta per l'eccellenza nello sviluppo di sistemi, hardware e software. È importante, inoltre, la vicinanza con importanti istituti, come l'Università di Bologna, l'Automotive Academy di Modena e il MUNER.

Il co-fondatore e amministratore delegato, Philipp Senoner, ha spiegato: "Ci aspettiamo un grande valore aggiunto dal nostro nuovo sito di sviluppo a Bologna. Giocherà un ruolo decisivo nel continuo sviluppo delle nostre stazioni di ricarica rapida".

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn23 Gennaio 2024, 16:26 #1
Bene, è un'ottima notizia per la città di Bologna.


[I][SIZE="1"][COLOR="Silver"]non pensare a 30 non pensare a 30 non pensare a 30 non pensare a 30[/COLOR][/SIZE][/I]
!fazz23 Gennaio 2024, 17:15 #2
Originariamente inviato da: Saturn
Bene, è un'ottima notizia per la città di Bologna.


[I][SIZE="1"][COLOR="Silver"]non pensare a 30 non pensare a 30 non pensare a 30 non pensare a 30[/COLOR][/SIZE][/I]


la città con più autonomia di sempre

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^