In Svezia apre il Museum of Failure Innovation: dedicato ai grandi flop tecnologici e non solo

In Svezia apre il Museum of Failure Innovation: dedicato ai grandi flop tecnologici e non solo

Samung Note 7 con le sue batterie, i Google Glass futuristici ma poco concreti, il costoso (200 $) TwitterPeek in grado di mandare esclusivamente Twitt, nella storia accanto a grandi successi è inevitabile che ci siano anche grandi flop

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Tecnologia
 

Samsung Note 7 con le sue batterie, i Google Glass futuristici ma poco concreti, il costoso (200 $) TwitterPeek in grado di mandare esclusivamente Twitt, nella storia accanto a grandi successi è inevitabile che ci siano anche grandi flop: Samuel West, quarantenne psicologo, inaugura in Svezia, più precisamente nella città di Helsingborgil, il Museum of Failure Innovation dove sono stati raccolti e messi in mostra 51 prodotti che sono stati pensati per innovare la vita di tutti i giorni ma non sono riusciti nel loro intento.

 “Sappiamo che circa l'80 % dei progetti innovativi, non sono mai stati nemmeno resi pubblici e non è mai stato scritto nulla su di loro”, dice West, “Se c'è qualcosa che possiamo apprendere da questi fallimenti, è imparare da loro”

Nel video proposto vengono mostrati alcuni oggetti: curiosi i DivX DVD “usa e getta”, probabilmente mai arrivati in europa, una speciale forma di noleggio che prevedeva che il DVD fosse guardabile solo per 48 ore dopo la sua visione iniziale.

"Credo sinceramente che come società sottovalutiamo il fallimento", ha detto West alla NBC News "Siamo troppo ossessionato con il successo"

Indipendentemente dai difetti, tutti i prodotti in mostra hanno cercato con la loro apparizione di innovare nel loro campo, un buon esempio il Newton di Apple del 1993, assistente digitale con un software molto basilare e grafica ancor meno convincente il tutto ad un prezzo elevato, con il senno di poi però potrebbe essere visto come l'antenato che ha portato agli attuali iPhone e iPad.

Inoltre nel museo è possibile ammirare anche altri fallimenti: le penne Bic for Her (per sole donne), il comodissimo telefonino Nokia N-gage, il profumo all'essenza di Harley-Davidson, la Kodak Digital Camera e il Sony Betamax.

Chissà quanti altri oggetti sono stati pensati, progettati e sviluppati per non essere mai effettivamente stati utili per vita di tutti i giorni e soprattutto popolari, ne avete qualcuno dimenticato magari in qualche cassetto?

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

26 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Ork21 Giugno 2017, 16:02 #1
microsoft zune
Thehacker6621 Giugno 2017, 16:10 #2
Hanno messo i Google Glass, che non credo siano un fallimento, ma semplicemente un progetto non ancora pronto.

Manca lo Stonex piuttosto.
jepessen21 Giugno 2017, 16:22 #3
Originariamente inviato da: Ork
microsoft zune


Quello era veramente un ottimo prodotto, peccato non sia riuscito a sfondare perche' le qualita' le aveva tutte...

Quello che mi inquieta di piu' sono le Bic for Her... manco sapevo della loro esistenza e qualche cosa mi fa pensare che era meglio se continuavo ad ignorarle...
AdolfoG21 Giugno 2017, 16:31 #4
Chissà se c'è anche l'Apple Pippin...
cecofuli221 Giugno 2017, 16:44 #5
Il nokia Ngage, per l'epoca, era davvero un buon prodotto.
IO l'ho e la sua giocabilità è ancora buionissima.
Un conto è un prodotto che ha venduto poco (magariperchè poco pubblicizzato), ma ottimo dalpunto di vista tecnologico.
Un'altra cosa è un prodotto nato male.
Bivvoz21 Giugno 2017, 16:58 #6
l'i9 l'hanno già messo o aspettano un po'
demon7721 Giugno 2017, 17:19 #7
Originariamente inviato da: cecofuli2
Il nokia Ngage, per l'epoca, era davvero un buon prodotto.
IO l'ho e la sua giocabilità è ancora buionissima.
Un conto è un prodotto che ha venduto poco (magariperchè poco pubblicizzato), ma ottimo dalpunto di vista tecnologico.
Un'altra cosa è un prodotto nato male.


ci si basa sul flop dal punto di vista commerciale.
Anche il betamax era un prodotto ottimo, migliore del vhs.
Ork21 Giugno 2017, 17:32 #8
Originariamente inviato da: jepessen
Quello era veramente un ottimo prodotto, peccato non sia riuscito a sfondare perche' le qualita' le aveva tutte...

Quello che mi inquieta di piu' sono le Bic for Her... manco sapevo della loro esistenza e qualche cosa mi fa pensare che era meglio se continuavo ad ignorarle...


si ma nonostante le qualità è stato un flop mostruoso
Mparlav21 Giugno 2017, 17:39 #9
Originariamente inviato da: jepessen
Quello era veramente un ottimo prodotto, peccato non sia riuscito a sfondare perche' le qualita' le aveva tutte...

Quello che mi inquieta di piu' sono le Bic for Her... manco sapevo della loro esistenza e qualche cosa mi fa pensare che era meglio se continuavo ad ignorarle...


Nemmeno io sapevo della loro esistenza

Ho fatto un breve ricerca e mi sono imbattuto nell'articolo di Repubblica e dell'ira delle femministe per gli slogan adottati da Bic per pubblicizzarla

http://www.repubblica.it/esteri/201...e-41815781/1/#1
mail9000it21 Giugno 2017, 17:51 #10

un genio

Geniale fare un museo sui flop.
Acquistare gli oggetti da esporre dovrebbe costare poco :-).

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^