Jaguar Land Rover: sistema Self-driving Valet parcheggia il veicolo in maniera autonoma

Jaguar Land Rover: sistema Self-driving Valet parcheggia il veicolo in maniera autonoma

I veicoli autonomi Jaguar Land Rover sono in grado di trovare spazi disponibili e parcheggiarsi senza alcun intervento del guidatore

di pubblicata il , alle 17:21 nel canale Tecnologia
Jaguar Land Rover
 

Jaguar Land Rover ha presentato la sua nuova tecnologia di parcheggio autonomo a Milton Keynes. Il progetto Self-driving Valet rientra nell'ambito della collaborazione di Jaguar Land Rover con UK Autodrive, il Consorzio che sperimenta i veicoli autonomi e le tecnologie Connected car.

Jaguar Land Rover ha anche sviluppato tecnologie connesse per accelerare l'integrazione dei dispositivi di guida automatica. Tali tecnologie consentono alle auto di "parlare" fra loro e con l'ambiente circostante, offrendo al guidatore le informazioni che gli servono, e agevolando il veicolo a reagire più rapidamente. Nella dimostrazione di Milton Keynes la Compagnia ha collaudato due dispositivi: L'Emergency Vehicle Warning e L'Electronic Emergency Brake Light.

Jaguar Land Rover Self-driving Valet

L'Emergency Vehicle Warning (EVW) segnala al pilota l'approssimarsi di un veicolo d'emergenza, e la direzione di provenienza. L'Electronic Emergency Brake Light (EEBL) emette un segnale quando un'altra vettura connessa sta frenando violentemente, potenzialmente offrendo al pilota parecchi secondi aggiuntivi per evitare una collisione.

Non sono le uniche tecnologie Connected Car sperimentate nel programma UK Autodrive. Troviamo, infatti, anche Intersection Collision Warning (ICW), che allerta per tempo il guidatore che è pericoloso immettersi in un incrocio, in caso di alta probabilità di collisione con altri veicoli. In-Vehicle Signage (IVS), invece, invia sul display del veicolo informazioni sul percorso, sul traffico o eventuali incidenti, minimizzando la dipendenza del guidatore dal sistema di segnaletica fisica.

Green Light Optimal Speed Advisory (GLOSA) fornisce le informazioni della segnaletica semaforica al veicolo connesso che, di conseguenza, può calcolare le velocità ottimale per avvicinarsi ai semafori, potenzialmente minimizzando il numero di soste per luce rossa, migliorando il flusso del traffico e riducendo le emissioni dovute ai veicoli fermi.

Intersection Priority Management (IPM) assegna il diritto di precedenza quando due o più veicoli connessi giungono ad un incrocio privo di semafori o altra segnaletica. Infine, Collaborative Parking fornisce informazioni in tempo reale sulla disponibilità di spazi di parcheggio liberi nei pressi o adiacenti al luogo di destinazione.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Dumah Brazorf23 Marzo 2018, 18:08 #1
Lo schermo da 13" in mezzo alle @@ è di serie?
Tozzo7224 Marzo 2018, 15:34 #2
Originariamente inviato da: Dumah Brazorf
Lo schermo da 13" in mezzo alle @@ è di serie?

Probabilmente serve per queste funzioni "sperimentali". Certo che l'articolo senza un video esplicativo oltre al comunicato stampa non serve a molto...

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^