Tesla, dalla Cina pronte le prime 7.000 Model 3 per il mercato europeo

Tesla, dalla Cina pronte le prime 7.000 Model 3 per il mercato europeo

Tesla, presso la propria Gigafactory di Shanghai, ha tenuto un evento per celebrare le prime 7.000 Model 3 prodotte in Cina e destinate al mercato estero precisamente al nostro europeo

di pubblicata il , alle 20:05 nel canale Tecnologia
TeslaTesla
 

Tesla, presso la propria Gigafactory di Shanghai, ha tenuto un evento per celebrare le prime 7.000 Model 3 prodotte in Cina e destinate al mercato estero precisamente al nostro europeo.

Nel passato anno il costruttore di auto elettriche è sbarcato in Cina costruendo la propria fabbrica in loco principalmente per soddisfare le richieste del continente asiatico: ma ora, a conti fatti, la produzione ormai ben avviata riesce a far fronte anche ad una produzione extra indirizzando parte delle Model 3 costruite a poter essere esportate.


Clicca per ingrandire

"Il 26 ottobre, presso la Tesla Gigafactory di Shanghai, si è tenuto un evento per i veicoli di fabbricazione cinese esportati in Europa. Circa 7.000 veicoli Model 3 di fabbricazione cinese partiranno domani per l'esportazione nel mercato europeo. Si prevede che arriveranno in Belgio alla fine del prossimo mese e saranno vendute a una dozzina di paesi tra cui Germania, Francia, Italia, Paesi Bassi, Portogallo, Svizzera e Svezia".

"La Model 3 prodotta in Cina può ora non solo rifornire il mercato cinese su larga scala, ma anche soddisfare tutti i requisiti di certificazione per entrare nel mercato europeo" ha dichiarato Zhu Xiaotong, responsabile del mercato cinese per Tesla.


Clicca per ingrandire

L'attuale regime di produzione della Gigafactory Shanghai è nell'ordine di 3.500-4.000 veicoli a settimana e per il momento è stato divulgato il solo volume di questa prima spedizione di 7.000 unità verso il vecchio continente, invece non è stata comunicata alcuna informazione su come procederanno gli ordini e le spedizioni al di fuori del mercato cinese da qui in avanti.

11 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Sputafuoco Bill26 Ottobre 2020, 20:29 #1
Che fregatura, una Tesla fatta in Cina.
Se c'è una cosa che i cinesi non sanno fare sono proprio le automobili. Non ci arrivano proprio, sono un disastro perché non hanno né tradizione né passione. Niente a che vedere con la grande tradizione europea e nord americana. È una questione culturale.
Giouncino26 Ottobre 2020, 20:40 #2
e non è nemmeno l'unica cosa che non sanno fare, meglio che si concentrino su roba elettronica.
kamon26 Ottobre 2020, 22:23 #3
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Che fregatura, una Tesla fatta in Cina.
Se c'è una cosa che i cinesi non sanno fare sono proprio le automobili. Non ci arrivano proprio, sono un disastro perché non hanno né tradizione né passione. Niente a che vedere con la grande tradizione europea e nord americana. È una questione culturale.


Certo, perché la scelta di uno stabilimento produttivo in Cina (di mezzi disegnati e ingegnerizzati altrove) ha assolutamente a che fare con la loro tradizione automobilistica, mica con le loro capacità produttive e logistiche, i prezzi concorrenziali e i vantaggi per la vendita sul suolo cinese che scaturiscono con i buoni rapporti col governo cinese... Noo...

Originariamente inviato da: Giouncino
e non è nemmeno l'unica cosa che non sanno fare, meglio che si concentrino su roba elettronica.


Giusto, mica ce n'è di elettronica nelle tesla, pare abbiano gli alzacristalli a manopola tipo la subaru baracca.
giljevic27 Ottobre 2020, 00:41 #4
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Che fregatura, una Tesla fatta in Cina.
Se c'è una cosa che i cinesi non sanno fare sono proprio le automobili. Non ci arrivano proprio, sono un disastro perché non hanno né tradizione né passione. Niente a che vedere con la grande tradizione europea e nord americana. È una questione culturale.


Mica le fanno i cinesi...
e una Fabbrica in Cina.... basta tenere il "quality control" uguale ed e fatta....

quasi ogni produttore europeo ha una fabbrica in cina... sanno fare tutto. Dipende solo la qualita finale voluta del prodotto...

il 90% delle robe di qualita che tutti sognano e vogliono sono anche fatte in cina...
NighTGhosT27 Ottobre 2020, 06:21 #5
Originariamente inviato da: giljevic
Mica le fanno i cinesi...
e una Fabbrica in Cina.... basta tenere il "quality control" uguale ed e fatta....

quasi ogni produttore europeo ha una fabbrica in cina... sanno fare tutto. Dipende solo la qualita finale voluta del prodotto...

il 90% delle robe di qualita che tutti sognano e vogliono sono anche fatte in cina...


Concordo.

iPhone...etc etc...un sacco di roba Premium è assemblata in Cina.
Il discorso non è legato al territorio Cina...il discorso è tutto legato al costo.
L’alta qualità si sa, non è gratis...si paga e anche salata. Quindi i prodotti cinesi mediocri sono volutamente mediocri, per andare al risparmio il più possibile. In Cina c’è una densità popolativa enorme....non paragonabile alla nostra. E la forbice che distanzia la ricchezza dalla povertà è MOLTO più ampia e netta. Ci sono molti più poveri che ricchi. Questo è il motivo per cui molti prodotti sono mediocri, per rimanere il più cheap possibile e ampliare il più possibile il probabile customer range (acquirenti). Ma i prodotti premium li sanno fare anche la’....ma alla fine dei giochi costano come qua....esempio lampante Tesla...te la sconta di 2000....non di 20.000 eh
Ragerino27 Ottobre 2020, 08:44 #6
La battuta viene facile eh però, 'auto americana fatta in Cina' , la qualità sarà 'eccelsa'.

Per quanto sia vero che la qualità la si può avere ovunque, basta tenere alti gli standard, non è che mi ispiri molta fiducia questo connubio.
leddlazarus27 Ottobre 2020, 09:10 #7
Originariamente inviato da: Sputafuoco Bill
Che fregatura, una Tesla fatta in Cina.
Se c'è una cosa che i cinesi non sanno fare sono proprio le automobili. Non ci arrivano proprio, sono un disastro perché non hanno né tradizione né passione. Niente a che vedere con la grande tradizione europea e nord americana. È una questione culturale.


con questo modo di pensare saremo sopraffatti dai cinesi in pochi anni.

dicevano cosi anche per il tessile, per i cellulari, per la moda...

la gente non è scema, a furia di fare e produrre, si impara. infatti i primi cellulari cinesi facevano cagare...in poco tempo sono diventati bravi quanto gli altri.

ormai la lavorazione del tessile è solo roba loro.

ci sarà anche il vino cinese, che dicono di buona qualità.

in men che non si dica le auto andranno benissimo.

ma secondo voi la gigafactory non usa manodopera cinese? ovvio che si, ma non è solo operai a basso costo, ci saranno anche dirigenti ed ingegneri. qualche anno in Tesla e poi si licenziano e fondano un marchio cinese.

facile no?
Jackari27 Ottobre 2020, 09:37 #8
Originariamente inviato da: leddlazarus
con questo modo di pensare saremo sopraffatti dai cinesi in pochi anni.

dicevano cosi anche per il tessile, per i cellulari, per la moda...

la gente non è scema, a furia di fare e produrre, si impara. infatti i primi cellulari cinesi facevano cagare...in poco tempo sono diventati bravi quanto gli altri.

ormai la lavorazione del tessile è solo roba loro.

ci sarà anche il vino cinese, che dicono di buona qualità.

in men che non si dica le auto andranno benissimo.

ma secondo voi la gigafactory non usa manodopera cinese? ovvio che si, ma non è solo operai a basso costo, ci saranno anche dirigenti ed ingenieri. qualche anno in Tesla e poi si licenziano e fondano un marchio cinese.

facile no?


che poi gli stipendi medi cinesi in alcune zone tra le più iindustrializzate sono pari ai nostri...
Notturnia27 Ottobre 2020, 12:26 #9
Ma come mai ci sono i Friday for future in Europa e poi la gente è ipocrita e inquina i mari per portare auto fatte in Cina qua ?..
Da un lato i bimbi che manifestano chiedono di massacrare l’Europa e dall’altro poi inquiniamo i mari per produrre cose altrove e poi spostarle dove serve.. a quando un po’ di coerenza nel mondo dell’ecologia ?..
basta inquinare per niente.. capisco l’economia ma se poi si protesta e ci si lamenta dell’inquinamento non è che sporcare a casa altrui sia molto etico.. la globalizzazione che un tempo si osteggiava scendendo in piazza adesso la so abbraccia e la so sfrutta per nascondere l’inquinamento altrove.. ipocrisia ecologica..
chaosblade27 Ottobre 2020, 14:08 #10
Proprio perché fatta in cina non la voglio

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^