Bosch presenta il nuovo motore elettrico per furgoni e camion medi: 800 volt e inverter col 99% di efficienza

Bosch presenta il nuovo motore elettrico per furgoni e camion medi: 800 volt e inverter col 99% di efficienza

Bosch continua ad essere protagonista del mercato automotive, anche con l'elettrificazione delle flotte commerciali. Arriva tutta una nuova gamma dedicata a veicoli leggeri e medi, a batteria o anche fuel cell

di pubblicata il , alle 15:53 nel canale Trasporti elettrici
Bosch
 

Da tantissimi anni Bosch è uno dei principali fornitori del settore automotive, con componentistica di diverso tipo, dai motori, alla sensoristica, fino all'infotainment. Dopo un breve periodo di transizione, l'azienda tedesca è tornata protagonista anche nell'incombente mondo dell'elettrificazione, ed oggi presenta una nuova gamma di componenti dedicati ai veicoli commerciali ed ai camion di media grandezza.

Bosch 230

Tutto ruota attorno al nuovo motore elettrico chiamato semplicemente 230, la cui caratteristica principale è il funzionamento con una tensione nominale di 800 volt. Questa unità, per raggiungere un'alta densità di potenza in rapporto alle dimensioni compatte, utilizza un particolare metodo di avvolgimento e un raffreddamento dei componenti combinato olio-acqua. Il rotore e lo statore sono internamente raffreddati ad olio e le parti attive sono installate in una camicia di raffreddamento ad acqua.

Bosch 230

Come detto, la nuova linea è pensata per veicoli di taglia diversa, per cui il motore stesso è scalabile in base alle esigenze. Si va da una potenza minima di 150 kW, fino a 240 kW continui, con coppia fino a 430 Nm. L'inverter è ovviamente un componente fondamentale nella gestione del powertrain, per cui Bosch ha sviluppato anche un nuovo modello a carburo di silicio (SiC). La conduttività elettrica così raggiunge livelli elevati, ma con basse perdite in calore. L'inverter arriva quindi a un'efficienza fino al 99%.

Bosch 230

Questo si riflette sulla resa globale del sistema, utilizzando motore e inverter Bosch insieme. In questo modo l'efficienza del powertrain arriva al 97%, migliorando l'autonomia, o consentendo di utilizzare una batteria meno capiente. Il tutto si completa con il Bosch e-axle, l'assemblaggio che integra motore elettrico, elettronica di potenza e trasmissione in un'unica unità. La fonte di energia può essere classica, a batteria, oppure a idrogeno, tramite celle a combustibile, anche queste sviluppate internamente.

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
daitarn_328 Settembre 2021, 20:04 #1
non esiste il 99% di efficienza pura speculazione teorica
acerbo28 Settembre 2021, 20:13 #2
Originariamente inviato da: daitarn_3
non esiste il 99% di efficienza pura speculazione teorica


facciamo 90%? Resta il doppio dei motori termici
Notturnia28 Settembre 2021, 21:59 #3
Era una gara con i termici ? Non lo avevo capito

Comunque vorrei capire anche io come l’hanno calcolata sta cosa

Un inverter così dovrebbe andare sugli ups.. sui tetti fotovoltaici etc.. 99% è una favola

Speriamo non siano calcolati come si faceva con le caldaie a condensazione che avevano il 105%…
Tonisca29 Settembre 2021, 00:22 #4
Originariamente inviato da: daitarn_3
non esiste il 99% di efficienza pura speculazione teorica


Anche a me suona strano, per renderlo più credibile ci hanno messo un "fino a" davanti.
Utonto_n°129 Settembre 2021, 09:11 #5
Originariamente inviato da: Notturnia
Era una gara con i termici ? Non lo avevo capito

Comunque vorrei capire anche io come l’hanno calcolata sta cosa

Un inverter così dovrebbe andare sugli ups.. sui tetti fotovoltaici etc.. 99% è una favola

Speriamo non siano calcolati come si faceva con le caldaie a condensazione che avevano il 105%…


Il "discorso caldaie", come lo chiami te, è perchè non lo conosci, il 105% è riferito al rendimento termico, questo può essere anche superiore, tecnicamente viene chiamato COP e ad es. negli impianti a pompa di calore arriva anche a 3,8/4, per la caldaia è 1,05, per farlo capire a tutti traducono in percentuale, 105%, una pdc sarebbe quindi 380/400%, maggiori info nel dettaglio le trovi con google, un es.:
http://www.consulente-energia.com/a...iferimento.html

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^