Formula E, presentata la tappa a Roma

Formula E, presentata la tappa a Roma

È stata annunciata, alla presenza della Sindaca Virginia Raggi e di Alejandro Agag, CEO della Formula E, la tappa italiana del Campionato FIA Formula E

di Rosario Grasso pubblicata il , alle 15:41 nel canale Tecnologia
JaguarJaguar Land Rover
 

Roma non vuole la Formula 1, ma è meglio predisposta nei confronti della Formula E. Che arriverà nella capitale il 14 aprile 2018 con un circuito che si snoderà tra i viali dell'Eur. Il campionato di Formula E partirà il 2 dicembre 2017 a Hong Kong per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal, dopo aver attraversato i cinque continenti.

Vede protagoniste vetture completamente elettriche e di grande potenza, con un'autonomia che copre metà della gara, momento in cui i piloti devono scendere dall'auto per il cambio vettura. Nonostante l'impostazione più "green", mediaticamente la Formula E viene gestita in maniera molto simile alla Formula 1 e il prossimo campionato verrà trasmesso in chiaro da Italia Uno e Italia Due.

Panasonic Jaguar Racing

Nelson Piquet Jr

La tappa italiana è stata presentata ieri alla presenza della Sindaca Virginia Raggi e di Alejandro Agag, CEO della Formula E. Presenti all'evento i campioni delle tre passate edizioni, Nelson Piquet Jr (Panasonic Jaguar Racing), Sebastien Buemi (Renault e.dams) e Lucas di Grassi (Audi Sport ABT Schaeffler), insieme al pilota italiano Luca Filippi (NIO Formula E).

Jaguar porterà la nuova vettura Jaguar I-TYPE 2, pilotata dal team Jaguar Panasonic Racing composto da Nelson Piquet Jr, nuovo acquisto del team, che accanto a Mitch Evans e alla riserva Ho-Pin Tung, lotterà per la vittoria durante la nuova e attesa stagione del campionato.

Leggi anche: Jaguar Land Rover conferma: tutti i nuovi veicoli saranno elettrici a partire dal 2020

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Bestio20 Ottobre 2017, 15:59 #1
Saranno anche più "silenziosi", ed io un vecchio nostalgico, ma trovo estremamente più fastidioso il sibilo di questo motori elettrici rispetto al piacevolissimo rombo di un endotermico.

https://www.youtube.com/watch?v=NIGjdLTmuaw
Pino9020 Ottobre 2017, 17:29 #2
Caspita vado a vederlo! Bene!
Notturnia20 Ottobre 2017, 17:32 #3
gli auguro tanta fortuna ma dopo aver visto una gara mi sono annoiato più che con la F1.. non mi sento reso partecipe..
RealB33rM4n20 Ottobre 2017, 18:13 #4
Finalmente!! Grande iniziativa non vedo l'ora andrò sicuramente a vederlo! Speriamo prenda sempre più piede e si sviluppi sempre più con 2 o più date in Italia.
marchigiano20 Ottobre 2017, 20:58 #5
Originariamente inviato da: Bestio
Saranno anche più "silenziosi", ed io un vecchio nostalgico, ma trovo estremamente più fastidioso il sibilo di questo motori elettrici rispetto al piacevolissimo rombo di un endotermico.

https://www.youtube.com/watch?v=NIGjdLTmuaw


silenziose no, fastidiose come una zanzara si

il v12 ferrari quando arrivava sui rettilinei di monza sembrava un misto tra godzilla e smaug, avevi paura e ancora non vedevi niente, poi arrivava il missile rosso queste mi ricordano l'autoscontro al luna park... cultura motoristica sotto zero

d'altra parte dalla raggi cosa si pretende... farebbe una festa del vino analcolica e della fiorentina vegana
MrZime21 Ottobre 2017, 13:57 #6
Secondo me è una buona cosa dar spazio alla formula E. La maggior parte degli investimenti per R&D vengono fatti in questi ambiti. Spero che pubblico e sponsor si affezionino in modo da aumentare il giro di soldi che ruota intorno a questa competizione: che dia una seria spinta alle vetture consumer?
Bestio21 Ottobre 2017, 14:22 #7
Originariamente inviato da: MrZime
Secondo me è una buona cosa dar spazio alla formula E. La maggior parte degli investimenti per R&D vengono fatti in questi ambiti. Spero che pubblico e sponsor si affezionino in modo da aumentare il giro di soldi che ruota intorno a questa competizione: che dia una seria spinta alle vetture consumer?


Concordo, dopotutto il futuro è quello (ma per fortuna sono nato nel passato :asd, probabilmente anche i nostri nonni rimpiangevano il suono del galoppo dei cavalli..
Poi io sono andato diverse volte sui Kart elettrici e dopotutto son divertenti anche quelli, anzi da fermi hanno anche molto più spunto di quelli col motore da motozappa.
300023 Ottobre 2017, 08:51 #8
Originariamente inviato da: marchigiano
silenziose no, fastidiose come una zanzara si

il v12 ferrari quando arrivava sui rettilinei di monza sembrava un misto tra godzilla e smaug, avevi paura e ancora non vedevi niente, poi arrivava il missile rosso queste mi ricordano l'autoscontro al luna park... cultura motoristica sotto zero

d'altra parte dalla raggi cosa si pretende... farebbe una festa del vino analcolica e della fiorentina vegana


È proprio il tuo commento ad essere l'antitesi della cultura motoristica ed anche un po' della Cultura in senso lato (da non confondere con Tradizioni).
*aLe23 Ottobre 2017, 09:12 #9
Originariamente inviato da: Bestio
Poi io sono andato diverse volte sui Kart elettrici e dopotutto son divertenti anche quelli, anzi da fermi hanno anche molto più spunto di quelli col motore da motozappa.
Vero, quello sì. Onestamente però preferisco quelli col motore da motozappa, magari non dal punto di vista prestazionale ma sicuramente almeno come feeling. L'odore, il rumore... Sarò io tradizionalista, sarà abitudine (e probabilmente lo è ma è dura a morire.
D'altra parte anche solo il suono delle F1 ibride secondo me è deprimente se confrontato con quello delle F1 del periodo di Schumacher (quello vero, non quello che è rientrato dalle ferie per fare un favore a Ross Brawn), immaginiamoci quello delle vetture di Formula E.

In ogni caso, anche io vedo il senso della Formula E: magari non sarà spettacolare come altri motorsport, ma ho visto qualche gara e non è così male... Oltre ovviamente a fare da "traino" per l'elettrico in generale che non è mica una brutta cosa.

Comunque finché c'è Buemi c'è spettacolo.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^