Citroën ë-C3 ordinabile in Europa, due allestimenti, in Italia da 23.900 euro

Citroën ë-C3 ordinabile in Europa, due allestimenti, in Italia da 23.900 euro

Definita l'auto elettrica più importante dell'anno, da oggi è ordinabile. Per il momento è attivo il configuratore francese, ma i prezzi italiani sono noti

di pubblicata il , alle 16:34 nel canale Auto Elettriche
Citroen
 

La Citroën ë-C3 sarà molto probabilmente l'auto elettrica più importante del 2024, esattamente come la definisce il marchio francese nei suoi comunicati. Sarà la prima auto elettrica europea con un prezzo più abbordabile, prodotta in Europa (Slovacchia), sebbene le batterie siano fornite dalla cinese Svolt.

Oggi Citroën apre gli ordini in tutta Europa, e per l'occasione presenta un sito web aggiornato, concentrando tutto il necessario in una singola pagina. Secondo le stime del brand, il tempo necessario per effettuare l'ordine è ridotto del 50%.

Questo anche grazie alla gamma estremamente semplificata, che per ora ha solo due versioni, entrambe con la batteria più capiente. L'allestimento base è stato chiamato ë-C3 You, che per un prezzo di 23.900 euro offre cerchi in acciaio da 16 pollici con copricerchi, sei airbag, sospensioni Citroën Advanced Comfort, sedili in tessuto grigio-nero, ausilio al parcheggio posteriore, fari anteriori a LED, display head-up, aria condizionata e MyCitroën Play. Si tratta di una base per smartphone, con vivavoce, e quindi senza un display per infotainment.

Citroën ë-C3

Al prezzo di 28.400 euro si passa a ë-C3 Max, che aggiunge un touchscreen da 10,25 pollici con DAB+, wireless Android Auto e Apple CarPlay, nonché un navigatore satellitare con una mappa dell'Europa. In dotazione anche i cerchi da 17 pollici in lega, luci posteriori a LED, telecamera per la retromarcia, alzacristalli elettrici su tutti i lati (il modello You ​​li ha solo anteriori). Presente anche la ricarica wireless per smartphone.

Il caricatore di bordo di serie è da 7,4 kW, mentre per 11 kW bisogna aggiungere 400 euro. Solo il modello Max ha anche la possibilità di aggiungere un pack invernale, con i sedili anteriori e volante riscaldabili, parabrezza riscaldato e fendinebbia. Costo 700 euro.

Citroën offre anche un pagamento rateale molto allettante, con rata da 99 euro al mese per la versione You, con anticipo di 3.953 euro. Lo stesso anticipo che serve per la versione Max, la cui rata sale a 169 euro al mese. Come detto la batteria è in entrambi i casi quella da 44 kWh, per 320 km di autonomia, mentre nel 2025 arriverà la versione da 200 km, a 19.900 euro.

64 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
io78bis01 Febbraio 2024, 16:59 #1
Conviene quasi più prendere questa senza riscatto che un AMi per spostarsi in città.
La versione da 200km possono anche non farla, 4000€ di risparmio e quasi 40% di autonomia in meno.
Ginopilot01 Febbraio 2024, 17:13 #2
Originariamente inviato da: io78bis
Conviene quasi più prendere questa senza riscatto che un AMi per spostarsi in città.
La versione da 200km possono anche non farla, 4000€ di risparmio e quasi 40% di autonomia in meno.


Oggi non conviene nessuna auto elettrica.
al13501 Febbraio 2024, 18:09 #3
la versione da 350km è molto comoda e si risparmia parecchio se si ha un fotovoltaico con colonnina a casa, in 5 anni sono in media 1000 euro di bolli e circa 1000 di sconti su assicurazioni, piu un 80-90% sul combustibile che altrimenti si dovrebbe acquistare. pian piano i prezzi cominciano a diventare accessibili.
Falco.01 Febbraio 2024, 18:28 #4
Originariamente inviato da: al135
la versione da 350km è molto comoda e si risparmia parecchio se si ha un fotovoltaico con colonnina a casa, in 5 anni sono in media 1000 euro di bolli e circa 1000 di sconti su assicurazioni, piu un 80-90% sul combustibile che altrimenti si dovrebbe acquistare. pian piano i prezzi cominciano a diventare accessibili.


A parte che la danno con una autonomia di 320Km e non 350, come sempre è calcolata con il solito ciclo che vuol dire che se va bene ha 200Km reali in inverno, ecc...., per chi non ha il fotovoltaico tutti i calcoli che hai fatto sul risparmio ovviamente non valgono, a meno che uno non compri l'auto e impianto fotovoltaico, un vero affare....

Comunque la versione diciamo "potabile" è quella da oltre 28.000€, un vero affare per una scatola di sardine del genere con una autonomia dei puffi, no decisamente con le EV ancora non ci siamo....
Rei & Asuka01 Febbraio 2024, 18:43 #5
E' interessante la base, per chi non ha soldi.
Bisogna capire se gli incentivi sono da togliere o meno.
Per il resto, uno tratta un pò e porta a casa una Leaf.
Ginopilot01 Febbraio 2024, 19:09 #6
Col fotovoltaico in inverno non alimenti neanche casa.
Evilquantico01 Febbraio 2024, 20:14 #7
23k

Se mettono gli incentivi pagati da noi a 13k

A 10k sarebbe quasi da prendere anche se non serve a un cazz
Ginopilot01 Febbraio 2024, 20:41 #8
Anche fossero 10k, le scomodità sono troppe.
Qarboz01 Febbraio 2024, 21:13 #9
Curioso come l'aggiunta di un tablet, cerchi in lega, una retrocamera e poco altro (ma nulla riguardo alla motorizzazione/batterie) incida per 4.500 Euro

Comunque un'auto del genere, come la Spring e similari, la vedo come seconda macchina da usare in città o poco più, per chi ha almeno due posti/box auto e può permettersi di mantenere due vetture, IMHO
Ginopilot01 Febbraio 2024, 22:53 #10
Originariamente inviato da: Qarboz
Curioso come l'aggiunta di un tablet, cerchi in lega, una retrocamera e poco altro (ma nulla riguardo alla motorizzazione/batterie) incida per 4.500 Euro

Comunque un'auto del genere, come la Spring e similari, la vedo come seconda macchina da usare in città o poco più, per chi ha almeno due posti/box auto e può permettersi di mantenere due vetture, IMHO


La base non la venderanno neanche sotto tortura, e' un modello sottoprezzato di proposito per non essere venduto. E' un modo per far credere che costi poco, ma se vuoi un'auto quasi decente devi spendere da quasi 30k in su.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^