Jaguar Land Rover, in sperimentazione un sistema di comunicazione tra veicolo autonomo e pedone

Jaguar Land Rover, in sperimentazione un sistema di comunicazione tra veicolo autonomo e pedone

Ingegneri della divisione Future Mobility di Jaguar Land Rover, supportati da psicologi cognitivi, hanno condotto dei rilevamenti i quali hanno indicato che il 41% dei pedoni e degli automobilisti oltre manica è preoccupato di dover condividere in futuro la strada con veicoli autonomi

di pubblicata il , alle 18:01 nel canale Tecnologia
Jaguar Land Rover
 

Jaguar Land Rover, il maggiore costruttore automobilistico del Regno Unito, investe nello studio delle relazioni tra persone e veicoli a guida autonoma, al fine di sviluppare una piattaforma, per i propri futuri veicoli autonomi, in grado di entrare in sintonia con veramente tutti gli utenti della strada, e cercare di garantire a quelli più esposti, come ad esempio i pedoni, un alto livello di fiducia e comprensione nei confronti dei movimenti di veicoli in modalità autonoma.

Ingegneri della divisione Future Mobility di Jaguar Land Rover, supportati da psicologi cognitivi, hanno condotto dei rilevamenti i quali hanno indicato che il 41% dei pedoni e degli automobilisti oltre manica è preoccupato di dover condividere in futuro la strada con veicoli autonomi.

Pete Bennett, future mobility research manager di Jaguar Land Rover, dichiara:

"I test intendono determinare quante informazioni un veicolo autonomo dovrebbe condividere con i pedoni per conquistarne la fiducia. Come per ogni altra tecnologia, gli umani devono riuscire a fidarsi e, nel caso dei veicoli autonomi, i pedoni devono essere sicuri di poter attraversare la strada in tutta sicurezza. Questa ricerca pionieristica rappresenta la base per futuri sviluppi in termini di interazione fra veicoli autonomi e persone"

L'ambito di queste ricerche fa parte del più ampio progetto UK Autodrive, nato a supporto dell'introduzione dei veicoli autonomi nel Regno Unito, progetto appoggiato dal governo inglese e messo in pratica grazie ad una partnership tra Jaguar Land Rover e Aurrigo, quest'ultima divisione veicoli autonomi dell'RDM Group, leader mondiale del trasporto "primo e ultimo miglio".

Questa ampia collaborazione ha permesso di mettere sul campo un progetto in fase sperimentale, costruito intorno al Pod autonomo qui in foto, il quale, inserito all'interno di una simulazione di contesto urbano, ha permesso di monitorare i livelli di fiducia dichiarati dai pedoni, con o senza l'impiego di un opportuno sistema di comunicazione.

La tecnologia di comunicazione designata è un sistema di proiezioni sulla strada che anticipa i successivi movimenti del veicolo, come per esempio accelerazione, arresto, svolta a destra o a sinistra, tali proiezioni sono composte da una serie di linee o barre a spaziatura variabile:

  • il gap fra le linee si accorcia quando il veicolo si prepara a frenare
  • il gap aumenta quanto il veicolo riparte ed accelera
  • all'avvicinarsi di una curva, le linee si aprono a ventaglio a destra o a sinistra, per indicare la direzione della svolta

Un sistema facile ed intuitivo che potrebbe essere introdotto inizialmente in alcune realtà circoscritte, come aree di parcheggio o poli fieristici, ma, opportunamente implementato, potrebbe costituire una prima forma di comunicazione veicolo autonomo-utente della strada, al fine di aumentare il livello di fiducia di questi ultimi nei confronti di un salto tecnologico che potrebbe avvenire rapidamente in futuro.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

2 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Saturn28 Gennaio 2019, 18:09 #1
Originariamente inviato da: Redazione di Hardware Upgrade
Link alla notizia: https://auto.hwupgrade.it/news/tecn...done_80384.html

Ingegneri della divisione Future Mobility di Jaguar Land Rover, supportati da psicologi cognitivi, hanno condotto dei rilevamenti i quali hanno indicato che il 41% dei pedoni e degli automobilisti oltre manica è preoccupato di dover condividere in futuro la strada con veicoli autonomi

Click sul link per visualizzare la notizia.


Io invece faccio parte di quel 59% che si sente molto più sicuro di un veicolo a guida autonoma, piuttosto che che di uno a "guida assente" dove l'autista, fuma, magna, beve, chatta, telefona o guarda facciabuco.

Lo cognizione psicologica a 'sta gente andrebbe effettuata a nerbate sulla schiena...
jepessen29 Gennaio 2019, 12:40 #2
L'unica vera comunicazione fra pedone e macchina a guida autonoma:

Link ad immagine (click per visualizzarla)

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^