Nuova Ford Kuga elettrificata e tecnologica: ecco tutte le caratteristiche

Nuova Ford Kuga elettrificata e tecnologica: ecco tutte le caratteristiche

Ford presenta nuova Kuga, la nuova vettura elettrificata dell’Ovale Blu: il primo modello a offrire 3 declinazioni ibride Mild-Hybrid, Plug-In Hybrid e Hybrid, garantendo una riduzione dei consumi fino al 30%

di pubblicata il , alle 17:41 nel canale Tecnologia
Ford
 

La gamma completa della nuova Ford Kuga comprende le versioni Kuga Plug-In Hybrid, Kuga EcoBlue Hybrid (Mild-Hybrid) e Kuga Hybrid, oltre al diesel Ford Ecoblue da 2.0 litri e da 1.5 litri, il motore EcoBoost da 1.5 litri e una nuova trasmissione automatica intelligente a otto rapporti.

Nuova Kuga, inoltre, presenta una vasta gamma di tecnologie di assistenza alla guida, tra le quali il Blind Assist e Pre-collision Assist con Active Breaking abbinato alla nuova funzione Intersection e il quadro digitale a colori da 12.3’. La nuova piattaforma globale Ford, permette, inoltre, di ridurre il peso fino a 80kg rispetto alla generazione precedente. Grazie a nuove funzionalità della FordPass App e del modem integrato FordPass Connect, l’esperienza di possesso per i clienti di Kuga Plug-In Hybrid sarà ancora più connessa.

Ford Kuga

Altre tecnologie disponibili sono la ricarica wireless e il sistema di infotainment SYNC 3, supportato da un touch-screen centrale da 8 pollici. Il sistema B&O riproduce un’esperienza audio di alta qualità e il nuovo quadro strumenti a colori da 12.3’’, fornisce maggiori informazioni ed è più intuitivo e facile da leggere.

Le nuove tecnologie Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centering aiutano i conducenti a gestire il traffico in situazioni di stop-start e in autostrada con maggiore sicurezza, mentre il Predictive Curve Light e il Sign-based Light illuminano meglio la strada nell’oscurità. L’Head-up display favorisce la concentrazione dei conducenti a mantenere gli occhi sulla strada e l’Active Park Assist Upgrade consente manovre di parcheggio automatizzate, con la pressione di un pulsante.

Motorizzazioni

  • Kuga Plug-In Hybrid: disponibile dal lancio, offre l’autonomia di guida e la libertà di un motore a combustione tradizionale, unito all’efficienza di un propulsore elettrico.
    • Combina un motore Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio da 14,4 kWh
    • La batteria può essere caricata utilizzando una presa montata sul parafango anteriore oppure mentre l’auto è in movimento, utilizzando la tecnologia di ricarica rigenerativa, che cattura l’energia cinetica normalmente persa durante la frenata. Si prevede che saranno necessarie circa 6 ore per caricare completamente la batteria, da una presa elettrica esterna a 230 volt.
    • I conducenti possono scegliere quando e come utilizzare la batteria attraverso le modalità EV Auto, EV Now, EV Later e EV Charge. Quando la batteria raggiunge il suo livello di carica più basso, la nuova Kuga torna automaticamente alla modalità EV Auto - integrando la potenza del motore benzina con l’assistenza del motore elettrico, utilizzando l’energia recuperata per ridurre il consumo di carburante

    Ford Kuga

  • Kuga EcoBlue Hybrid:
    • Utilizza il motore diesel EcoBlue 2.0 litri da 150 CV per una maggiore efficienza nei consumi con tecnologia Mild-Hybrid da 48 volt
    • La tecnologia Mild-Hybrid impiega uno starter/generator, azionato da una cinghia, (BISG) che sostituisce l’alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di un pacco batteria di ioni-litio da 48 volt, raffreddato ad aria
    • La BISG funge anche da motore, utilizzando l’energia accumulata per fornire assistenza alla coppia elettrica del motore durante la guida e l’accelerazione normale, oltre a far funzionare gli accessori elettrici del veicolo
  • Kuga EcoBoost:
    • Il motore a benzina EcoBoost da 1.5 litri con 150 CV è dotato del primo sistema Ford di disattivazione del cilindro. La tecnologia può arrestare automaticamente uno dei cilindri quando non è necessaria la piena capacità del motore
  • Kuga EcoBlue:
    • Disponibile con motori EcoBlue da 1.5 litri con 120 CV e 2.0 litri da 190 CV ottimizzano ulteriormente l’efficienza dei consumi e garantiscono prestazioni reattive grazie a tecnologie come l’iniezione di carburante ad alta pressione e il collettore di aspirazione integrato
  • Kuga Hybrid: In arrivo entro la fine dell’anno
    • Utilizza un sistema full-hybrid con funzione self-charging, che consente l’attivazione di guida in modalità completamente elettrica e abbina a un motore benzina ciclo Atkinson da 2.5 litri, un motore elettrico e una batteria agli ioni-litio e un cambio automatico sviluppato da Ford

Nuova Kuga offre anche, per la prima volta, la tecnologia dei Drive Mode che consente ai conducenti di impostare i parametri di acceleratore, sterzo e controllo della trazione, oltre ai tempi del cambio per i modelli automatici, per modulare le prestazioni ai diversi scenari di guida.

Oltre alle modalità Normal, Sport ed Eco, la modalità Slippery offre una maggiore sicurezza sulle superfici con bassa aderenza, come neve e ghiaccio. La modalità Snow/Sand aiuta a mantenere l’assetto del veicolo su superfici morbide e deformabili.

Connettività

Per la prima volta, a bordo della nuova generazione di Kuga è presente il modem integrato FordPass Connect, il che rende il SUV in un Wi-Fi hotspot con connettività disponibile fino a un massimo di 10 dispositivi. Oltre ad aiutare i conducenti nella pianificazione di viaggi più veloci e rilassanti, grazie agli aggiornamenti Live Traffic disponibili sul sistema di navigazione e a offrire ai passeggeri la possibilità di usufruire di canali d’intrattenimento online durante il viaggio, FordPass Connect fornisce una serie di funzioni attraverso l’app FordPass, tra cui:

  • Door Lock/ Unlock: consente l’accesso remoto alla vettura
  • Remote Start: consente l’accensione da remoto per le versioni a trasmissione automatica da 8 rapporti
  • Vehicle Locator: aiuta a ritrovare il proprio SUV all’interno degli intricati parcheggi dei centri commerciali
  • Vehicle Status: fornisce informazioni relative ai livelli di carburante, di carica della batteria, dell’olio, pressione degli pneumatici e del sistema antifurto

L’app FordPass offre anche nuove funzionalità per rendere l’esperienza di possesso per i clienti di Kuga Plug-In Hybrid ancora più connessa:

  • Livello di carica: monitorare lo stato della ricarica e dell’autonomia disponibile
  • Trova stazione di ricarica: aiutare i clienti a individuare e raggiungere senza difficoltà le oltre 125.000 stazioni della rete di ricarica FordPass in 21 paesi, con informazioni sul tipo di presa e di tecnologia disponibili e sulle condizioni di accesso
  • Orari di ricarica preferiti: preimpostare i tempi di ricarica, scegliendo le fasce orarie in base alla posizione e alle tariffe, impostando i livelli di ricarica desiderati e ricevendo notifiche dal SUV in merito
  • Registro viaggi e ricariche: aiutare i clienti a monitorare l’utilizzo della batteria e il consumo di carburante, inclusa l’energia utilizzata, quella recuperata dalla frenata rigenerativa, nonché la distanza percorsa in modalità esclusivamente elettrica e la quantità di carburante e CO2 risparmiati

Ford Kuga

Inoltre, il nuovo pad di ricarica wireless, che rileva automaticamente i dispositivi compatibili, aiuta i conducenti a rimanere connessi durante il viaggio e consente ai passeggeri di ricaricare facilmente i propri smartphone senza intreccio di cavi.

Il nuovo quadro strumenti LCD da 12.3’’ è il primo nel suo segmento a utilizzare la tecnologia free form che consente un design delle immagini senza interruzioni che va oltre il tradizionale design rettangolare.

Il cluster digitale a 24-bit a colori genera immagini ed icone ad alta definizione, più intuitive e visualizzate nell’intero spettro cromatico, rendendole più luminose, meno stancanti per gli occhi e più facili da leggere.

Tecnologie di assistenza alla guida

Debutta, il nuovo sistema Lane-Keeping con Blind Spot Assist, che combina il Blind Spot Information System (BLIS) e il Lane-Keeping System per monitorare l’angolo cieco e gestire l’arrivo dei veicoli mentre si viaggia su carreggiate a più corsie. Se un conducente segnala un cambio di corsia o il sistema di controllo rileva un cambio di corsia con un avvicinamento di un veicolo nell’angolo cieco, che potrebbe portare a una potenziale collisione, il sistema applica un controsterzo per avvertire il guidatore e scoraggiare la manovra di cambio corsia.

Inoltre, a bordo di nuova Kuga è disponibile il Local Hazard Information, la nuova funzionalità di avviso di pericolo in tempo reale, che informa i conducenti di eventuali situazioni pericolose sulla strada da percorrere, prima che queste vengano viste o rilevate dai sensori dell’automobile. Quando il conducente che precede incontra situazioni improvvise, come code, incidenti o carichi rovesciati, la tecnologia invia all’automobilista che segue un immediato preavviso. La segnalazione può riguardare ogni tipologia di imprevisto come grandinate, acquazzoni improvvisi (bombe d’acqua) o persino frane.

I riferimenti utilizzati dalla tecnologia provengono da ciò che sta accadendo alle auto circostanti. È possibile che gli airbag siano stati attivati, le luci di emergenza lampeggino o che i tergicristalli siano in funzione. I precedenti sistemi di allerta per incidenti stradali facevano affidamento sui driver per inserire le informazioni al fine di generare avvisi, mentre la nuova tecnologia Ford lavora in modo autonomo, senza alcuna necessità di interazione con il conducente.

Inoltre, debutta a bordo di Nuova Kuga la versione aggiornata della tecnologia Pre-Collision Assist con Active Braking, che presenterà la nuova funzionalità Intersection, che aiuta a evitare o mitigare gli effetti di un eventuale impatto se il guidatore sta approcciando una svolta presso un incrocio e il sistema rileva una collisione imminente.

Il Pre Collision Assist con Pedestrian and Cyclist Detection è in grado di rilevare pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria del veicolo. Queste funzionalità sono state progettate per ridurre la gravità di alcune collisioni frontali che coinvolgono veicoli e pedoni o per aiutare i conducenti a evitare del tutto gli incidenti.

La guida nel traffico o sulle autostrade è resa più rilassante grazie all’Adaptive Cruise Control (ACC) con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane Centring. Questa tecnologia supporta nuova Kuga nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenere il SUV centrato nella sua corsia e regolando la velocità entro i limiti, monitorando i segnali stradali e i dati condivisi dal navigatore.

Head-up (HUD) (6x2.5’’) è il visore a sovrimpressione che consente di tenere gli occhi sulla strada, grazie alla proiezione delle informazioni utili sulla superficie interna del parabrezza.

Gli speciali filtri adottati dallo schermo retrattile in policarbonato lo rendono il primo del suo genere che può essere letto anche da utenti che indossano lenti polarizzate. A seconda delle specifiche del veicolo, la selezione configurabile delle informazioni proiettate include: la velocità, l’unico contenuto che è sempre presente, il Traffic Sign Recognition, l’ACC, il navigatore, l’indicatore di marcia, contenuti multimediali e notifiche in caso di emergenza.

Il Traffic Cross Alert avverte i conducenti che escono da un parcheggio di pedoni e ciclisti presenti sulla strada o che potrebbero attraversare nella traiettoria posteriore del veicolo mentre Front e Rear wide-view camera consentono ai conducenti di visualizzare il traffico in arrivo: veicoli, pedoni o ciclisti, quando si esce da un parcheggio o da un garage, anche in retromarcia.

Disponibile, anche l’Active Park Assist Upgrade che agevola ulteriormente il parcheggio, consentendo manovre completamente automatizzate, sia in parallelo sia in perpendicolare, con la semplice pressione di un pulsante. Il sistema identifica gli spazi di parcheggio adeguati, mentre il conducente può controllare il movimento del veicolo semplicemente selezionando la marcia in folle e tenendo premuto il pulsante posizionato al centro della console. Il sistema controlla completamente il SUV, procedendo in avanti o in retromarcia, accelerando e frenando, oltre a sterzare, eseguendo manovre in spazi di soli 92 cm più lunghi della vettura e su pendenze fino al 12%, a velocità fino a 4 km/h, prima di effettuare il parcheggio. Questa tecnologia può anche agevolare nell’uscita dai parcheggi in parallelo, utilizzando la funzione di Park-out Assist.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

3 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Zurlo23 Marzo 2020, 18:19 #1
Il problema delle ibride e' che si portano dietro un motore tradizionale, che pesa un cifrone e un serbatoio che porta in giro benzina che potresti non dover usare ... se tutto quel peso lo usassi per delle batterie aggiuntive, ecco che il range anxiety e' superato.
frankie23 Marzo 2020, 18:48 #2
Beh, anche se si capisce poco, di motorizzazioni ne hanno.
Manca SOLO la full electric.

PS se fossero messe in ordine di elettrificazione, forse si capirebbe di più.
Ragerino24 Marzo 2020, 09:22 #3
Originariamente inviato da: Zurlo
Il problema delle ibride e' che si portano dietro un motore tradizionale, che pesa un cifrone e un serbatoio che porta in giro benzina che potresti non dover usare ... se tutto quel peso lo usassi per delle batterie aggiuntive, ecco che il range anxiety e' superato.


Scusa, ma che discorso è?
Le ibride servono a sopperire alle mancanze dell'elettrico. Una elettrica tipo la Model 3 (autonomia ai vertici della categoria, ma ancora scarsa rispetto ad un termico) ha circa mezza tonnellata di batterie sopra - c.ca 500kg. Poi ovviamente ha pure lei i motori, inverter ed altre menate che pesano.
Un motore a 4-6cil pesa 80-100kg, il serbatoio non pesa quasi nulla da vuoto, dipende da quanto carburante ci metti dentro. Complessivamente un ibrida pesa probabilmente meno di una EV di pari categoria, ma offre i vantaggi di entrambi, ovviamente con dei compromessi.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^