Hyundai vuole costruire un nuovo centro di sviluppo in Germania, dedicato ai veicoli elettrici

Hyundai vuole costruire un nuovo centro di sviluppo in Germania, dedicato ai veicoli elettrici

Il Centro tecnico Hyundai Motor Europe (HMETC) ha avviato la costruzione di un sito di sviluppo su un sito di 25.000 metri quadrati a Rüsselsheim, in Germania; il centro lavorerà principalmente per promuovere ulteriormente la mobilità senza emissioni

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Auto Elettriche
Hyundai
 

Il Gruppo Hyundai intende aumentare la sua presenza in Europa, avviando i lavori di costruzione di un nuovo nuovo centro di sviluppo, dedicato esclusivamente alla mobilità elettrica, in Germania, precisamente a Rüsselsheim.

Hyundai Germania

Il nuovo edificio da 25.000 metri quadrati del Hyundai Motor Europe Technical Center (HMETC) sarà due volte più grande di quello già esistente e dovrebbe aprire nel 2025, anche se nelle previsioni di Hyundai le operazioni di trasloco dal vecchio al nuovo centro potrebbero iniziare già a fine 2024.

La nuova struttura avrà un laboratorio di elettrificazione, un'officina, un centro di analisi polivalente, un ufficio per veicoli commerciali e uno showroom. I ricercatori lavoreranno anche sui sistemi di assistenza alla guida e sulle funzioni di infotainment e avranno a disposizione un banco prova in grado di misurare una gamma completa di veicoli su un'unica piattaforma, due banchi prova per telai e un banco prova per gruppi propulsori.

L'HMETC non dovrà solo sviluppare nuove tecnologie e prodotti, ma anche ricoprire la funzione di sentinella del mercato europeo, monitorando e anticipando i gusti e le esigenze dei clienti del Vecchio Continente.

Hyundai Germania

Il nuovo centro costituirà un tassello importante nella trasformazione di Hyundai in un "fornitore di soluzioni di mobilità complete", guidando lo sviluppo di modelli sostenibili e veicoli ad alte prestazioni.

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^