Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube, attiva le notifiche e rimani aggiornato su tutti i nuovi video

Tesla batte tutti! La Model Y è l'auto più venduta d'Europa a novembre

Tesla batte tutti! La Model Y è l'auto più venduta d'Europa a novembre

Per la seconda volta, Tesla Model Y è l'automobile più venduta in tutta Europa del mese con quasi 20.000 unità vendute. Parliamo di tutte le auto, sia elettriche che a combustione. Diventerà l'auto più venduta al mondo?

di pubblicata il , alle 09:40 nel canale Auto Elettriche
TeslaModel Y
 
55 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
xyrus30 Dicembre 2022, 18:55 #21
Io sono particolare e odio guidare, ma dico solo che in 17 anni di patente ho fatto circa 70'000 km.

Con la model Y dopo un anno esatto sono a 21'670 km.

Tanto per dire...
gd350turbo30 Dicembre 2022, 18:56 #22
Be' a parità di costo di acquisto.mi pare cosa ovvia.....
Ma io intendevo questo
Ago7230 Dicembre 2022, 19:53 #23
Originariamente inviato da: Massimiliano Zocchi
Oppure la gente finalmente ha un minimo di cultura economica, ed ha iniziato a ragionare sul costo di possesso anziché sul prezzo d'acquisto...


Questa è una frase che sento spesso, ma ancora non ho letto un'analisi che mi convinca. Non mi interessano le esperienze personali, in quanto troppo variabili.

Ti faccio un esempio. Prendiamo in considerazione un noleggio a lungo termine dove acquisto, manutenzione, assicurazione e usato non sono a carico dell'utente finale, ma del noleggiatore:

Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic 110KW 449 i.e.

Tesla Model Y 50 kWh RWD aut. 609 i.e.

Sono entrambe macchina do 50'000 euro, percui mi aspetterei un prezzo di noleggio uguale o inferiore per la Tesla, se effettivamente il costo di possesso (TCO oppure CAPEX+OPEX) fosse uguale o a vantaggio della Tesla. Invece questo non accade.

Il prezzo del pieno oggi costa uguale, per cui lo possiamo escluderlo dall'analisi.
Darkon30 Dicembre 2022, 20:28 #24
Originariamente inviato da: Ago72
Questa è una frase che sento spesso, ma ancora non ho letto un'analisi che mi convinca. Non mi interessano le esperienze personali, in quanto troppo variabili.

Ti faccio un esempio. Prendiamo in considerazione un noleggio a lungo termine dove acquisto, manutenzione, assicurazione e usato non sono a carico dell'utente finale, ma del noleggiatore:

Audi A4 Avant 2.0 TDI S tronic 110KW 449 i.e.

Tesla Model Y 50 kWh RWD aut. 609 i.e.

Sono entrambe macchina do 50'000 euro, percui mi aspetterei un prezzo di noleggio uguale o inferiore per la Tesla, se effettivamente il costo di possesso (TCO oppure CAPEX+OPEX) fosse uguale o a vantaggio della Tesla. Invece questo non accade.

Il prezzo del pieno oggi costa uguale, per cui lo possiamo escluderlo dall'analisi.


Non puoi fare una analisi di questo tipo e non per difendere Tesla ma perché in generale anche fra modelli termici equivalenti ci sono variabili indipendenti dall'auto.

Ad esempio il fatto che attualmente le Tesla siano, almeno per una parte dei clienti, estremamente di moda.
Mettici anche la difficoltà a reperire i modelli che non è una cosa da sottovalutare.

Insomma in un noleggio a lungo termine non è semplicemente il paragone fra le caratteristiche tecniche e il costo di una macchina ma anche un incontro tra domanda ed offerta, reperibilità, moda e marketing ecc... ecc...
Ago7230 Dicembre 2022, 21:00 #25
Originariamente inviato da: Darkon
Non puoi fare una analisi di questo tipo e non per difendere Tesla ma perché in generale anche fra modelli termici equivalenti ci sono variabili indipendenti dall'auto.

Ad esempio il fatto che attualmente le Tesla siano, almeno per una parte dei clienti, estremamente di moda.
Mettici anche la difficoltà a reperire i modelli che non è una cosa da sottovalutare.

Insomma in un noleggio a lungo termine non è semplicemente il paragone fra le caratteristiche tecniche e il costo di una macchina ma anche un incontro tra domanda ed offerta, reperibilità, moda e marketing ecc... ecc...


Concordo, ma allora questo vuol dire che l'acquisto di una auto elettrica non è basato su dati analitici, costo di possesso inferiore. Ma è più un acquisto di tipo emotivo, scelta per altro rispettabilissima, poter usufruire di qualcosa che ci piace, è esso stesso un piacere. che sia una macchina tradizionale o elettrica.
MenageZero30 Dicembre 2022, 21:10 #26
Originariamente inviato da: Hypergolic
E senza fare pubblicità, visto che non ci spendono un dollaro. In pratica vendono solo tramite passaparola, il risultato è stupefacente.
Pensate agli altri, che spendono miliardi in pubblicità varie, e vendono meno… incredibile.


beh, se giusto un mese prima il trend di vendita della stessa auto era tutto il contrario, potrebbe semplicemente essere una non-notizia, nel senso che potrebbe trattarsi semplicemente di fluttuazioni pseudo-casuali.

Se invece fosse effettivamente un dato significativo sarebbe piuttosto preoccupante visto il prezzo di una tesla; sarebbe l'ennesimo indizio nella direzione di trasformare l'auto in generale in un bene di lusso.

Se continua il trend 'post-covid' ed in particolare quello dell'ultimo anno, siamo pronti per tra pochi anni pagare una panda (o quivalente) sui 30k o più, magari anche indipendentemente dall'avere un motore a conbustione o meno.
Darkon30 Dicembre 2022, 21:14 #27
Originariamente inviato da: Ago72
Concordo, ma allora questo vuol dire che l'acquisto di una auto elettrica non è basato su dati analitici, costo di possesso inferiore. Ma è più un acquisto di tipo emotivo, scelta per altro rispettabilissima, poter usufruire di qualcosa che ci piace, è esso stesso un piacere. che sia una macchina tradizionale o elettrica.


Probabilmente la realtà è che è l'uno e l'altro nel senso che ci sarà chi la compra semplicemente perché gli piace e se ne sbatte del costo o del fatto che a lungo termine gli meriti o meno e allo stesso tempo ci sarà qualcuno che si fa tutti i calcoli fino anche ai minimi termini.
Chelidon30 Dicembre 2022, 21:20 #28
Non entro nei discorsi del costo della rata della Tesla perché secondo me ci sono anche considerazioni di appetibilità, altrimenti ti si potrebbe dire che la prima usata si dovrebbe svalutare come la seconda e dubito sia così vedendo i prezzi dell'usato Tesla: sono sicuramente pompate nella domanda (infatti l'articolo lo dimostra) queste ultime e quindi per me è speculazione.

Però in quanto possessore di un BEV ti posso dire che i tagliandi spariscono, la manutenzione a parte pneumatici e tergicristalli pure (forse devi stare un po' più attento con le gomme per via delle prestazioni ma i freni perfino smetti di toccarli), il bollo sparisce i primi anni ed ridottissimo nei successivi, l'assicurazione è molto più bassa pure con kasco.
Originariamente inviato da: Ago72
Il prezzo del pieno oggi costa uguale, per cui lo possiamo escluderlo dall'analisi.

Il prezzo degli spostamenti non è uguale assolutamente nonostante i rincari alle bollette, basta guardare le spese degli utenti su Spritmonitor considera anche un consumo autostradale come 200 Wh/km con il costo di una flat mensile ristretta alle colonnine con cui ti danno 70 kWh a 25 € e ti accorgerai che spenderesti 7,1 c€/km; ora trovami un diesel che col gasolio ai prezzi attuali faccia di meno e ne riparliamo (Peugeot 208 fa nel misto 4,3 l/km quindi non in autostrada ad 1,77 €/l sei già sopra).
Ago7230 Dicembre 2022, 22:09 #29
Originariamente inviato da: Chelidon
Però in quanto possessore di un BEV ti posso dire che i tagliandi spariscono, la manutenzione a parte pneumatici e tergicristalli pure (forse devi stare un po' più attento con le gomme per via delle prestazioni ma i freni perfino smetti di toccarli), il bollo sparisce i primi anni ed ridottissimo nei successivi, l'assicurazione è molto più bassa pure con kasco.


Per cui mi stai dicendo che le case di noleggio a lungo termine non solo le noleggiano a un costo maggiore rispetto alle ICE, ma spendono meno rispetto a queste ultime. Con questo non voglio dire che non ci credo, ma che mi sembra strano che in un mercato agguerito come quello del noleggio a lungo termine nessuna compagnia di noleggio a lungo termine non riduca i prezzi per conquistare più clienti. Io insisto sul noleggio a lungo termine in quanto CREDO (non ho fonti), che molte macchine sopra i 30000 sono prese in questa modalità, in quanto macchine aziendali.

Originariamente inviato da: Chelidon
Il prezzo degli spostamenti non è uguale assolutamente nonostante i rincari alle bollette, basta guardare le spese degli utenti su Spritmonitor considera anche un consumo autostradale come 200 Wh/km con il costo di una flat mensile ristretta alle colonnine con cui ti danno 70 kWh a 25 € e ti accorgerai che spenderesti 7,1 c€/km; ora trovami un diesel che col gasolio ai prezzi attuali faccia di meno e ne riparliamo (Peugeot 208 fa nel misto 4,3 l/km quindi non in autostrada ad 1,77 €/l sei già sopra).


Facendo i conti credo che sia 7,1 c€/km vs 10,3 c€/km:

1.77 €/l : 17.12 km = 10,3 dove 1.77 è il costo del diesel, mentre 17.12 è il consumo misurato da Al Volante. Per carità stiamo di un 45% in più, ma stiamo anche confrontando una macchina da 50'000€ contro una da 21'000, premettendo che secondo me non è corretto paragonare una model Y con una 208 in quanto macchine di due categorie diverse, non credo che ci siano 29'000€ di costi e tagliandi in più. Se poi passiamo a una macchina ibrida tipo corolla, addirittura le cose si invertono a favore della ibrida, con una ibrida che sfiora tranquillamente i 6,5 c€/km (1,629 €/l : 25 km)
gd350turbo30 Dicembre 2022, 22:24 #30
Be' io nella guida normale quindi con tirate accelerate comprese sono appunto sui 17 km litro quindi attorno i 10 cent km.
Gomme freni olio filtri basta saperci fare un po' e i costi sono assai contenuti

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^