BMW presenta il prototipo della sua prima moto elettrica: ecco la E-Power-Roadster

BMW presenta il prototipo della sua prima moto elettrica: ecco la E-Power-Roadster

Una due ruote che si mette in mostra senza pudore in tutto il suo stile ed in tutta la sua tecnologia: forme essenziali ancora più neutre per via di una colorazione bianca delle carene, telaio a traliccio di colore azzurro messo in secondo piano da un voluminoso pacco batterie e relativo motore posto nella parte bassa

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
BMW
 
33 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7711 Dicembre 2019, 17:25 #11
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Beh i tempi di ricarica sono tutto sommato accettabili, se sei al lavoro (almeno che non viaggi molto) almeno 3-4h l'auto sta ferma e quindi puoi caricarla anche con la presa tipo1 (lenta). Se devi fare viaggi lunghi hai le colonnine a ricarica rapida e 20-30 minuti hai l'auto almeno al 50-70% (se non di più, quindi puoi farti almeno 200km con una tesla. Certo, devi partire con un piano ben preciso e magari con un piano B ma non è impossibile.


Ti puoi organizzare, certo.
Ma siamo ben lontani dall'estrema praticità ed immediatezza del carburante liquido.

Il fatto è che tutti ifattori che ho elencato messi assieme di certo rendono oggi le cose non molto appetibili. Una volta erano proprio "non considerabili".
Confido nel progresso tecnologico e l'arrivo di batterie in grado di assorbire una maggiore carica in un minore spazio e in un mionore tempo.
SpyroTSK11 Dicembre 2019, 17:45 #12
Originariamente inviato da: demon77
Ti puoi organizzare, certo.
Ma siamo ben lontani dall'estrema praticità ed immediatezza del carburante liquido.

Il fatto è che tutti ifattori che ho elencato messi assieme di certo rendono oggi le cose non molto appetibili. Una volta erano proprio "non considerabili".
Confido nel progresso tecnologico e l'arrivo di batterie in grado di assorbire una maggiore carica in un minore spazio e in un mionore tempo.


Beh ni, sono trascurabili ora, ma 50 anni fa non c'erano distributori ogni 2km e dovevi comunque organizzarti.

Sarà che sono abituato alla moto che max 250km e devo rifornire ma per il 90% della gente penso cmq un'auto elettrica vada bene come le altre
Ginopilot11 Dicembre 2019, 18:18 #13
Originariamente inviato da: SpyroTSK
Beh ni, sono trascurabili ora, ma 50 anni fa non c'erano distributori ogni 2km e dovevi comunque organizzarti.

Sarà che sono abituato alla moto che max 250km e devo rifornire ma per il 90% della gente penso cmq un'auto elettrica vada bene come le altre


50 anni fa non c'era alcun problema a fare rifornimento ovunque, bisogna andare molto piu' indietro.
Il problema e' che si deve tener conto di un nuovo limite per l'utilizzo del mezzo. Per ragioni che onestamente sono quantomeno risibili. Ed e' un bene, perche' non siamo in grado di produrre, ne oggi ne tra un decina d'anni, tutta l'energia necessaria a far circolare lo stesso numero di veicoli elettrici che oggi sono a combustione.
SpyroTSK11 Dicembre 2019, 18:32 #14
Originariamente inviato da: Ginopilot
50 anni fa non c'era alcun problema a fare rifornimento ovunque, bisogna andare molto piu' indietro.
Il problema e' che si deve tener conto di un nuovo limite per l'utilizzo del mezzo. Per ragioni che onestamente sono quantomeno risibili. Ed e' un bene, perche' non siamo in grado di produrre, ne oggi ne tra un decina d'anni, tutta l'energia necessaria a far circolare lo stesso numero di veicoli elettrici che oggi sono a combustione.


50 anni fa era per dire che comunque un tempo non era così.
Ovviamente i tempi per convertire tutti all'elettrico non sono questi, ma tra 15-20 anni come minimo. E comunque ecologicamente parlando, avremmo grossi c***i a smaltire tutte le auto che abbiamo ora.
Ginopilot11 Dicembre 2019, 19:07 #15
Originariamente inviato da: SpyroTSK
50 anni fa era per dire che comunque un tempo non era così.
Ovviamente i tempi per convertire tutti all'elettrico non sono questi, ma tra 15-20 anni come minimo. E comunque ecologicamente parlando, avremmo grossi c***i a smaltire tutte le auto che abbiamo ora.


Quelli ci sono sempre stati e non sono un grosso problema, la maggior parte delle auto dopo 20-25 anni finiscono smaltite, ne restano una percentuale esigua che non ha alcune rilevanza. E le auto sono ormai costruite per essere facilmente trattate a fine vita.
Il problema e' invece come faremo tra 15-20 anni a produrre l'energia necessaria. Finiremo per aumentare di molto l'energia importata, con conseguente aumento dei prezzi e aumento del costo dei trasporti
SpyroTSK11 Dicembre 2019, 21:11 #16
Originariamente inviato da: Ginopilot
Quelli ci sono sempre stati e non sono un grosso problema, la maggior parte delle auto dopo 20-25 anni finiscono smaltite, ne restano una percentuale esigua che non ha alcune rilevanza. E le auto sono ormai costruite per essere facilmente trattate a fine vita.
Il problema e' invece come faremo tra 15-20 anni a produrre l'energia necessaria. Finiremo per aumentare di molto l'energia importata, con conseguente aumento dei prezzi e aumento del costo dei trasporti

Non lo so, oggi le auto rottamate finiscono speso negli autoricambi e vengono smantellate per venderne i pezzi, quando le auto "tradizioni" spariranno del tutto che succederà? Ora le auto hanno tanta meccanica (pistoni, bielle, testa, EGR, turbina, scarichi, ecc...) e vengono "facilmente" riparate, le auto elettriche a parte schede elettroniche e batterie non hanno....e probabilmente le schede nemmeno sarà possibile ripararle/cambiarle senza passare per la concessionaria.
Bestio11 Dicembre 2019, 22:31 #17
Certo che quel "pacco" grigio li sotto è davvero raccapricciante, ma non potevano almeno coprirlo con una mezza carenatura.
Che poi sta cosa di continuare a fare "sportive" elettriche proprio non ha senso, ma perchè non puntano su un GS (o un RT/GT) elettrico che avrebbe molto più senso e potrebbe interessare a molti?

Originariamente inviato da: Ginopilot
E' la stessa cosa per le auto, una tesla model 3 per farla stare sotto le 2t non ci hanno messo niente dentro, sembra uno panda anni 80. La lr pesa a vuoto 1847kg, quando a confronto una serie 3 ne pesa meno di 1500 ed e' un altro mondo. Siamo messi male, anzi, malissimo.


Meno di 1500 kg una BMW 3er??
Forse fino alla e46, ma oramai superano abbondantemente i 1600, (pure la M4 GTS che è alleggerita al massimo per i track day pesa 1510kg [B][U]a secco[/U][/B]) e le motorizzazioni più "generose" anche i 1800. (un 330d 4wd in ordine di marcia sulla bilancia pesa più di una Tesla Model3).
Poi vero la Model3 dentro è un po troppo minimale anche per i miei gusti, ma le "altre" al contrario ormai sono piene di troppe cose (per me) superflue che servono solo ad aumentarne il peso.
Ginopilot11 Dicembre 2019, 23:30 #18
La g20 mi pare parta proprio da poco meno di 1500. Ma non c’è paragone, le elettriche per compensare il peso delle batterie manca solo che tolgano i sedili 😂
+Benito+12 Dicembre 2019, 08:02 #19
Originariamente inviato da: nickname88
Quindi il prototipo attuale sta sui 300Kg ?
Se casca su un fianco praticamente devi usare un crick


non è un caso che in motoE quest'anno su 10 cadute un femore e un mignolo amputato..
Bestio13 Dicembre 2019, 06:27 #20
Originariamente inviato da: Ginopilot
La g20 mi pare parta proprio da poco meno di 1500. Ma non c’è paragone, le elettriche per compensare il peso delle batterie manca solo che tolgano i sedili ��


Però avendo il baricentro molto basso, grazie alle batterie sotto il pianale, le Tesla hanno una dinamica di guida ottima, se poi la paragoniamo ai SUV che vanno tanto di moda oggi è anni luce avanti. (e il successo di questi cassoni dimostra che alla maggior parte della gente, di dinamica e piacere di guida non glie ne frega nulla)

Ma per una vera auto o moto sportiva che DEVE dispensare emozioni, il motore a benzina è ancora un must, per per un'auto che sarà usata principalmente per andare da A a B, senza dover "buttare" migliaia di euro in benzina, credo che l'elettrico sia un'ottima alternativa, sopratutto al Diesel.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^