Ford mostra le sue tecnologie e il futuro della mobilità a New York

Ford mostra le sue tecnologie e il futuro della mobilità a New York

Affiancandosi al proprio ruolo di costruttore d’automobili, Ford sta mostrando al pubblico alcune delle tecnologie che ha presentato al recente CES a proposito del futuro della mobilità

di pubblicata il , alle 09:01 nel canale Tecnologia
Ford
 

All’interno dell’avveniristico Westfield World Trade Center di New York, il FordHub è un luogo in cui i visitatori sono in grado di esplorare le ultime innovazioni Ford, conoscere i servizi di mobilità offerti ed essere informati su quello che l’Ovale Blu continuerà a fare per delineare le città del futuro e della mobilità.

City of Tomorrow è l'etichetta scelta da Ford per rappresentare l’impegno come provider di servizi, al di là della tradizione da costruttore automobilistico del marchio. Al CES Ford ha mostrato alcune di queste nuove tecnologie, ora visionabili in mostra anche a New York: tra queste, la parternship con Autonomic, una collaborazione nata per creare il Transportation Mobility Cloud, una piattaforma open dedicata ai servizi di mobilità per supportare il trasporto urbano.

FordHub

L’Ovale Blu ha, inoltre, annunciato l’importante collaborazione con Qualcomm per testare il sistema C-V2X, in grado di abilitare la connessione tra i veicoli, permettendo loro di scambiare informazioni con le infrastrutture e con gli altri utenti della strada come ciclisti e pedoni.

Le città del futuro, secondo Ford ma anche secondo molti altri produttori automobilistici, si caratterizzeranno per concentrazioni significative di veicoli autonomi, la maggior parte dei quali alimentati elettricamente. Il trasporto di massa migliorerà per le metropoli più grandi, e coinvolgerà droni che avranno un ruolo di rilievo su diversi fronti: a esempio, potrebbero essere rapidamente implementati per rilevare e mappare le zone più colpite dopo terremoti, tsunami o altre calamità naturali. I sistemi operativi avanzati di gestione della mobilità urbana, inoltre, potranno integrare perfettamente i dati provenienti da tutti gli elementi dell'ecosistema, inclusi i veicoli, le biciclette, i droni e i mezzi di trasporto di massa, così come anche i lampioni, i parchimetri e le infrastrutture di ricarica.

Ford ha rapporti tecnologici anche con Strawberry Energy, con la quale sta sviluppando panchine del futuro fornite di caricabatterie gratuiti a energia solare e di rete Wi-Fi. La collaborazione prevede, inizialmente, l’installazione di 20 Ford Smart Benches che consentiranno agli utenti, non solo di utilizzare il proprio dispositivo per pianificare viaggi, scegliere arredi, stando comodamente seduti all’aperto, ma anche di monitorare l’inquinamento acustico, il livello di anidride carbonica nell’aria e di umidità e la temperatura. Le informazioni, disponibili gratuitamente per gli utenti dei Ford Smart Benches, potranno essere determinanti anche per le scelte future delle amministrazioni locali in tema di sostenibilità. L’accesso alla rete Wi-Fi e la ricarica, sia wireless sia tramite porte USB, sarà gratuita e disponibile, non solo per smartphone, ma anche per tablet, fotocamere e computer portatili. Coloro che utilizzeranno le nuove panchine urbane, avranno, inoltre, la possibilità di effettuare donazioni a favore di organizzazioni di beneficenza.

C'è anche FordPass: introdotta in Italia alla fine dello scorso anno e disponibile per il download nelle versioni Android e iOS all’interno dei rispettivi store, è un’app sviluppata per “rendere più connessa” l’esperienza di possesso dell’auto, facilitarne la gestione e agevolare gli spostamenti. Grazie a FordPass, è possibile collegarsi alla propria automobile e attivare servizi connessi, come le informazioni sul traffico in tempo reale, che saranno utilizzati dal navigatore di bordo per calcolare i percorsi ottimizzati in base alle condizioni delle strade, o inviare dallo smartphone all’auto le destinazioni da raggiungere, che saranno impostate automaticamente.

FordPass offre, anche, un’utile mappa delle stazioni di rifornimento completa di prezzi sempre aggiornati, permettendo agli utenti di localizzare quella più vicina o più conveniente, scegliendo in base alle proprie esigenze. Una volta effettuata la propria scelta, sarà possibile raggiungere il distributore direttamente tramite il navigatore del SYNC semplicemente sfiorando lo schermo. Una seconda mappa mostra, invece, i parcheggi disponibili in prossimità della destinazione da raggiungere. Impostando il tempo di sosta, si potranno consultare sia i prezzi sia la disponibilità. Dopo aver parcheggiato, si potrà impostare un timer o aggiungere foto e note alla posizione, e l’app fornirà istruzioni passo-passo per ritornare all’auto.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

0 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^