IBM prima per numero di brevetti registrati durante il 2017. Samsung seconda ed Apple undicesima

IBM prima per numero di brevetti registrati durante il 2017. Samsung seconda ed Apple undicesima

Arriva la classifica annuale sulle registrazioni dei brevetti depositati alla USPTO americano da parte delle azienda più importanti della tecnologia. IBM mostra i muscoli al primo posto. Ecco la classifica.

di Bruno Mucciarelli pubblicata il , alle 09:41 nel canale Tecnologia
AppleIntelSamsungCanonIBMLG
 

Come ogni anno arriva la classifica ufficiale del numero totale dei brevetti registrati nell'anno 2017 al Patent & Trademark Office (USPTO) negli Stati Uniti. In questo caso a primeggiare su tutte le aziende "tech" del momento è IBM che ha registrato durante lo scorso anno il maggior numero di brevetti seguita da Samsung Electronics. Solo undicesima Apple che mantiene la stessa posizione dello scorso anno.

Andando ad analizzare la classifica si può vedere come IBM, dati alla mano, abbia registrato la bellezza di 9.043 brevetti nel solo 2017 con un incremento del 12% rispetto all'anno precedente e questo le ha permesso di "aggiudicarsi" la prima posizione che ormai da 25 anni a questa parte mantiene ogni anno. Interessante anche notare come il numero totale di brevetti per il 2017 sia stato di oltre 320.003 e come la seconda classificata ossia Samsung Electronics abbia ottenuto la certificazione per oltre 5.837 brevetti con un incremento del 6% rispetto all'anno precedente.

Nella classifica seguono poi Canon KK (con la bellezza di 3.285 brevetti che risultano il 10% in meno dell'anno precedente) quindi Intel Corp (3.023 brevetti), LG Electronics (2701 brevetti), Qualcomm Inc (2.628 brevetti) e ancora Google LLC (2.457 brevetti), Microsoft Technology Licensing LLC (2.441 brevetti) quindi Taiwan Semiconductor Manufacturing Co (TMSC) (2.425 brevetti), Samsung Display Co Ltd (2.273 brevetti) e all'undicesimo posto Apple Inc. con 2.229 brevetti.

Interessante scovare come siano stati molteplici i brevetti registrati da IBM per quanto concerne il Cloud con oltre 1900 brevetti ma anche oltre 1400 brevetti per l'Intelligenza Artificiale sintomo che in azienda si crede molto in questa nuova categoria. Infine IBM ha depositato anche oltre 1200 brevetti sulla sicurezza cibernetica inclusa una tecnologia capace di permettere ai sistemi con intelligenza artificiale di modificare l'approccio nei confronti degli hacker con scambi di email capaci di vanificare il lavoro malevole degli stessi.

Una classifica curiosa che ogni anno fa capire quanto le aziende cerchino di proteggere le loro innovazioni dagli avversari e come a volte questi numeri diano anche la misura di quante tecnologie vadano perse o non riescano poi a raggiungere la realtà.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

5 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
RaZoR9315 Gennaio 2018, 10:18 #1
IBM è sempre prima per numero di nuovi brevetti, ma il suo budget R&D è andato riducendosi nel tempo ed è ora pari a solo 4 miliardi/anno, 1/3 o meno di un terzo rispetto ai budget di Samsung, Apple, Microsoft, Intel, ecc.
NickNaylor15 Gennaio 2018, 11:29 #2
non ho mai capito il senso di questa classifica dei brevetti tanto al chilo, e soprattutto mi sembra strano vedere molte aziende così specializzate con un numero così alto di brevetti annui. sono convinto che per tanti nomi di questa lista il 95% di questi numeri è solo pattume legale e nulla di più, mentre le vere innovazioni si conteranno sulle dita delle mani... probabilmente le mani di un falegname
Lampetto15 Gennaio 2018, 14:06 #3
Mi sembra che ormai IBM non produca più hardware, ormai è solo servizi, server e brevetti. Per noi utenti della Domenica comporta poco.
Ricordo ancora quando IBM ha messo in moto la prima vera rivoluzione planetaria, il PC. Ricordo anche il primo sistema operativo ad oggetti superiore a tutti, compreso i vari Nix, W95-98, Apple SO vari.... tale OS/2 Warp...
CrapaDiLegno15 Gennaio 2018, 14:22 #4
IBM fa anche molta ricerca di base.
Nei suoi laboratori vengono testati nuovi materiali e messi a punto sistemi di produzione.
Non è che IBM non fa più HW solo perché ha dismesso anche lei le proprie fabbriche.

E' interessante questa cosa della corsa ai numeri di brevetti quando la maggior parte di questi è validi solo negli USA (i brevetti SW di Apple e MS ad esempio qui in Europa non sono applicabili) e la maggior parte di questi sarà del tipo:
dispositivo con numero di pulsanti pari ai simboli che si vogliono usare che invia un segnale ad un host che decodificato da questi (vedere brevetto XYZ) premette il riconoscimento e del simbolo rappresentato sul pulsante. Questo l'azienda A che ha pensato bene di fare un brevetto unico per la propria tastiera
L'azienda B, meno furba, ha fatto 104 brevetti specificando per ognuno qual è il simbolo che è rappresentato, codificato e inviato.
Basta vedere durante le liti legali quali tipi di brevetti vengono tirati fuori per cercare di far pagare la concorrenza.
globi16 Gennaio 2018, 00:32 #5
Strano che Apple detenga così tanti brevetti, ma molto più strano lo é Amazon che sviluppa e produce quasi niente, per le altre firme lo trovo normale, si tratta infatti di firme molto più vecchie e/o che operano in più vari e più vasti settori. Evidentemente la quantità di nrevetti posseduti dipende anche dai guadagni di una firma.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^