NVIDIA sospende i test con i veicoli a guida autonoma

NVIDIA sospende i test con i veicoli a guida autonoma

In seguito alle notizie sugli ultimi incidenti provocati dalle auto a guida autonoma, NVIDIA ha deciso di sospendere momentaneamente i propri test

di pubblicata il , alle 11:21 nel canale Tecnologia
NVIDIA
 

All'indomani dell'incidente fatale che ha coinvolto un veicolo a guida autonoma di Uber, NVIDIA ha fatto sapere di voler sospendere i propri test con i veicoli a guida autonoma. Fare un passo indietro e imparare dagli errori degli altri la definisce "buona pratica ingegneristica".

Non si tratta ovviamente di un abbandono rispetto al settore della guida autonoma, del quale NVIDIA rimane uno dei principali promotori. Nel prossimo futuro, però, smetterà di raccogliere dati dai test con i veicoli a guida autonoma e si affiderà a quelli provenienti dai sensori delle auto guidate manualmente.

NVIDIA self-driving

Non si parla solo dell'incidente che ha coinvolto Uber lo scorso 18 marzo: cinque giorni dopo, infatti, un SUV Tesla Model X è stato inserito in un'inchiesta per aver causato la morte del guidatore su un'autostrada della California. Tesla sta collaborando alle indagini, mentre si cerca di stabilire se il sistema di controllo semi-autonomo fosse inserito al momento dell'incidente.

Nel frattempo, Uber è riuscita a evitare una causa da parte dei familiari della vittima, optando per un accordo extragiudiziale. Dopo l'incidente Uber ha subito annunciato l'interruzione dei suoi test con i veicoli a guida autonoma e l'intenzione di non richiedere nuovamente l'autorizzazione per provare questo tipo di vetture, dopo che il permesso era stato sospeso dal Governatore dell'Arizona.

L'auto Uber coinvolta nell'incidente era basata su una GPU NVIDIA: il colosso di Santa Clara tiene, però, a precisare che non usava la piattaforma Drive. Chi ha seguito le indagini sull'incidente sa che una persona era presente sul veicolo: bisogna appurare se quest'ultima fosse sufficientemente vigile al momento della collisione, dato che, in caso di emergenza, il sistema di intelligenza artificiale restituisce il controllo alla persona.

Anche se NVIDIA non è direttamente responsabile dell'incidente, la sua decisione di sospendere i test con i veicoli a guida autonoma ha comportato il più consistente declino al titolo azionario dal 2011. La società si dice non disposta a rischiare la vita di nessuno per dei test.

Questo non si traduce in una rinuncia a migliorare le tecnologie alla base della guida autonoma, come si evince anche da recenti annunci al GTC 2018.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

9 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Korn30 Marzo 2018, 11:38 #1
credo che il più grande problema della guida autonoma sia di tipo legale, nella normalità la colpa cade sul conducente e si ferma a lui l'eventuale processo, raramente si arriva al casa produttrice dell'auto, nella guida autonoma qualunque bug o presunto tale metterà in croce chi ha prodotto il sistema di guida, ne varrà la pena buttarsi in questo settore?
Rubberick30 Marzo 2018, 12:06 #2
Ma è davvero cosi' utile questa guida autonoma ?

A parte rari casi.. come la highway di cui si parlava tempo fa con il sistema di rifornimento a camion che devono fare giorni e giorni di viaggio nella neve..

(li ci vedrei bene un camion mandato in automatico a portare rifornimenti ai vari villaggi..)

Sinceramente boh.. siccome nessuna macchina è immune da problemi, lo vedo più come un possibile grosso problema di sicurezza che non un vantaggio.. bada mi riferisco a sicurezza nel senso di sicurezza informatica non di incidenti..
cosimociraci30 Marzo 2018, 12:17 #3
Sono d’accordo con Korn. Purtroppo fin quando questa tecnologia non sarà considerata sicura, tale da renderla ufficiale, ci sarà sempre un rimbalzo di responsabilità tra i vari produttori.
Forse in questa fase è giusto così, nel senso che gli sforzi di questi test sono proprio nel risolvere bug qualora ci fossero. Senza situazioni critiche come quelle dell'incidente, senza incidenti, ovvio che sia tutto perfetto.

"varrà la pena buttarsi in questo settore? ". Si spera sempre che gli eventi drammatici siano sempre meno ma vale la pena ricordare che finora i veicoli a guida autonoma sono più sicuri di quelli tradizionali.
L'uomo si distrae, la macchina no. Magari fra cent'anni ci saranno tanti veicoli a guida autonoma da far scendere drasticamente gli incidenti.

Personalmente sono contrario ad una guida superiore al Livello 3. Riempite le auto di sensori ma non consentite mai all'uomo di addormentarsi e vedersi un film. L'uomo resta sempre il massimo responsabile.
demon7730 Marzo 2018, 12:19 #4
Originariamente inviato da: Rubberick
Ma è davvero cosi' utile questa guida autonoma ?


Assolutamente si. La guida utonoma oltre ad essere una meravigliosa comodità è anche un tassello fondamentale per passare dall'auto privata all'auto come servizio.

Ovviamente era questione di tempo, sapevamo tutti che prima o poi sarebbe accaduto un incidente mortale con auto automatica.
Chiaro che adesso deve crarsi tutto uno scenario normativo per getire questa tipologia di eventi. Di conseguenzaa le aziende che ora sperimentano ci vanno molto caute.

Resta punto fermo il fatto che una flotta di auto automatiche è infinitamente più sicura di autisti umani.
sfumato30 Marzo 2018, 20:23 #5

la guida autonoma

per me ha molto piu senso per i tir in autostrada 24/24 7/7 365/365 per spostare merci in automatico.
oppure i pullman in città per il trasporto pubblico.
le assicurazioni dovrebbero raccogliere i dati facendo sconti a chi fa installare telecamere e sensori sulla propria macchina.
ia non deve necessariamente "imparare" da sola.
se tutti noi precorriamo una strada pubblica è giusto generare dati che poi vengono adoperati dai computer per migliorare la sicurezza stradale di tutti gli altri.
Bivvoz30 Marzo 2018, 20:38 #6
Originariamente inviato da: Rubberick
Ma è davvero cosi' utile questa guida autonoma ?


Vuoi mettere che la sera puoi bere quanto vuoi e al momento di tornare a casa ti siedi in auto e biascichi "portami a casa vecchia bagascia" (perchè sei allegro e ti va di chiamare così la tua auto) e poi ti addormenti sul sedile.
L'auto parte, ti porta a casa, apre la serranda automatizzata del box, si parcheggia dentro, richiude la serranda e punta la sveglia per la mattina successiva.

Altro scenario.
Hai davanti il vecchio col cappello e la sua panda verde muffa, puntualmente a 30km/h... dimenticatelo!
Il vecchio col cappello ha comprato l'autonoma che va da sola senza rompere le palle a tutti!

Direi che è assolutamente indispensabile!

Ma visto le notizie di questi gironi mi sa che ci hanno fatto crede che fosse più vicina di quello che è realmente.
L'anno prossimo vorrei cambiare auto e speravo fosse l'ultima che mi toccasse guidare sempre ma temo non sarà così.

Speriamo che almeno arrivi prima di diventare noi dei vecchi col cappello

Scherzi a parte, quando la guida autonoma sarà una realtà consolidata le auto diventeranno tutt'altro.
Immaginate una grande città come Milano o Roma... vabbè facciamo Parigi o Londra che in Italia ora che faranno le cose fatte bene... ci arrivate con il treno o l'aereo, per muovervi in città chiamate l'auto autonoma con l'app dello smartphone e vi porta dove volete, non bisogna cercare parcheggio o altro fa tutto da sola, compare quando serve e sparisce quando non serve più.
La maggior parte delle case automobilistiche hanno già presentato concept simili.
Zenida30 Marzo 2018, 21:23 #7
Originariamente inviato da: Rubberick
Ma è davvero cosi' utile questa guida autonoma ?


Non tutti sono in grado di portare un'auto... anzi, parliamoci chiaro, la patente viene rilasciata a tutti senza alcuno scrupolo di coscienza, perchè è impensabile vivere la propria vita senza. Il problema è che molti non guideranno decentemente per tutta la loro vita, altri impareranno col tempo, restando un pericolo pubblico fin quando non saranno decentemente esperti.


Io come minimo vorrei che fosse approvata una riforma sui corsi di scuola guida. Serve molta più pratica e in tutte le condizioni, comprese quelle pericolose.

Per esempio dovrebbero farti fare un testacoda controllato, un acquaplanning, ecc. Perchè la prima volta che ti capiterà una cosa simile in strada il cuore ti batterà a mille e probabilmente starai solo pregando. Invece con un corso fatto come si deve:

1) Giustifichiamo i 500€ che ti chiedono per una patente
2) In strada ci vai già pronto e non per imparare dopo aver già preso la patente
-Vale-31 Marzo 2018, 11:27 #8
Originariamente inviato da: Zenida
Non tutti sono in grado di portare un'auto... anzi, parliamoci chiaro, la patente viene rilasciata a tutti senza alcuno scrupolo di coscienza, perchè è impensabile vivere la propria vita senza. Il problema è che molti non guideranno decentemente per tutta la loro vita, altri impareranno col tempo, restando un pericolo pubblico fin quando non saranno decentemente esperti.


Io come minimo vorrei che fosse approvata una riforma sui corsi di scuola guida. Serve molta più pratica e in tutte le condizioni, comprese quelle pericolose.

Per esempio dovrebbero farti fare un testacoda controllato, un acquaplanning, ecc. Perchè la prima volta che ti capiterà una cosa simile in strada il cuore ti batterà a mille e probabilmente starai solo pregando. Invece con un corso fatto come si deve:

1) Giustifichiamo i 500€ che ti chiedono per una patente
2) In strada ci vai già pronto e non per imparare dopo aver già preso la patente


perche in strada un testacoda capita ogni giorno vero ?

esistono gia i corsi di guida sicura , ma vanno oltre la normale patente e conoscenza base del cds
Zenida04 Aprile 2018, 00:13 #9
Originariamente inviato da: -Vale-
perche in strada un testacoda capita ogni giorno vero ?

esistono gia i corsi di guida sicura , ma vanno oltre la normale patente e conoscenza base del cds


Appunto, non capitano QUASI mai...ma quell'unica volta in cui ti capiterà potrebbe anche essere l'ultima.

Onestamente credo che guardando il gran numero di incidenti mortali sulle strade, nella maggior parte dei casi si potrebbe dire che con un'abilità maggiore alla guida, l'incidente si sarebbe potuto evitare, perchè spesso sono errori davvero stupidi.

Quindi è responsabilità dello Stato se permette di avere una licenza di guida con 10 ore di pratica su strada.

I corsi di guida sicura di cui parli non dovrebbero essere un supplemento facoltativo, ma dei corsi obbligatori

IMHO ovviamente.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^