Roborace, ecco il giro di pista al Goodwood 2018 della prima auto da corsa a guida autonoma

Roborace, ecco il giro di pista al Goodwood 2018 della prima auto da corsa a guida autonoma

Molti i video in rete per questa originale dimostrazione, che vedono il prototipo Robocar muoversi tra le balle di fieno che delimitano la pista in maniera completamente indipendente sfoggiando una nuova livrea nera e giallo fluo, e soprattutto un design completamente privo di abitacolo

di pubblicata il , alle 15:21 nel canale Tecnologia
 

Ve ne avevamo già parlato qui il mese scorso, ora vi mostriamo come si è comportata la prima auto da corsa a guida completamente autonoma sul circuito di Goodwood in occasione dell'annuale Festival of Speed da poco concluso.

Molti i video in rete per questa originale dimostrazione, che vedono il prototipo Robocar muoversi tra le balle di fieno che delimitano la pista in maniera completamente indipendente sfoggiando una nuova livrea nera e giallo fluo, e soprattutto un design completamente privo di abitacolo.

Sicuramente la tecnologia in questione è ancora agli inizi, ma l'originalità di questo progetto ne assicura un futuro dalle rosee prospettive soprattutto nell'ambito dello spettacolo: vi ricordiamo che il progetto Roborace è stato voluto dal campione di Formula E Lucas Di Grassi, e prevede di realizzare nel breve periodo, un campionato mondiale, in parallelo a quello di Formula E, nelle cui gare correranno esclusivamente vetture elettriche a guida autonoma, che sicuramente saranno molto particolari ma di grande effetto.

Nel video qui di seguito molte informazioni su questa vettura da competizioni e sulla tecnologia su cui è basata.

Mentre per apprezzare nel dettaglio l'intero giro di pista, gli organizzatori hanno pensato bene di dotare la Robocar anche di una telecamera a 360°, offrendo cosi il video interattivo qui sotto riportato.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata all'evento Festival of Speed e la pagina facebook di Roborace.

Resta aggiornato sulle ultime offerte

Ricevi comodamente via email le segnalazioni della redazione di Hardware Upgrade sui prodotti tecnologici in offerta più interessanti per te

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione.
Leggi la Privacy Policy per maggiori informazioni sulla gestione dei dati personali

16 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
nonsidice16 Luglio 2018, 16:16 #1
da notare la MANCANZA di curve strette o chicane (si scrive così?) !! cosa voluta ??
kamon16 Luglio 2018, 16:31 #2
Wow, auto da corsa che si guidano da sole...


...Sono io o questa cosa non ha senso sotto nessun punto di vista? Cioè, qual'è il punto? Testare la guida autonoma sulle alte velocità? Ok... Ma perchè allora un test del genere meriterebbe un pubblico? Addirittura un campionato poi... Ma cosa si andrebbe a vedere? Degli affari di plastica e metallo che girano a trenino e che non si sorpassano a meno che un regista non lo decida? Bho... Va bene automatizzare tutto il lavoro umano, ma siamo davvero arrivati al punto di ritenere sensato automatizzare pure il divertimento?
nickname8816 Luglio 2018, 16:43 #3
Originariamente inviato da: kamon
Wow, auto da corsa che si guidano da sole...


...Sono io o questa cosa non ha senso sotto nessun punto di vista? Cioè, qual'è il punto? Testare la guida autonoma sulle alte velocità? Ok... Ma perchè allora un test del genere meriterebbe un pubblico? Addirittura un campionato poi... Ma cosa si andrebbe a vedere? Degli affari di plastica e metallo che girano a trenino e che non si sorpassano a meno che un regista non lo decida? Bho... Va bene automatizzare tutto il lavoro umano, ma siamo davvero arrivati al punto di ritenere sensato automatizzare pure il divertimento?

Lo scopo è quello di poter realizzare vetture senza alcun limite imposto da una zavorra umana all'interno.

Una vettura da competizione a parte il peso morto e inutile e lo spazio occupato dal corpo umano, deve sottostare a numerose restrizioni dovute alla sicurezza di quest'ultimo.
E oltre a tutto ciò pone un limite sulle accelerazioni laterali in quanto altrimenti l'uomo rischia lo svenimento.

Il fail è che senza pilota non attrae nulla, perchè non c'è sport.
E per giunta fanno pietà a livello prestazionale, insomma AI o meno, il livello di guida di un LH non sembrano poterlo nemmeno vedere col binicolo.
kamon16 Luglio 2018, 17:20 #4
Originariamente inviato da: nickname88
Lo scopo è quello di poter realizzare vetture senza alcun limite imposto da una zavorra umana all'interno.

Una vettura da competizione a parte il peso morto e inutile e lo spazio occupato dal corpo umano, deve sottostare a numerose restrizioni dovute alla sicurezza di quest'ultimo.
E oltre a tutto ciò pone un limite sulle accelerazioni laterali in quanto altrimenti l'uomo rischia lo svenimento.

Il fail è che senza pilota non attrae nulla, perchè non c'è sport.
E per giunta fanno pietà a livello prestazionale, insomma AI o meno, il livello di guida di un LH non sembrano poterlo nemmeno vedere col binicolo.


...Scusami ma non è esattamente la stessa cosa che ho detto io?

Al limite questa potrebbe essere vista come una competizione tra ingegneri (e godibile SOLO da ingegneri), ma i percorsi delle auto avrebbero così poche variazioni da finire comunque inevitabilmente a fare i trenini sulle traiettorie ideali.
marcram16 Luglio 2018, 20:23 #5
Originariamente inviato da: kamon
...Scusami ma non è esattamente la stessa cosa che ho detto io?

Al limite questa potrebbe essere vista come una competizione tra ingegneri (e godibile SOLO da ingegneri), ma i percorsi delle auto avrebbero così poche variazioni da finire comunque inevitabilmente a fare i trenini sulle traiettorie ideali.


In pratica come la F1, dove è la macchina a fare la differenza, il pilota conta poco e si vedono solo trenini...
manolo7616 Luglio 2018, 20:45 #6
e curioso vedere tutta quella paglia per proteggere la macchina invece se era un essere umano non ci sarebbe stato niente
kamon16 Luglio 2018, 20:45 #7
Originariamente inviato da: marcram
In pratica come la F1, dove è la macchina a fare la differenza, il pilota conta poco e si vedono solo trenini...


Certo, uguali

Tizio A: Sai, dopo l'incidente sono costretto a letto e non posso camminare...
Tizio B: E allora io che ho continuamente il mal di schiena!?
OttoVon17 Luglio 2018, 01:56 #8
Vero, i piloti non contano nulla, tant'è che mio cugggino ha sostituito Vettel nel Bahrein.
marcram17 Luglio 2018, 06:47 #9
Originariamente inviato da: kamon
Certo, uguali

Tizio A: Sai, dopo l'incidente sono costretto a letto e non posso camminare...
Tizio B: E allora io che ho continuamente il mal di schiena!?


Originariamente inviato da: OttoVon
Vero, i piloti non contano nulla, tant'è che mio cugggino ha sostituito Vettel nel Bahrein.


Ah, ah... Che spassosi...
Secondo voi, come mai un team arriva primo e secondo, l'altro terzo e quarto, l'altro quinto e sesto...
Hanno fatto una graduatoria e poi hanno acquistato i piloti secondo quella?
Vettel è come Raikkonen? Alonso come Vandoorne? O semplicemente non importa quanto valgono, dipende tutto da quanto è forte la macchina?
h4xor 170117 Luglio 2018, 11:22 #10
Originariamente inviato da: kamon
Wow, auto da corsa che si guidano da sole...


...Sono io o questa cosa non ha senso sotto nessun punto di vista? Cioè, qual'è il punto? Testare la guida autonoma sulle alte velocità? Ok... Ma perchè allora un test del genere meriterebbe un pubblico? Addirittura un campionato poi... Ma cosa si andrebbe a vedere? Degli affari di plastica e metallo che girano a trenino e che non si sorpassano a meno che un regista non lo decida? Bho... Va bene automatizzare tutto il lavoro umano, ma siamo davvero arrivati al punto di ritenere sensato automatizzare pure il divertimento?


Non ha minimamente senso infatti, perchè le macchine si sono belle dal punto di vista meccanico, ingegneristico e quant'altro, ma sono anche una estensione delle capacità dell'uomo per superare i suoi limiti.. è come volare e vedere un aereo che vola, non è la stessa cosa.
Penso proprio che dovrebbero darsi una calmata con tutti questi automatismi, che si sta perdendo il punto di vista antropocentrico delle cose

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^