L'Autopilot di Tesla evita incidente in autostrada: ecco il video

L'Autopilot di Tesla evita incidente in autostrada: ecco il video

È diventato quasi virale un video in cui una Tesla con modalità Autopilot attiva è riuscita a prevedere un incidente ancor prima che si verificasse

di Nino Grasso pubblicata il , alle 13:01 nel canale Tecnologia
Tesla
 

Nel corso degli ultimi mesi la modalità Autopilot di Tesla è balzata agli onori della cronaca per motivazioni non troppo invidiabili. Autopilot abilita le auto del produttore americano alla guida semi-autonoma e in passato è stata protagonista diretta o indiretta di una serie di incidenti, alcuni fatali. Molti di questi causati da un'eccessiva fiducia data da autisti e passeggeri, che hanno usato Autopilot in circostanze non ideali. La percezione da parte degli utenti è, comunque, quella di una tecnologia non ancora pronta per l'uso nelle circostanze più variegate.

Tesla sta migliorando costantemente gli algoritmi alla base di Autopilot e molti degli attuali fruitori della tecnologia ammettono che, se utilizzato con responsabilità all'interno di scenari ben circuiti e con condizioni stradali ideali, lo strumento può essere utile o addirittura indispensabile per prevenire incidenti e salvare vite, che è alla fine lo scopo della guida autonoma. A dimostrare tale affermazione un nuovo video pubblicato da un possessore di una Tesla Model X registrato attraverso la dashcam installata sul cruscotto della vettura.

Quello che sorprende non è tanto la funzionalità di frenata assistita che evita di fatto l'avversarsi di un tamponamento a catena, ma la capacità del software di prevedere l'incidente con qualche secondo di anticipo fra due auto che circolavano alcuni metri più avanti. Un suono deciso nell'abitacolo avverte del possibile pericolo che sta per verificarsi poco più avanti, ancor prima che lo stesso autista si fosse accorto di quello che stava per succedere. La capacità di previsione della Model X del video è dovuta ad uno degli ultimi aggiornamenti software rilasciati da Tesla.

La modalità Autopilot adesso si basa più sul radar che sulle diverse videocamere, in modo da poter vedere anche "attraverso" le automobili e gli ostacoli, a differenza di un semplice autista in carne ed ossa. Non è la prima volta che la modalità Autopilot è stata immortalata durante una condotta così pregevole: gli incidenti evitati dalla tecnologia potrebbero già essere stati molteplici ma, si sa, di solito sono le notizie negative a rimbalzare più velocemente sul web. La compagnia negli scorsi mesi ha anche rilasciato un video in cui mostra quello che "vedono" gli algoritmi, che trovate a questa pagina.

72 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
Piedone111329 Dicembre 2016, 13:15 #1
Peccato che la opel sulla destra molto più vicina (e non ha guida autonoma) ha evitato l'incidente ( da notare che ha iniziato a frenare prima dell'urto cercando di lasciare spazio all'altra auro di cambiare corsia) ed ha fatto la cosa giusta uscendo addirittura fuori carreggiata per non essere investita da eventuali veicoli in arrivo. (ps la dash cam ha una visuale più bassa rispetto al conducente quindi il preavviso di incidente era probabilmente meglio evidente).
Da notare anche la freccia di cambio corsia
Mparlav29 Dicembre 2016, 13:29 #2
L'auto blu scura sulla destra non sembra una Opel, era più vicina sì, ma anche con una visuale molto migliore di quella del conducente della Tesla, visto che si trovava sulla corsia interna.
Ed il cicalino di avvertimento al conducente è partito prima che incominciassero a frenare sia quell'auto blu che la Tesla.

P.S: Studio in Australia sull'uso dei cosiddetti sistemi "hands free" alla guida:
https://www.qut.edu.au/about/news/news?news-id=112640

per farla breve, sembrano di scarsa utilità ai fini della sicurezza, nonostante il test sia stato condotto in condizioni molto controllate.
popomer29 Dicembre 2016, 13:39 #3
l'auto che ho comprato ha un sistema simile(di nvidia),speriamo fuzioni
Cfranco29 Dicembre 2016, 13:42 #4
Originariamente inviato da: Piedone1113
Peccato che la opel sulla destra molto più vicina (e non ha guida autonoma) ha evitato l'incidente ( da notare che ha iniziato a frenare prima dell'urto cercando di lasciare spazio all'altra auro di cambiare corsia) ed ha fatto la cosa giusta uscendo addirittura fuori carreggiata per non essere investita da eventuali veicoli in arrivo. (ps la dash cam ha una visuale più bassa rispetto al conducente quindi il preavviso di incidente era probabilmente meglio evidente).
Da notare anche la freccia di cambio corsia


La guida autonoma si è accorta dell' incidente ben prima che si verificasse e ben prima che il guidatore potesse accorgersene in quanto impallato dall' auto davanti
La macchina sulla corsia di fianco ha visto molto meglio la fila ferma, ma dalla macchina che riprende era molto difficile vedere quel che stava per succedere, ovviamente dando per scontato che il pilota fosse concentrato al 100% sulla strada, perchè se non sei concentrato ti succede quello che è capitato alla macchina rossa

Questo per i soliti che "gli umani reagiscono più velocemente e capiscono meglio di un computer"
popomer29 Dicembre 2016, 13:51 #5
Originariamente inviato da: Cfranco
La guida autonoma si è accorta dell' incidente ben prima che si verificasse e ben prima che il guidatore potesse accorgersene in quanto impallato dall' auto davanti
La macchina sulla corsia di fianco ha visto molto meglio la fila ferma, ma dalla macchina che riprende era molto difficile vedere quel che stava per succedere, ovviamente dando per scontato che il pilota fosse concentrato al 100% sulla strada, perchè se non sei concentrato ti succede quello che è capitato alla macchina rossa

Questo per i soliti che "gli umani reagiscono più velocemente e capiscono meglio di un computer"

io ho guidato auto con sistemi automatici di frenata,servono soprattutto quando uno si distrae alla guida,per evitare tamponamenti in citta',e funzionano parecchio bene,certo, l'auto pilota e' un'altra cosa,ci vorranno una decina di anni,ma ci arriveremo
RaZoR9329 Dicembre 2016, 14:10 #6
In questo specifico caso pare esagerato parlare di incidente "evitato" per via delle funzioni di sicurezza del veicolo, tuttavia si può dire che indubbiamente il nuovo software funziona correttamente. Dalla versione 8.0, Tesla è in grado di far rimbalzare il segnale radio al di sotto dell'auto posta davanti allo scopo di avere "visibilità" su quello che c'è oltre. In questo video pare evidente che il radar è stato in grado di inteprretare correttamente il moto della macchina tamponata, andando oltre ai limiti del semplice spettro visibile (ad occhio si può vedere comunque, ma dubito seriamente la camera frontale abbia interpretato l'evento).

[..]Taking this one step further, a Tesla will also be able to bounce the radar signal under a vehicle in front - using the radar pulse signature and photon time of flight to distinguish the signal - and still brake even when trailing a car that is opaque to both vision and radar.


Questo è il come Model X ha "predetto" l'evento.
Yokoshima29 Dicembre 2016, 14:21 #7
Come fanno notare anche i commenti sotto al video non credo proprio che abbia previsto l'incidente ma bensì il rallentamento davanti non appena l'auto rossa ha iniziato a spostarsi e cercare di frenare.
-Vale-29 Dicembre 2016, 14:55 #8
pure un cieco avrebbe frenato con cosi tanta distanza......


anzi la fiesta era molto piu vicina
Piedone111329 Dicembre 2016, 15:10 #9
Originariamente inviato da: Cfranco
La guida autonoma si è accorta dell' incidente ben prima che si verificasse e ben prima che il guidatore potesse accorgersene in quanto impallato dall' auto davanti
La macchina sulla corsia di fianco ha visto molto meglio la fila ferma, ma dalla macchina che riprende era molto difficile vedere quel che stava per succedere, ovviamente dando per scontato che il pilota fosse concentrato al 100% sulla strada, perchè se non sei concentrato ti succede quello che è capitato alla macchina rossa

Questo per i soliti che "gli umani reagiscono più velocemente e capiscono meglio di un computer"


Come ho scritto prima la dashcam è posta in basso sul cruscotto ed anche centrale, posizione che limita di molto la visibilità rispetto a quella del conducente.
Ci sono state supercar con la guida centrale e criticate da tutti per la scarsa visibilità derivante dalla posizione di guida.
Quando segui un auto, a distanza di sicurezza hai sempre una buona visuale di quello che hai d'avanti, a meno non ti ritrovi un veicolo con pannello posteriore cieco e di notevoli dimensioni.
L'auto a destra ha agito in modo appropriato:
ha alzato il piede dall'accelleratore dando spazio al veicolo rossa per rientrare.
Ha toccato il freno per agevolare il rientro vedendo che il veicolo non rientrava.
Solo in prossimità dell'urto ha inchiodato e si è messa di lato.
Il conducente del veicolo nero o era distratto, oppure ha perso il veicolo che aveva sulla destra e lo ha cercato negli specchietti (da notare che ha accesso anche la freccia a destra poco prima dell'urto).
Probabilmente l'aver cercato l'auto sullo specchietto destro lo ha fatto urtare.
Quello della previsione dell'incidente è poi una bufala:
se il guidatore dell'auto rossa non avesse perso di vista l'auto scura non ci sarebbe stato nessun incindente (sarebbe rientrato prima sulla dx) e quell'allarme era "solo" per i veicoli fermi in corsia.
red.eye29 Dicembre 2016, 20:01 #10

sparito ?

questo video non è più disponibile perchè l'account associato con il video è stato chiuso... Confermate ? Sono in Germania e youtube è già normalmente al 10% delle sue potenzialità per via del copyright..

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^