La strategia Lamborghini per il decennio: plug-in, carburante sintetico, ed arriva anche la prima elettrica

La strategia Lamborghini per il decennio: plug-in, carburante sintetico, ed arriva anche la prima elettrica

Il CEO di Lamborghini Stephan Winkelmann durante un'intervista ha spiegato nel dettaglio la strategia del marchio italiano per i prossimi anni. Elettrificazione, carburanti alternativi, per puntare al full electric a fine decennio

di pubblicata il , alle 11:08 nel canale Auto Elettriche
Lamborghini
 

Anche le supercar e le hypercar diventeranno elettriche? È una questione aperta da tempo, ma pare che ci siano pochi dubbi: sebbene con più "calma", anche le auto performanti e di lusso dovranno abbracciare l'elettrificazione a più livelli.

Lo conferma anche il CEO di Lamborghini Stephan Winkelmann, che durante un'intervista con Yahoo Finance ha spiegato alcuni passaggi fondamentali ai quali andrà incontro la sua azienda. Come prima cosa l'amministratore delegato ha sottolineato come Lamborghini non abbia fretta da un punto di vista commerciale. Gli ordini vanno di bene in meglio, e già ora la casa vende più auto di quelle che riesce a consegnare, con tempi d'attesa di circa 12 mesi.

Tuttavia saranno i legislatori a comandare il mercato, per cui Lamborghini non vuole farsi trovare impreparata. Già dal 2024 la gamma verrà completamente elettrificata, ma in un primo momento solo nella forma del plug-in hybrid. Ma con l'avvicinarsi del 2030, data da tutti considerata come quella del passaggio definitivo all'elettrico, anche Lamborghini avrà le sue proposte in questo settore.

Secondo quanto dichiarato da Stephan Winkelmann, la prima Lamborghini completamente elettrica arriverà nella seconda parte del decennio, si pensa per ora al 2027 o 2028, per poi passare a una gamma di quattro veicoli dal 2030 in poi. Due di questi saranno "veicoli versatili", quindi si pensa qualcosa di più simile alla Urus, e completamente elettrici.

Dall'intervista scopriamo anche che Lamborghini terrà una porta aperta per il carburante sintetico (finito di recente sotto accusa), in attesa di capire gli sviluppi e le decisioni del legislatore. Al momento è solo un'opzione, che potrebbe concretizzarsi esclusivamente in caso di un'adeguata rete di distribuzione e di quantità prodotte in linea con i bisogni quotidiani.

8 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
CrapaDiLegno09 Dicembre 2021, 11:17 #1
La finta ecologia... energia pulita un ca..o.

E' sempre spreco di energia per questi veicoli, che vadano a benzina o a corrente elettrica.
Bisognerebbe imporre i consumi x km e tenere il valore basso per evitare gli sprechi: auto che pesano 3 tonnellate dalle dimensioni di carro armati che sono alimentati con le batterie sono l'esempio eclatante che NON si sta veramente cercando di diminuire i consumi a livello generale: solo traslare la loro forma da una con una immagine ormai negativa di estrema inquinatrice (idrocarburi) con un'altra che per la maggior parte delle persone è invece "pulita" (ma estremamente inefficiente da produrre in qualsiasi modo, e quasi sempre sempre con l'uso di idrocarburi o sistemi persino più inquinanti, come il nucleare).

E via, altri slogan pseudo verdi e inneggianti all'elettrico come salvamento dell'umanità.
Cornelius_Astutus09 Dicembre 2021, 16:15 #2
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
La finta ecologia... energia pulita un ca..o.

E' sempre spreco di energia per questi veicoli, che vadano a benzina o a corrente elettrica.
Bisognerebbe imporre i consumi x km e tenere il valore basso per evitare gli sprechi: auto che pesano 3 tonnellate dalle dimensioni di carro armati che sono alimentati con le batterie sono l'esempio eclatante che NON si sta veramente cercando di diminuire i consumi a livello generale: solo traslare la loro forma da una con una immagine ormai negativa di estrema inquinatrice (idrocarburi) con un'altra che per la maggior parte delle persone è invece "pulita" (ma estremamente inefficiente da produrre in qualsiasi modo, e quasi sempre sempre con l'uso di idrocarburi o sistemi persino più inquinanti, come il nucleare).

E via, altri slogan pseudo verdi e inneggianti all'elettrico come salvamento dell'umanità.


"Estremamente inefficiente da produrre in qualsiasi modo"??? Ma di cosa stai parlando? No, perché se parli dell'energia elettrica allora stai messo male.
supertigrotto09 Dicembre 2021, 17:12 #3
Magnifica la terzo millennio,in teoria,la stessa carrozzeria dovrebbe essere una batteria.
Ci vorrebbe un colpo di fondoschiena nell'accumulo di cariche elettriche,molte scoperte sono state fatte da banali errori o cercando di fare una cosa e se ne scopriva un'altra.
Ci vorrebbe qualcuno che scoprisse un materiale leggerissimo,stabile,che si usuri lentamente nel tempo,che non sia inquinante e che abbia un accumulo di cariche spaventoso.
Sarebbe una svolta nel mondo moderno,avremmo macchine elettriche leggere e con autonomie sbalorditive, smartphone che restano accesi una settimana come una volta,portatili che ti consentono autonomie impensabili,elettroutensili che possono fare tranquillamente una giornata lunga di cantiere etc.
Se poi riusciremo ad arrivare prima possibile alla fusione nucleare applicata alle centrali,avremmo un futuro più pulito,le sole rinnovabili non basterebbero.
CrapaDiLegno09 Dicembre 2021, 20:19 #4
Originariamente inviato da: Cornelius_Astutus
"Estremamente inefficiente da produrre in qualsiasi modo"??? Ma di cosa stai parlando? No, perché se parli dell'energia elettrica allora stai messo male.


Sì?
Dimmi quali sono i generatori efficienti di energia che puoi usare.
Efficienti, mi raccomando, se sai cosa significa. Perché bisogna anche tenere conto dell'energia necessaria per produrre il produttore, che va ammortizzato nel tempo.

Per inciso, semmai non sapessi di cosa sto parlando, l'efficienza di produzione del petrolio sfiora il 100%, visto che non bisogna produrre niente e ha già fatto tutto madre natura per noi milioni di anni or sono. E del petrolio non si butta via niente, che sia per produrre idrocarburi o altro.

Ora elenca i generatori di energia elettrica efficienti, ma soprattutto affodabili.

Poi torniamo a parlare dei consumi di quei carro-armati da 3 tonnellate che la gente crede non inquinino solo perché non emettono CO2 sul posto.
marchigiano09 Dicembre 2021, 21:13 #5
auto perfetta per il cliente tipo di questi anni

va elettrico da casa al centro storico per l'aperitivo così risparmia. poi li accende il motore per far sentire il rombo, poi ritorna elettrico che tanto ricarica con i pannelli della villetta che gli abbiamo pagato noi (insieme al resto della ristrutturazione) con gli incentivi
CrapaDiLegno09 Dicembre 2021, 21:34 #6
Originariamente inviato da: marchigiano
auto perfetta per il cliente tipo di questi anni

va elettrico da casa al centro storico per l'aperitivo così risparmia. poi li accende il motore per far sentire il rombo, poi ritorna elettrico che tanto ricarica con i pannelli della villetta che gli abbiamo pagato noi (insieme al resto della ristrutturazione) con gli incentivi


Hai dimenticato che TUTTA l'energia prodotta tramite sistemi "ecologici" è sovvenzionata, dai pannelli fotovoltaici all'eolico ed è coadiuvata dal nucleare ovunque questo esista (perché il nucleare è ora passato come sistema non inquinante non creando CO2) perché sono fonti altamente inaffidabili. Altrimenti altro che avere questi costi.. l'energia "sostenibile" costerebbe molto di più e sarebbe "non sostenibile" in realtà.

Ma aspettiamo che il vento populista degli incentivi e della creazione del debito infinito finisca che poi ne riparliamo (e sì cari giovani, poi lamentatevi che siamo stati noi a lasciarvi con le brache di tela quando in piazza a gridare "cambiamento subito" eravate voi. Cambiamento non vuol dire necessariamente miglioramento, ma lo pagherete voi questo debito e lo mangerete voi il grano al litio che sarà sparso su tutto il globo perché "l'elettrico è pulito", io sarà già bello che decrepito e mi godrò finché potrò il mio bel motore a scoppio che fa brum brum).
marchigiano09 Dicembre 2021, 22:47 #7
Originariamente inviato da: CrapaDiLegno
Ma aspettiamo che il vento populista degli incentivi e della creazione del debito infinito finisca che poi ne riparliamo


hai ragione Crapa, solo temo che questo vento non finirà tanto presto...
mrk-cj9411 Dicembre 2021, 17:08 #8
Originariamente inviato da: supertigrotto
Magnifica la terzo millennio,in teoria,la stessa carrozzeria dovrebbe essere una batteria.
Ci vorrebbe un colpo di fondoschiena nell'accumulo di cariche elettriche,molte scoperte sono state fatte da banali errori o cercando di fare una cosa e se ne scopriva un'altra.
Ci vorrebbe qualcuno che scoprisse un materiale leggerissimo,stabile,che si usuri lentamente nel tempo,che non sia inquinante e che abbia un accumulo di cariche spaventoso.
Sarebbe una svolta nel mondo moderno,avremmo macchine elettriche leggere e con autonomie sbalorditive, smartphone che restano accesi una settimana come una volta,portatili che ti consentono autonomie impensabili,elettroutensili che possono fare tranquillamente una giornata lunga di cantiere etc.
Se poi riusciremo ad arrivare prima possibile alla fusione nucleare applicata alle centrali,avremmo un futuro più pulito,le sole rinnovabili non basterebbero.

cioè tra minimo mezzo secolo lol

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^