A35 Brebemi: prima autostrada elettrificata in Italia

A35 Brebemi: prima autostrada elettrificata in Italia

L'autostrada che collega Brescia con Milano sarà la prima elettrificata in Italia, dapprima limitatamanente a un tratto di 6 chilometri

di pubblicata il , alle 15:41 nel canale Tecnologia
Scania
 
52 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
demon7713 Settembre 2018, 10:08 #21
Originariamente inviato da: zappy
in realtà non è proprio vero.
viaggiando quasi sempre a velocità costante l'efficienza è elevata e la produzione di inquinanti relativamente bassa.
ovviamente il quantitativo combustibile impatta invece sulla CO2.

sono peggio i SUV che girano in città sgasando a ogni semaforo.


Vero. Ma sottolinea bene RELATIVAMENTE.
Ricordo che perliamo di un motore che deve tirare carichi di diverse tonnellate. Mediamente lavorano con prestazioni tipo 3-4 Km per litro di gasolio..

Nessun motore diesel potrà mai battere l'efficienza ed il basso costo per Km di un motore elettrico che si alimenta dalla rete esterna.
futu|2e13 Settembre 2018, 10:19 #22
In caso di incidente si trascinano via km di cavo?
stalker9213 Settembre 2018, 10:30 #23
Originariamente inviato da: Qarboz
Non sono in grado di farci i conti, qualcuno più ferrato di me può dire quanti km2 di pannelli occorrono per alimentare un migliaio di camion?
(Ho scritto un migliaio sparando a caso, ma in effetti non ho idea di quanti camion potrebbero starci in questa autostrada)


Se si sfruttano le barriere fonoassorbenti per metterci i pannelli fotovoltaici la potenza installata è circa 1,4MWp per km (da entrambi i lati della strada). Potremmo salire a 2-3MWp/km costruendo delle strutture che coprono tutta la strada (tipo gallerie), in ogni caso non si riuscirebbe ad alimentare tutta la rete di camion elettrici ma non sarebbe neanche male.
zappy13 Settembre 2018, 10:56 #24
Originariamente inviato da: demon77
Vero. Ma sottolinea bene RELATIVAMENTE.
Ricordo che perliamo di un motore che deve tirare carichi di diverse tonnellate. Mediamente lavorano con prestazioni tipo 3-4 Km per litro di gasolio..

Nessun motore diesel potrà mai battere l'efficienza ed il basso costo per Km di un motore elettrico che si alimenta dalla rete esterna.

vero.
ma non sottovalutiamo che anche produrre trasformare e trasmettere l'elettricità ha delle efficienze che NON sono 100%.
Sicuramente meglio cmq via filo diretto che non tramite carica/scarica di batterie (tipo Tesla Semi).

però c'è da chiedersi se ha senso costruire una infrastruttura così ciclopica quando ci sono già le ferrovie: a me pare che sia un modo per l'industria dei camion per non perdere mercato, dandosi una pennellata di verde elettrico...
zappy13 Settembre 2018, 10:58 #25
Originariamente inviato da: stalker92
Se si sfruttano le barriere fonoassorbenti per metterci i pannelli fotovoltaici la potenza installata è circa 1,4MWp per km (da entrambi i lati della strada). Potremmo salire a 2-3MWp/km costruendo delle strutture che coprono tutta la strada (tipo gallerie), in ogni caso non si riuscirebbe ad alimentare tutta la rete di camion elettrici ma non sarebbe neanche male.


piuttosto che metterli sui campi coltivati è di certo meglio. però i costi non sarebbero proprio bassissimi...
\_Davide_/13 Settembre 2018, 11:18 #26
Originariamente inviato da: zappy
vero.
ma non sottovalutiamo che anche produrre trasformare e trasmettere l'elettricità ha delle efficienze che NON sono 100%.
Sicuramente meglio cmq via filo diretto che non tramite carica/scarica di batterie (tipo Tesla Semi).

però c'è da chiedersi se ha senso costruire una infrastruttura così ciclopica quando ci sono già le ferrovie: a me pare che sia un modo per l'industria dei camion per non perdere mercato, dandosi una pennellata di verde elettrico...


Quoto tutto, in particolar modo trovo assurdo un autoarticolato a batteria

Originariamente inviato da: zappy
piuttosto che metterli sui campi coltivati è di certo meglio. però i costi non sarebbero proprio bassissimi...


Quoto anche questo, e aggiungo che qui ci sarebbe da considerare l'inquinamento derivante dai pannelli: produzione e smaltimento. In tutto questo bisogna fare in modo che si ripaghino nel loro arco di vita e l'elettrico lo vedo come un rincaro rispetto al gasolio.
roccia123413 Settembre 2018, 11:29 #27
Originariamente inviato da: zappy
il problema è che le linee ferroviarie forse hanno bisogno di essere "potenziate", ma non certo di essere rifatte ex novo.
Un branco di fancazzisti tangentisti cerca invece di far passare l'idea che per mettere le merci su ferro servano altre ferrovie...


Potenziare una linea ferroviaria mica è semplice e non sempre è possibile.
Ci sono un bel po' di limiti che una vecchia ferrovia potrebbe avere (massa assiale, sagoma limite, limiti planoaltimetrici...), tanto che in certi casi conviene di gran lunga farne una nuova, piuttosto che fare innumerevoli modifiche a quella vecchia, per poi avere una linea comunque limitata.

Se tutti ragionerebbero così, non ci sarebbe il tunnel di base del gottardo, non ci sarebbe in costruzione la BBT, entrambe una manna per il trasporto merci.

Originariamente inviato da: futu|2e
In caso di incidente si trascinano via km di cavo?


Ma anche prima dell'incidente... e se il camionista tira sui i pantografi prima di essere sotto filo? Appena arriva il filo, tira giù tutto.
E se si sposta e il pantografo, andando fuori filo, si incastra nella catenaria e tira giù tutto?
Già con i treni bisogna stare attenti... con un camion è ancora più pericoloso.
casbenat13 Settembre 2018, 11:38 #28

Tecnologia e neuroni

Ottimo utilizzare tutti gli espedienti tecnologici per migliorare le nostre vite e nello specifico la viabilità stradale.
Peccato che la tecnologia non riuscirà mai ad entrare nella testa di alcuni per controllarne i neuroni.
Mi riferisco a quei (tanti)(troppi) che a 130 km/h mentre stai magari sorpassando ti si attaccano a 3 metri pensando che il rischio da loro generato possa essere generosamente condiviso.
Le nostre autostrade sono un autentico far-west dove la polizia é invisibile. Questi signori dovrebbero andare in Usa per constatare cosa succede agli "arroganti stradali" come loro.
thresher325313 Settembre 2018, 11:38 #29
Originariamente inviato da: h4xor 1701
parlano ovunque di eco-mostri, ma kilometri di cavi orribili sospesi sopra la strada che rovinano il paesaggio vanno bene?


Originariamente inviato da: futu|2e
In caso di incidente si trascinano via km di cavo?


La Svezia ha portato una soluzione - come al solito - più avanti.

https://www.independent.co.uk/envir...m-a8302656.html
zappy13 Settembre 2018, 11:48 #30
Originariamente inviato da: \_Davide_/
...Quoto anche questo, e aggiungo che qui ci sarebbe da considerare l'inquinamento derivante dai pannelli: produzione e smaltimento....

a me risulta che al di là delle leggende metropolitane, l'EROEI sia ampiamente positivo, quindi convengano.

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^