Auto elettriche in Italia: raddoppiano le vendite (ma sono ancora pochissime)

Auto elettriche in Italia: raddoppiano le vendite (ma sono ancora pochissime)

Il mercato delle auto elettriche in Italia è minuscolo, ancora oggi una nicchia da poco oltre dieci mila unità. Sta vivendo, però, una crescita costante da alcuni anni, e il 2020 si prevede molto interessante

di pubblicata il , alle 08:21 nel canale Tecnologia
 

Continua la crescita del mercato di auto elettriche in Italia, tuttavia si parla ancora purtroppo di numeri marginali per un settore che rimane una nicchia. L'UNRAE ha confermato che nel Belpaese sono stati venduti 10.566 veicoli con propulsione solo elettrica, un numero minuscolo che però raddoppia quello fatto registrare l'anno prima. In paragone in Olanda sono state vendute più di 12 mila Model 3, e il mercato automobilistico olandese è molto più piccolo rispetto al nostro in termini di valore assoluto.

In Italia vengono vendute quasi 2 milioni di auto l'anno, cifra che posiziona il nostro mercato al quarto posto in Europa, superato solo da Germania, Francia e Regno Unito. Stentano però a decollare le vendite di auto elettriche, che ad oggi corrispondono a circa lo 0,5% dell'intero mercato. Ci sono, però, diversi segnali di ottimismo, come si legge sulla fonte, sia per l'Italia sia per quanto riguarda altri mercati importanti, relativamente alla crescita del mercato delle auto elettriche fino a raggiungere un'adozione su vasta scala.

Uno dei deterrenti maggiori per l'acquisto di auto elettriche in Italia (e non solo) è ancora oggi il prezzo di vendita elevato, oltre alla scelta limitata di auto elettriche da parte dei vari produttori europei. Il prezzo medio di vendita di un'auto in Italia è intorno ai 20.000€, mentre l'acquisto di un'auto elettrica prevede di superare con una certa evidenza la soglia dei 30.000€. Un altro deterrente è lo scarso appeal generato dalle prime auto elettriche: scarsa autonomia di percorrenza, ricarica lenta, mancanza di una rete adeguata di ricarica in diverse parti del paese. L'elettrico in Italia è ancora, spesso, un disagio.

La fonte si spinge anche oltre: la gente non è consapevole dei vantaggi dell'elettrico, anche perché il mercato italiano è spinto in larga parte da FCA, e quindi soprattutto Fiat da noi, che fino al recente passato si è mostrata fra le compagnie più scettiche nell'adozione su vasta scala delle auto elettriche. Per questi motivi, alcuni comunque condivisi anche con altri paesi europei, l'Italia ha iniziato tardi a interessarsi all'elettrico: basti pensare che nel 2017 in Italia venivano vendute 2 mila auto elettriche, nel più piccolo mercato norvegese nello stesso peridoo erano state piazzate oltre 30 mila auto con lo stesso tipo di propulsione.

In due anni, quindi, il mercato italiano è cresciuto di cinque volte e pare ci sia voglia di affrontare questa nuova rivoluzione. Certo è che hanno giovato gli incentivi nazionali e regionali iniziati la scorsa primavera, e si spera che la tendenza del raddoppio delle vendite sia destinata a rimanere nel corso dei prossimi anni. L'UNRAE ha inoltre rilasciato i dati di vendita dei singoli modelli in Italia, che riportiamo di seguito con il valore unitario:

  1. Smart ForTwo - 2359
  2. Renault Zoe - 2180
  3. Tesla Model 3 - 1943
  4. Nissan Leaf - 1266
  5. Smart ForFour - 613
  6. BMW i3 - 487
  7. Hyundai Kona EV - 470
  8. Tesla Model S -258
  9. Tesla Model X - 249
  10. Jaguar I-Pace - 211
Interessante il numero delle vendite di Tesla Model 3, che si insinua fra modelli più economici e certamente meno interessanti a livello di funzionalità e prestazioni. Sarà sicuramente da monitorare anche il 2020, che si preannuncia decisamente scoppiettante con l'arrivo di diversi nuovi modelli: fra questi Peugeot e-208, Opel Corsa-e, VW I.D. 3 e la nuova Fiat 500e. Sono tutti modelli che hanno le carte in regola per vendere, singolarmente, migliaia di unità nel corso dei prossimi mesi, e che potrebbero ulteriormente accelerare - grazie alla rinnovata offerta dei produttori - il mercato delle auto elettriche in Italia.
109 Commenti
Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - info
macker118 Gennaio 2020, 09:01 #1
Visti i redditi italiani sono anche troppe.
FirePrince18 Gennaio 2020, 09:04 #2
La Tesla model 3 sarebbe tra i modelli meno interessanti a livello di funzionalità e prestazioni? L’autore dell’articolo vive in una caverna senza internet?
rob-roy18 Gennaio 2020, 09:09 #3
Finiti gli incentivi non le comprerà più nessuno, vedi california.
rigelpd18 Gennaio 2020, 09:25 #4
Originariamente inviato da: rob-roy
Finiti gli incentivi non le comprerà più nessuno, vedi california.


Quella in California è una non notizia. Confrontare le vendite dell'anno scorso, quando la Tesla vendeva solo in america, con le vendite di quest'anno che vende in tutto il mondo è scorretto. La domanda in California non è calata, è calata l'offerta, questo perché la produzione non è aumentata sufficientemente da coprire la domanda globale.

Il successo di tesla negli ultimi mesi ha ostacolato parecchi investitori che scommettevano contro di lei. Aspettatevi molte di queste notizie- non notizie nelle prossime settimane...
jepessen18 Gennaio 2020, 09:40 #5
A me in linea di principio piacerebbe averne una, ma sto ancora facendo dei conti per vedere se mi conviene, fra colonna di ricarica nel box condominiale, assicurazione e tutto il resto. Nella mia zona (varesotto lago maggiore) vedo girare comunque almeno cinque Tesla normalmente, e nei parcheggi delle aziende dove vado a lavorare ci sono dei posti auto con colonna annessa gratuita per I dipendenti (non molti a dire il vero, ma almeno non ci parcheggiano macchine non elettriche quindi sono disponibili).
Marko_00118 Gennaio 2020, 09:58 #6
L.A.Times 11 SETTEMBRE 2019
"Le vendite di nuovi veicoli elettrici in California sono aumentate del 63,7% nella prima metà dell'anno, a 51.750 unità, in gran parte sulla forza del Tesla Model 3.
Ma ciò non significa che sia iniziata un'età d'oro dei veicoli elettrici. Le auto elettriche pure rappresentano ancora solo il 5,5% delle vendite di auto in California. I consumatori, per la maggior parte, stanno scrollando le spalle le offerte di veicoli elettrici non denominati Tesla. E le vendite di Tesla potrebbero essere al top.
"La California è il più grande mercato verde del paese", ha dichiarato Jessica Caldwell, analista di mercato presso Edmunds. Lo stato rappresenta quasi la metà dei 105.472 veicoli elettrici puri venduti a livello nazionale. "Ma i veicoli elettrici sono ancora un mercato difficile, anche in California."
un 5.5 % nel mercato più sensibile è una non vittoria
checché ne scrivano gli entusiasti
Benares18 Gennaio 2020, 10:08 #7
Originariamente inviato da: FirePrince
La Tesla model 3 sarebbe tra i modelli meno interessanti a livello di funzionalità e prestazioni? L’autore dell’articolo vive in una caverna senza internet?


No, guarda che il soggetto della frase sono "i modelli più economici", non certamente la Tesla.
Ragerino18 Gennaio 2020, 10:50 #8
Piu che altro, quanto costa fare un pieno?
Stamattina leggevo che IONITY aumenta il costo a € 0,79/Kwh. Considerando la percorrenza media di un auto elettrica per KWh, costa letteralmente meno girare a benzina.
Caricando da colonnine Enel a 45/50 €cent, costa meno girare a GPL o Metano.

Al momento le elettriche le compra gente abbiente, in genere con garage, e cerca, possibilmente, di caricarle a casa.
Considerando che la maggior parte delle auto nelle città dorme per strada, il più dovra ricorrere al 'distributore' pubblico, se l'elettrico si diffonde.

Se questo trend continuerà, in futuro solo i ricchi potranno permettersi di girare in auto, tra costi di acquisto e di carica.
zappy18 Gennaio 2020, 11:32 #9
Originariamente inviato da: FirePrince
La Tesla model 3 sarebbe tra i modelli meno interessanti a livello di funzionalità e prestazioni? L’autore dell’articolo vive in una caverna senza internet?


no, sei tu che sei analfabeta
domthewizard18 Gennaio 2020, 11:38 #10
diciamo che pubblicità come quella della smart dove resti bloccato al polo nord o sull'himalaya con gli abitanti locali che ti prendono per il culo perchè sei rimasto senza energia non invogliano l'acquisto. soprattutto se queste auto costano il doppio di una normale

Devi effettuare il login per poter commentare
Se non sei ancora registrato, puoi farlo attraverso questo form.
Se sei già registrato e loggato nel sito, puoi inserire il tuo commento.
Si tenga presente quanto letto nel regolamento, nel rispetto del "quieto vivere".

La discussione è consultabile anche qui, sul forum.
 
^